COVID, OMS:" SECONDO ANNO DI PANDEMIA PIU’ MORTALE DEL PRIMO"

In Italia ulteriori 7.567 contagi e altri 182 morti. I dati dalle Regioni. Vaccini Italia, cresce il trend: 476mila dosi al giorno

15_5_2021.jpg

cms_21890/covid_nel_mondo.jpg

cms_21890/1.jpgCovid ,Oms: "secondo anno di pandemia più mortale del primo"

La pandemia di Covid-19 "ha già fatto oltre 3,3 milioni di morti e questo secondo anno di emergenza si avvia ad avere più decessi rispetto al primo. Dobbiamo salvare le vite e i mezzi di sussistenza delle persone con una combinazione di misure di salute pubblica e campagna di vaccinazione. Non c’è altra via d’uscita". Lo ha affermato il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante la conferenza stampa Oms a Ginevra.

Parlando poi dell’emergenza nel sud dell’Asia e in altri Paesi molto colpiti, "non è solo l’India a vivere l’emergenza Covid - ha sottolineato -. Nepal, Sri Lanka, Vietnam, Cambogia, Thailandia ed Egitto sono solo alcuni dei Paesi che stanno affrontando picchi di casi e ricoveri" ha detto, aggiungendo un appello: "Capisco perché alcuni Paesi vogliono vaccinare i bambini e gli adolescenti, ma in questo momento li esorto a riconsiderare la scelta e a donare invece i vaccini al programma Covax".

cms_21890/4.jpg

cms_21890/Min_Sanita_ISS_Prot_Civ.jpgIn Italia ulteriori 7.567 contagi e altri 182 morti

Sono 7.567 i contagi da coronavirus in Italia, secondo i dati, regione per regione, nel bollettino della Protezione Civile.

Da ieri, registrati altri 182 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 298-186 tamponi, l’indice di positività è al 2,5%. Calano ancora i ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono ora 1.860 persone (-33 da ieri), con 99 nuovi ingressi giornalieri. Sono 13.050 i ricoveri ordinari (-558 da ieri), 3.683.189 i guariti in totale (+13.782) e 339.606 gli attualmente positivi (-6.402).

cms_21890/italia.jpg

I dati dalle Regioni

CALABRIA - Sono 253 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 5 decessi. Nel dettaglio, in Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 756.314 soggetti per un totale di tamponi eseguiti pari a 820.597 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 64.215 (+253 ), quelle negative 692.099. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare +1 terapie intensive, +356 guariti/dimessi e 5 morti.

CAMPANIA - Sono 1.118 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 24 decessi. I nuovi casi sono emersi dall’analisi di 17.687 tamponi molecolari. Dei 24 nuovi decessi, 19 sono avvenuti nelle ultime 48 ore e 5 in precedenza, ma registrati ieri. Sono 6.797 i decessi registrati in Campania da inizio pandemia. I nuovi guariti sono 1.893; il totale dei guariti è 322.323. In Campania sono 102 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 1.247 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

LOMBARDIA - Sono 1.160 i nuovi contagi da coronavirus. Registrati inoltre altri 23 morti. In provincia di Milano sono 298 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, di cui 108 a Milano città.

E sono 2.251 le persone positive al Covid ricoverate negli ospedali lombardi (-100) . In terapia intensiva sono ricoverate 411 persone, 6 in meno nelle ultime 24 ore. Secondo i dati della Regione Lombardia, infine, i guariti e i dimessi sono 1.992.

SICILIA - Sono 573 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 17 decessi. I nuovi casi su 22.269 tamponi processati, gli attuali positivi scendono a quota 18.009 (-1.156) . Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che le vittime in un solo giorno sono state 17 (5.650 dall’inizio dell’emergenza sanitaria) e i guariti 1.712. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 841, mentre si trovano in terapia intensiva 120 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 140 a Palermo, 169 a Catania, 65 a Messina, 36 a Ragusa, 25 a Trapani, 52 a Siracusa, 43 a Caltanissetta, 32 ad Agrigento e 11 a Enna.

EMILIA-ROMAGNA - Sono 551 i nuovi contagi da coronavirus. Registrati inoltre altri 11 morti. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 378.607 casi di positività nella Regione, 551 in più, su un totale di 39.527 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Il numero complessivo di tamponi ne comprende anche 12.915 effettuati nei primi tre giorni della settimana, che per un problema tecnico non sono stati registrati dal sistema. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,3%.

LAZIO - Sono 706 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 10 decessi. "Ieri nel Lazio, su quasi 16mila tamponi molecolari (+1.238) e oltre 16mila antigenici, per un totale di oltre 32mila test, si registrano 706 nuovi casi positivi (+52),1.100 guariti, 1.599 ricoverati (+10) e 231 le terapie intensive (-2). Aumentano i casi e i ricoveri, diminuiscono i decessi e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,1%. I casi a Roma città sono a quota 387".

PUGLIA - Sono 591 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 23 decessi. Nel dettaglio, su 9.827 tamponi per l’infezione da coronavirus, sono stati rilevati i seguenti casi positivi: 131 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 109 nella provincia Bat, 49 in provincia di Foggia, 138 in provincia di Lecce, 86 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. Ieri i nuovi casi erano 554 su 9.160 test.

ABRUZZO - Sono 144 i nuovi contagi da coronavirus. Si registrano altri 2 morti. Sono complessivamente 73.030 i casi positivi al Covid registrati nella regione dall’inizio dell’emergenza. I nuovi casi hanno un’età compresa tra i 9 mesi e gli 87 anni. Come comunica l’Assessorato regionale alla Sanità il totale dei decessi sale a 2.452 : nelle ultime 24 ore sono morti un 85enne della provincia di Teramo e una 87enne della provincia dell’Aquila.

BASILICATA - Sono 116 i nuovi contagi da coronavirus. Registrato inoltre un morto. I nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (113 residenti) sono emersi su un totale di 1.384 tamponi molecolari, rende noto la task force regionale con il consueto bollettino quotidiano. La persona deceduta risiedeva a Bernalda. I lucani guariti o negativizzati sono 132. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 5.142 (-20), di cui 5.017 in isolamento domiciliare. Sono 19.148 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 541 quelle decedute.

I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 125 (-6). Il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva scende a 9 (-1). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 340.939 tamponi molecolari, di cui 312.911 sono risultati negativi, e sono state testate 196.305 persone.

VENETO - Sono 453 i nuovi contagi da coronavirus. Registrati inoltre altri 5 morti. Ad annunciare i dati della Regione in conferenza stampa è il governatore Luca Zaia.

"Considerando i 29.189 tamponi effettuati - ha sottolineato -, si tratta di un’incidenza alla positività pari al 1,55%". I veneti positivi attualmente in isolamento sono 16.735. A oggi abbiamo un Rt di 0,88 e una incidenza di 67,5 casi ogni 100mila abitanti".

MARCHE - Sono 252 i contagi da coronavirus. In base alla tabella del Servizio Sanità, risulta che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4462 tamponi: 2519 nel percorso nuove diagnosi (di cui 667 nello screening con percorso Antigenico) e 1943 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 10%).

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 252 (53 in provincia di Macerata, 29 in provincia di Ancona, 65 in provincia di Pesaro-Urbino, 30 in provincia di Fermo, 62 in provincia di Ascoli Piceno e 13 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (44 casi rilevati), contatti in setting domestico (56 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (79 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (6 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (1 caso rilevato), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (15 casi rilevati), screening percorso sanitario (1 caso rilevato). Per altri 50 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 667 test e sono stati riscontrati 13 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 2%.

TOSCANA - Sono 529 i contagi da coronavirus. Registrati inoltre 17 morti. I nuovi casi di positività al Covid (511 confermati con tampone molecolare e 18 da test rapido antigenico) portano il numero totale a 235.772 dall’inizio dell’emergenza coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 214.299 (90,9% dei casi totali).

Ieri sono stati eseguiti 11.444 tamponi molecolari e 11.849 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,3% è risultato positivo. Sono invece 7.915 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono 14.974, -3%. I ricoverati sono 1.117 (48 in meno), di cui 182 in terapia intensiva (5 in meno). E si registrano 17 nuovi decessi: 6 uomini e 11 donne con un’età media di 78,3 anni, secondo i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

FRIULI VENEZIA GIULIA - Sono 36 i nuovi contagi da coronavrus. Sono stati eseguiti 4.016 tamponi molecolari e 2.142 i test rapidi antigenici. I decessi registrati sono 5, a cui se ne aggiungono 3 pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 17, così come calano anche quelli in altri reparti che risultano essere 89. Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

cms_21890/vaccino_in__ITALIA.jpg

Vaccini Italia, cresce il trend: 476mila dosi al giorno

Cresce il trend delle somministrazioni di vaccini in Italia. Nell’ultima settimana sono state inoculate una media di 476mila dosi al giorno rispetto alle 465.570 dosi quotidiane della settimana precedente. E’ quanto emerge dal report vaccini anti-Covid. In totale nell’ultima settimana sono stati somministrati 3.334.482 vaccini e sono state toccate punte superiori alle 500mila dosi al giorno per esempio il 13 maggio che ha fatto registrare 505.977 vaccini.

Sono 29.583.060 i vaccini arrivati in Italia ad oggi, 2.666.410 sono stati consegnati proprio nell’ultima settimana.

Rsa e categorie professionali

E’ quasi completa la vaccinazione con la prima dose agli ospiti delle Rsa dal momento che l’ha ricevuta il 97,44%, mentre l’81,91% ha avuto due dosi. Tra il personale sanitario al 96,19% è stata somministrata la prima dose, mentre all’82,50% le due dosi. Quanto al personale scolastico: prima dose per il 77,17% e due dosi all’11,86%.

Età delle somministrazioni

Hanno ricevuto la prima dose di vaccino il 75,16% degli over 70, mentre il 20,40% ha completato il ciclo vaccinale. Sono 4.002.91, invece, gli anziani over 80 che hanno già ricevuto la prima dose di vaccino, pari all’88,51%, mentre le due dosi sono state somministrate già al 76,87%.

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos