Estate “casalinga”: in aumento gli investimenti per ottimizzare la propria abitazione

Sale anche la richiesta di servizi psicologici

1595452122Copertina.jpg

A mali estremi, estremi rimedi. In tempi di pandemia e di lockdown, gli italiani scelgono saggiamente di investire sulla propria abitazione, percependo la necessità di renderla un ambiente estremamente confortevole sia per il vivere quotidiano che per lo smartworking. ProntoTrends, l’Osservatorio di ProntoPro sul mercato dei servizi, evidenzia infatti la crescita dei consumi per la cura degli spazi interni ed esterni della propria abitazione. Tali bisogni crescono ancor più andando incontro alla calura estiva, con l’installazione di dispositivi per la climatizzazione e per il refrigerio dall’afa, come condizionatori e piscine, complici anche le vacanze più brevi, se non totalmente assenti per timore di eventuali focolai pandemici.

cms_18381/Foto_1.jpg

ProntoTrends evidenzia come un italiano su due sia più propenso ad investire per l’estate 2020 nella cura della propria abitazione, un dato in crescita rispetto al 2019, quando il 55% dei consumatori si concentrava invece su servizi legati a benessere e tempo libero.

cms_18381/Foto_2.jpg

Tra i cinque servizi più richiesti compaiono infatti tre categorie di dispositivi strettamente legati alla bella stagione: tende da sole, aria condizionata e zanzariere. A sorpresa rientrano nella top five anche i servizi psicologici, ritenuti indispensabili per affrontare un’eventuale seconda ondata pandemica (con annesso lockdown).Rispetto alle estati degli anni scorsi si delinea un importante cambiamento di rotta nelle preferenze degli italiani, precedentemente indirizzati a professionisti legati al benessere e alla formazione della persona come personal trainer o insegnanti di lingua inglese.

Antonio Iasillo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos