FELICIA

1616035812FELICIA_NR_13_I_SEGRETI_DELLA_PAROLE.jpg

cms_21300/0.jpg

Adolphe Bouguereau (1825 -1905): Il primo bacio

Domina la vita, o Felicia anima eccelsa. L’indefinito del tuo essere sottile divampa , ed il mio silenzio trabocca in un fardello di sillabe rare.

Tu o Felicia abiti il cuore e la speranza, ma son io a perdere le tue ore!!!! ascolti cio’ che siamo? l’impronta di una sola vita. Non esitar a rimaner bambina, fa ch’io impari a dirti come non sprecare la tua vita, che impari a capire cos’è l’amore, la giustizia, la compassione, cosi che con nitide eleganze possa riempire le tue necessarie realtà.

O Felicia per i tuoi occhi di bellezza il mio affranto si dilegua come levito vapore, per te nessuna proibizione al sentimento avrà mai effetto.

Dal mio animo puro ed austero, spero riconoscerai per sempre il pregio di ogni mia parola seppur pregna d’appassionata perplessità. Spero che questa danza della tua vita crescente, compensi i silenzi e le radici importune con le quali ti ho sempre abbracciata; ma stai crescendo forte o mia Felicia e sento le gote, sopra al cuore, il mio cuore, che al sol guardarti s’intingera’ per sempre di gioia e delizia.

Tra le mani il mare,

ed il povero canto

degli occhi.

I pensieri in riga starnazzano,

ricordi fatti d’edera

tra i capelli,

petali chini su lenzuola distese.

Dormi, ti ricamo uno sguardo,

fedele viola sopra al letto

dalle labbra perse

in chissà quali sogni,

io seguo il tuo respiro

per sopraelevate strade

fino al cielo d’argento,

li dove i desideri come

stelle ci guizzano intorno.

Tony Orlando

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos