DIVARIO DI GENERE

Quali frontiere nel digital gap?

Divario_di_genere_quali_frontiere_nel_digital_gap_02_CULTURA_E_SOCIETA.jpg

cms_21313/1.jpgIl divario digitale di genere (digital gender gap) è il tema di uno studio realizzato da Università Bocconi e Plan International.

Lo studio approfondisce i contenuti della percezione diffusa e dei pregiudizi inerenti al rapporto tra donne e tecnologia e, in particolare, il numero delle difficoltà nell’accesso femminile alla tecnologia e alle discipline Stem (Scienza, tecnologia, ingegneria, matematica).

Argomento, dunque, di grande attualità ed interesse in cui si denuncia la collocazione dell’Italia al venticinquesimo posto tra 28 paesi europei per parità di genere digitale. In buona sostanza una posizione che denota il persistere di politiche miopi in materia. L’Italia, infatti, sta davanti a Grecia, Romania e Bulgaria ma 12 posizioni sotto la media europea.

cms_21313/2.jpgNelle professioni legate al cloud computing sono uomini l’83% dei lavoratori, nell’ingegneria l’81% e nel data engeneering il 69%.

I numeri si commentano da soli ma la situazione è ancora più allarmante.

In una realistica prospettiva futura, infatti, considerando che il 60% delle professioni sarà ad elevato potenziale tecnologico il quadro che si delinea è veramente triste. Lo studio – che invito a consultare - solleva il problema dell’impatto del "digital gap" per le donne - nel mondo del lavoro e nella quotidianità - in termini di educazione, carriera e opportunità nel contesto per denunciarne le preoccupanti ricadute sulla parità di genere, nonchè sulla produttività e sulla perdita finanziaria. (https://www.key4biz.it/donne-lavoro-e-tecnologia-nessuna-parita-di-genere-digitale-nel-nostro-paese/348501/).

Sul punto ritengo interessante per molti aspetti la Milano Digital Week. Città Equa e Sostenibile (www.milanodigitalweek.com) promossa dal Comune di Milano- Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici.

cms_21313/3.jpgLa manifestazione (che avrà luogo dal 17 al 21 marzo prossimi) nei suoi cinque giorni di partecipazione attiva con un variegato palinsesto di oltre 650 eventi on line dedicati a quattro cluster (Sostenibilità, Uguaglianza, Diritti e Inclusione) sarà un’opportunità di confronto e analisi.

Per info e programma: https://www.milanodigitalweek.com

Antonella Giordano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos