E morta per un ictus Debbie Reynolds, la madre di Carrie Fisher scomparsa martedì.

E_morta_per_un_ictus_Debbie_Reynolds.jpg

Debbie Reynolds, protagonista nel 1952 di “Singin’ in the Rain” e madre di Carrie Fisher, la ’’principessa Leila’’ della serie Star Wars, deceduta l’altro ieri, è morta.

La notizia è stata data dal figlio.

L’attrice aveva 84 anni. Suo figlio, Todd Fisher, ha detto che la madre è morta ieri, un giorno dopo la scomparsa della figlia Carrie.

“Ora è con Carrie e noi abbiamo il cuore distrutto” ha aggiunto Fisher al Cedars-Sinai Medical Center, dove sua madre era stata trasportata in ambulanza ieri.

Lo stress per la morte della figlia “era stato troppo forte” ha detto ancora Fisher. Debbie Reynolds recitò diciannovenne da protagonista nel musical di Gene Kelly “Singin’ in the Rain”.

Era rimasta celebre anche per il suo ruolo in un altro musical, “’The Unsinkable Molly Brown” (“Voglio essere amata in un letto d’ottone”), che le valse una nomination all’Oscar. Alla fine degli anni Cinquanta fece scalpore il suo divorzio dal cantante Eddie Fisher, che la lasciò per Elizabeth Taylor.

La Reynold, 84 anni, era sconvolta da quando sua figlia Carrie non si era più ripresa dall’attacco di cuore, poco prima dell’atterraggio dell’aereo che la portava da Londra a Los Angeles per passare le vacanze di Natale con la famiglia, spirando la mattina del 27 dicembre.

Al momento del malore, la Reynolds stava organizzando con Todd il funerale della figlia. “Voleva che venisse seppellita nello stesso posto dove sarebbe andata lei”, scrivono fonti vicine alla famiglia.

Il figlio ha confermato la morte della madre: “Ora Debbie è insieme a Carrie, ora i nostri cuori sono doppiamente spezzati”. Todd Fisher ha rivelato anche le ultime parole della madre: “Voglio solo stare con Carrie”.

Massimo Lupi

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App