BIDEN ALLA CONQUISTA DEL CONGRESSO

Piano da oltre 4 milardi di dollari per la ripartenza post Covid

1619737189Copertina.jpg

Joe Biden è passato dall’essere definito “sleepy Joe”, per la sua apparente mitezza, a guadagnarsi il “titolo” di presidente decisionista. Ebbene sì: ieri, per la prima volta in plenaria con Camera e Senato, ha presentato al Congresso un piano da oltre 4 miliardi di dollari per la ripartenza post-Covid. Un progetto estremamente ambizioso, come non se ne vedevano dalla lontana Seconda guerra mondiale. Il tutto accompagnato da un promettente slogan motivazionale: “Il futuro dell’America è nelle nostre mani”. Nella to-do-list compare un’urgente riforma della polizia - sospinta dal preoccupante susseguirsi di fatti di cronaca che hanno come protagonisti-carnefici proprio gli agenti - nonché una stretta sulle armi da fuoco. Insomma, l’obiettivo è chiaro: bandire (o almeno arginare) le spinte violente negli Usa.

cms_21734/Foto_1.jpg

"Non imporrò alcun aumento sulle persone che guadagnano meno di 400 mila dollari. È invece ora che le grandi aziende americane e i più ricchi paghino la loro giusta quota. – ha evidenziato sul podio - Solo quello che è giusto. I dati mostrano come il 55% delle aziende più grandi ha pagato zero tasse federali sul reddito lo scorso anno su oltre 40 miliardi di utili. E molte aziende hanno evaso il fisco attraverso paradisi fiscali, dalla Svizzera alle Bermuda alle Cayman. Questo non è giusto". Sono queste le parole che il presidente ha scelto per convincere democratici e repubblicani ad approvare il suo piano da 2,3 miliardi di dollari per le infrastrutture e quello da 1,8 miliardi di dollari per le famiglie. Si parla di un aumento delle imposte per solo l’1% della popolazione: la fetta più abbiente.

cms_21734/Foto_2.jpg

"La pandemia ha solo reso le cose peggiori, perché mentre 20 milioni di americani perdevano il loro lavoro, i 650 miliardari in America hanno visto la loro ricchezza aumentare di oltre mille miliardi di dollari. È ora di fare qualcosa" ha proseguito Biden, aggiungendo in merito a quello che è già stato ribattezzato come “nuovo caso Floyd” che è giunto il momento di “cambiare pagina, perché è il Paese che lo vuole. La democrazia è l’essenza dell’America e gli autocrati non vinceranno”.

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos