DETACHMENT

IL NUOVO LAVORO IN STUDIO DEI BAROCK PROJECT. COMMISTIONE PERFETTA

DETACHMENT.jpg

Quinto titolo in studio dei Barock Project, “Detachment” ci introduce nel secondo decennio della storia della band emiliana, in continua ascesa nel panorama rock sinfonico progressivo internazionale.

Naturale evoluzione di “Skyline” (2015) e a un anno dal doppio live “VIVO” (2016), favorevolmente accolti da pubblico e stampa internazionale, commercializzati in 40 paesi, esce la nuova fatica dei talentuosi ragazzi, capitanati dal poliedrico polistrumentista e frontman, Luca Zabbini.
Un cambio di marcia volto ad esplorare nuovi orizzonti. Regala sonorità e arrangiamenti vibranti che conferiscono al progetto un alto profilo artistico, deciso e suadente al contempo, frutto di un gran lavoro compositivo verso una direzione musicale nuova, sebbene rispettosa dei canoni passati.
In altre parole una reale evoluzione, concretizzata in tredici tracce, 75 minuti di grande musica che accompagnano l’ascoltatore in un esaltante viaggio.

Un percorso artistico che fonde piacevolmente prog rock, classico, elementi jazz, rock sinfonico e folk, a tratti farcito con frammenti musicali tipici di culture orientali.

cms_5836/photo_editor_1490165932092.jpg

Questa la ricetta di una commistione sonora emozionante che risveglia sensazioni quasi dimenticate, sacrificate spesso alla monotona contemporaneità musicale, vuota di creatività.
Una perla questo disco dei Barock, forse ancor più diretto dei precedenti, profondamente elegante ed estremamente comunicativo.
Si fa bere tutto d’un fiato tanto fila via piacevolmente liscio. Almeno al primo ascolto. Nei successivi, permea inesorabilmente gli strati più profondi dell’Io, “comunicando” a livelli quasi subliminali, tanto è forte il messaggio promanante dall’Anima compositiva di Zabbini, qui anche voce solista, perfettamente compendiato da Eric Ombelli alla batteria, Marco Mazzuoccolo alla chitarra elettrica e Francesco Caliendo al basso.
Guest star il vocal britannico Peter Jones che firma tre testi e presta la sua voce su due tracce, Broken e Alone.

cms_5836/photo_editor_1490240874343.jpg

Ancora una volta un caloroso grazie a chi riesce a trasmettere emozioni in musica.
Ne abbiamo tutti un gran bisogno.

Massimo Lupi

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

Email: redazione@internationalwebpost.org

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram