CHEDDIRA E ANTENUCCI ILLUDONO I 18.000 DEL SAN NICOLA, MA ALLA FINE FRA BARI E SPAL È 2-2

Mignani: “C’è molto rammarico, ma voglio guardare il bicchiere mezzo pieno”.

Stadio-San-Nicola.jpg

Reduce dal successo di Perugia il Bari si vede costretto a rinviare ancora la prima vittoria casalinga della stagione. Finisce, infatti, solo 2-2 la sfida del “San Nicola” contro la Spal di Venturato, una squadra in salute e ben organizzata in grado di impensierire i biancorossi in più d’una circostanza con ripartenze veloci e ficcanti.

C’è tanto rammarico, tuttavia, perché il Bari - dopo un sontuoso primo tempo che ha portato al doppio vantaggio con Cheddira (4’) e Antenucci (45+2’) - sciupa tutto in cinque maledetti minuti della ripresa. Dopo la splendida rovesciata in gol di La Mantia (64’), infatti, arriva anche il gol del pareggio di Rabbi (69’), entrato appena otto minuti prima. Poi si rivede solo il Bari. Bella ed emozionante la reazione nel finale della squadra che ha cercato in tutti i modi di vincere la gara sfiorando nuovamente il gol con Cheddira (clamoroso salvataggio sulla linea di porta di Meccariello) e Salcedo entrato a partita in corso con grande personalità.

Dispiace, tuttavia, anche perché sul 2-0 la partita era in pieno controllo e soprattutto il Bari stava rischiando poco (anche se meno propositivo) rispetto alla prima frazione di gioco.

cms_27386/2_Mignani_buona_sscbari_ok.jpg

Ovviamente c’è molto rammarico - ha dichiarato Mignani nel post-partita ai microfoni di RadioBari – perché quando sei sul 2-0 devi vincerla...Il pensiero è che si potesse fare di più, ma voglio guardare il bicchiere mezzo pieno… Dispiace perché nella ripresa abbiamo rischiato meno e anche perché il primo gol loro era evitabile. Se avessimo fatto il gol del 3-1 probabilmente la partita l’avremmo chiusa. Dopo il pari la gara è rimasta aperta e abbiamo provato anche a vincerla, ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo essere più bravi, tuttavia, nella gestione della palla per rifiatare in alcuni momenti della partita. I cambi prima? Non ci sono certezze, ma col senno di poi è tutto facile. Ogni partita, tuttavia, serve per crescere. Mi fa piacere che il pubblico del Bari abbia apprezzato l’impegno. Tutti i giocatori sono scesi in campo per vincere la partita, ma il calcio è questo”.

Indubbiamente questa gara ha dimostrato, ancora una volta, la forza devastante del Bari per quanto riguarda la produzione offensiva, ma allo stesso tempo la fragilità in fase difensiva. E i numeri non mentono: 8 reti segnate - secondo miglior attacco - e ben 6 incassate (solo cinque squadre hanno fatto peggio) in queste prime quattro giornate. È evidente che Mignani dovrà lavorare sul giusto equilibrio tra i due reparti.

E poi, al di là della distrazione difensiva, la sensazione è che l’uscita di Maita abbia influito non poco sul rendimento della squadra.

Un punto guadagnato, allora, o due persi?

Per come si era messa la partita, al Bari questa volta mancano i due punti. Ma a freddo e con il tempo si apprezzerà meglio anche questo strano pareggio. Un punto che alla fine consente ai ragazzi di Mignani - imbattuti fino a questo momento - di conquistare il quarto risultato utile consecutivo, con una vittoria e tre pareggi.

Un risultato, dunque, che per quanto stretto, non dovrebbe preoccupare più di tanto perché il Bari ha avuto le sue occasioni per cercare di fare propria l’intera posta in palio, ma questa volta, a differenza di altre, non è riuscito a concretizzarle… anche perché di fronte c’era una squadra che non a caso aveva battuto il Cagliari nel turno precedente.

(Foto Rino Lorusso e sscalciobari.it– si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram