BIDEN INSULTATO AL TELEFONO IN DIRETTA

Natale,la regina Elisabetta:"Mi manca Filippo",arrestato un uomo armato nel parco del Castello a Windsor - Covid Cina,a Xi’an ’punizioni’ ai funzionari per ondata contagi - Los Angeles,polizia spara e uccide una 14enne

1640480650LE_NEWS_dal_Mondo.jpg

cms_24251/biden_afp_2512.jpgBiden insultato al telefono in diretta

Joe Biden insultato in diretta con una frase in codice. Il presidente degli Stati Uniti, in compagnia della moglie Jill, da tradizione ha risposto ad alcune telefonate sulla linea messa a disposizione dal Norad, il comando di difesa aerospaziale che - come ogni anno - segue il viaggio virtuale di Babbo Natale. Biden ha parlato al telefono con alcuni bambini e poi con il padre di alcuni di loro.

L’uomo, che si è identificato come Jared, ha utilizzato la frase "Let’s go Brandon!", che viene utilizzata dai sostenitori di Donald Trump per insultare l’attuale presidente. Biden ha risposto con le parole "sono d’accordo", probabilmente senza comprendere immediatamente il significato della frase pronunciata dall’interlocutore. La moglie Jill, invece, a giudicare dalla reazione ha colto il dettaglio. La frase ’Let’s go Brandon!’ è diventata popolare in funzione anti-Biden dopo un episodio avvenuto su un circuito automobilistico della Nascar e reso popolare da un’intervista televisiva a Brandon Brown all’inizio di ottobre. Il pilota, fresco vincitore sul circuito di Talladega, è stato intervistato mentre dagli spalti si alzava il coro ’fuck Joe Biden’, un chiaro insulto al presidente. Per la cronista che parlava con il pilota, però, i tifosi urlavano ’Let’s go Brandon’: da 2 mesi abbondanti, quindi, incitare Brandon equivale a insultare il presidente.

cms_24251/windsor_fg_1512.jpgNatale, il messaggio della regina Elisabetta: "Mi manca Filippo" ...arrestato un uomo armato nel parco del Castello a Windsor

"Natale può essere duro per chi ha perso un proprio caro. Specialmente quest’anno, capisco perché". La regina Elisabetta dedica parte del suo messaggio di Natale al principe Filippo, scomparso il 9 aprile. "Quello sguardo malizioso e indagatore alla fine era brillante come quando l’ho visto per la prima volta", le parole che la 95enne sovrana ha dedicato all’"amato" marito. "La vita -dice Elisabetta- consiste in separazioni finali così come consiste in primi contri. Per quanto io e la mia famiglia possiamo sentire la sua mancanza, so che vorrebbe che ci godessimo il Natale".

Un uomo armato è stato fermato ieri mattina mentre si trovava all’interno del parco del Castello di Windsor. Fonti di polizia, riportano i media britannici, hanno riferito che l’uomo non è riuscito ad entrare in alcun edificio e che i componenti della famiglia reale sono stati avvisati dell’accaduto. Nel castello di Windsor si trova la regina Elisabetta, che ha preferito non trascorrere il Natale come da tradizione nella tenuta di Sandringham.

cms_24251/covid_cina_afp.jpgCovid Cina, a Xi’an ’punizioni’ ai funzionari per ondata contagi

Lockdown e ’punizioni’ a Xi’an. Funzionari governativi sanzionati per l’ondata di contagi in questa città della Cina mentre il gigante asiatico si prepara a ospitare i Giochi olimpici invernali, in programma a Pechino dal 4 febbraio. Xi’an, 13 milioni di abitanti, è in lockdown da giovedì. Test di massa per la popolazione. E stamani l’agenzia ufficiale Xinhua riferisce che per le autorità per l’ispezione della disciplina 26 persone sono ritenute "responsabili per l’ultima ripresa" dei contagi. Nel mirino organizzazioni del Partito comunista cinese e unità accusate di un lavoro "inadeguato per la prevenzione". Tra le contestazioni, "attenzione insufficiente per gli standard di sicurezza, mancata attuazione rigorosa delle misure anti-epidemiche e cattiva gestione".

cms_24251/polizia_usa_nastro_1_afp.jpgLos Angeles, polizia spara e uccide per errore una 14enne

Era in un camerino. In un negozio di Los Angeles, a North Hollywood. Stava provando degli abiti per una festa. E sarebbe rimasta uccisa da un colpo d’arma da fuoco esploso da un poliziotto. Aveva 14 anni. Un incidente "devastante e tragico", per la polizia, avvenuto nella tarda mattinata di giovedì, come si legge sul Los Angeles Times.

Secondo le notizie ufficiali un proiettile ha oltrepassato un muro, alle spalle del sospetto, uccidendo la 14enne nel camerino. Le autorità hanno confermato di aver trovato un cavo metallico vicino al sospetto, accusato di aver aggredito una persona, ma nessuna arma. Morto, il sospetto. Ferita, una donna. E’ stata aperta un’inchiesta.

"E’ assolutamente straziante, non trovo parole per cercare di dare conforto a una madre e una famiglia", ha detto al giornale il capo della polizia di Los Angeles, Michel Moore, assicurando "un’indagine completa e approfondita".

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


News by ADNkronos


Salute by ADNkronos