Coronavirus: l’Austria sarà il primo paese a riaprire dopo il lockdown

Lo annuncia il cancelliere Sebastian Kurtz

1586292322Copertina.jpg

In buona parte d’Europa i contagi da Covid-19 iniziano a rallentare, e alcuni paesi stanno già pensando a una riapertura graduale dal lockdown di queste settimane. In particolare, l’Austria potrebbe ripartire dopo Pasqua, facendo così da apripista, insieme ai paesi scandinavi, per la cosiddetta Fase 2 in Europa. Tra gli stati prossimi alla riapertura, però, non figura la Svezia, che sta affrontando l’emergenza con un approccio soft, confidando nel buon senso dei suoi cittadini per rallentare la diffusione del coronavirus.

cms_16953/Foto_1.jpg

Da alcuni giorni in Austria la curva epidemiologica del virus è in netto calo. Per ora si sono registrati più di 11000 contagi e solo 220 decessi; inoltre, la terapia intensiva sembra reggere bene l’emergenza.

Ad annunciare il vicino ritorno alla normalità è stato il cancelliere Sebastian Kurz, che è intervenuto in conferenza stampa indossando una mascherina e parlando da dietro un vetro. Il conservatore, all’inizio della diffusione del Covid-19 in Europa, è stato uno dei primi a disporre la chiusura di tutte le attività del suo paese. Adesso promette una graduale ripresa per gli esercizi commerciali - anche quelli che distribuiscono beni non considerati “di prima necessità”, purché non superino i 400 metri quadri - e per i parchi pubblici. Poi, se non dovesse aumentare il numero di decessi, potranno riaprire i primi di maggio anche scuole e altri luoghi di aggregazione: bar, ristoranti e hotel.

cms_16953/Foto_2.jpg

Si prevede una riapertura completa del paese entro metà maggio, ma non sarà consentito alcun evento pubblico fino all’estate. Inoltre, sarà ancora obbligatorio rispettare le regole di distanziamento sociale fino all’inizio del mese prossimo, e soprattutto indossare la mascherina per fare la spesa e per gli spostamenti con i mezzi pubblici.

Kurz ha aggiunto anche che occorre essere prudenti e che fino a Pasqua il governo austriaco monitorerà costantemente il numero dei contagi, perché da quest’ultimo dipende l’avvio della Fase 2.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram