COOKIE E PAYWALL ANCHE NELL’EDITORIA

Al vaglio dal garante della privacy

COOKIE_E_PAYWALL_ANCHE_NELL_EDITORIA.jpg

Il Garante della Privacy ha recentemente accesso i riflettori sui contenuti riservati alla sottoscrizione di un abbonamento (i cosiddetti paywall) e sui cookies dei siti di informazione per valutare il rispetto delle normative sulla tutela dei dati. Ma cosa sono e a che servono i cookie? Essi sono una sorta di “token identificativo” di brevi pacchetti di dati scambiati tra programmi in comunicazione fra loro. Ne esistono di vari tipi, a seconda del loro ciclo di vita, della loro provenienza o della loro finalità: come i cookie tecnici, che sono necessari per garantire lo scorrimento della pagina, la consultazione dei contenuti, l’erogazione del servizio; i cookie funzionali utili a favorire l’utilizzo efficace del sito da parte dell’utente, come ad esempio per tenere traccia della lingua scelta; ma tra i più conosciuti troviamo i cookie di profilazione e marketing, che vengono utilizzati per ipotizzare un “profilo” di navigazione dell’utente, in modo da poter proporre messaggi pubblicitari in linea al suo comportamento e interessi nella rete.

cms_27957/foto_1.jpg

Tale “profilo” sarebbe anonimo e le informazioni raccolte tramite questi cookie non consentono di risalire all’identità dell’utente. Ed è proprio su quest’ultimo tipo di cookie che il Garante della Privacy ha deciso di far luce, dopo la presa d’iniziativa di molti giornali online e siti web che prevede il consenso all’installazione dei cookie da parte degli utenti in alternativa al classico obbligo di sottoscrizione dell’abbonamento per accedere ai contenuti. Infatti, dal 9 gennaio 2022, con l’introduzione del nuovo GDPR (Regolamento generale sulla protezione dei dati) europeo, si erano rese operative le linee guida per la privacy per la regolamentazione della cookie policy e dei cookie banner. Tra le novità introdotte a gennaio era stato invalidato l’uso dello scrolling, o della navigazione sui siti, come metodo per considerare automatico il consenso degli utenti al tracciamento dei propri dati, e della preselezione automatica dei cookie non necessari come i quelli di marketing sopracitati.

cms_27957/foto_2.jpg

Inoltre, il Garante aveva indicato come non valido proprio il cookie wall, cioè il banner che impedisce l’accesso al sito se non sono accettati i cookie sulla profilazione. Non è vietato monetizzare un trattamento come la profilazione e l’invio di pubblicità personalizzata così come non è vietato condividere dati con dei partner per il medesimo scopo. Tuttavia, per farlo, devono comunque essere rispettati tutti i principi del GDPR e devono essere garantiti i diritti che sono inalienabili, indisponibili e che non possono certamente essere derogati con un solo clic. Infine, l’errore commesso dagli editori è stato proprio quello di chiedere un consenso cumulativo per diversi trattamenti, non informando adeguatamente gli utenti affinché possano esprimere un consenso informato e valido, ed hanno compreso la libertà di questo consenso ponendolo come obbligatorio.

Francesco Maria Tiberio

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram