ARTE E BENESSERE

Di Alessandra Cipollone

13_I_SEGRETI_DELLA_PAROLE_prima.jpg

cms_19301/1.jpg

Qual è il fil rouge che unisce l’arte al mondo del benessere? Chissà! A ognuno il gusto di trovare la risposta su misura per sè. Certo è che le risposte saranno davvero infinite. Forma e sostanza sono il leitmotiv per stabilire questo legame come se per raggiungere la sostanza dovessimo rinunciare all’eleganza, alla composizione estetica, alla leggerezza che ci dona il bello. Noi siamo la nostra opera d’arte e su questa lavoriamo nella sostanza quotidianamente portando la mente a sentire le sensazioni del corpo, scoprire le emozioni nascoste senza esserne travolti, accedere alla profondità dell’essere per avere una visione reale di ciò che è fuori di noi mettendo in relazione noi stessi con il mondo che ci circonda in un dialogo continuo con figure dinamiche e piene di vita.

L’Arte ci mostra la bellezza della vita, svelando la meraviglia che si nasconde nei piccoli dettagli e negli angoli più nascosti. In tutte le sue forme, dalla pittura alla scultura, dalla poesia alla letteratura, dalla musica al teatro, l’Arte ci allena a vedere il bello diventando essa stessa fonte di benessere, influenzando positivamente la nostra salute e rivelandosi spesso uno strumento prezioso per ritrovare il nostro equilibrio psico-fisico.

Quando osserviamo un’opera d’Arte di immensa bellezza e che racconta elementi felici e positivi della vita, ci carichiamo di emozioni piacevoli che ci rendono ottimisti e fiduciosi. Esperienze che ci ricordano la bellezza che ci circonda, che ci mostrano quanto preziosi siano certi particolari che a volte diamo per scontati, e che invece sono indispensabili per guardare con fiducia e ottimismo alla vita.

L’ Arte è un piccolo germoglio di speranza che ci aiuta a star meglio con noi stessi e gli altri. Si sa che l’esposizione alla bellezza, intesa in senso ampio, produce benefici alla salute psicofisica. Pensiamo alla natura con tutte le sue suggestioni sensoriali e anche a tutto ciò che essendo bello fa bene all’anima.

Pensiamo a un’architettura a misura d’uomo, all’attenzione agli arredi urbani, ai luoghi di lavoro, di cura, di istruzione. La bellezza allora diventa un fatto di cura, nel senso dell’avere cura. Nutrire la bellezza in consapevolezza ed armonia diventa un atteggiamento, un’intenzione, uno stile di vita. L’Arte quindi non solo come fine o processo, ma come punto di partenza, così come quando si inizia un’attività creativa. Tracciare un primo segno su un foglio bianco, metaforicamente è come prendere una decisione in uno spazio vuoto, che si apre a mille possibilità. Goethe disse un giorno che “la bellezza è negli occhi di chi guarda”. Un modo di dire che la bellezza è già dentro di noi. Rimanere incantati davanti ad un’opera d’arte è un po’ come innamorarsi.

L’Arte e la bellezza fanno bene alla salute e ci rendono più felici. Il benessere si percepisce come piacevolezza sensoriale ed estetica, due elementi che insieme fanno vivere la sensazione di benessere totale. L’ “Arte di vivere” così ben declinata nei Centri Benessere, Terme e Spa ha lo scopo di scoprire e riscoprirsi all’insegna della bellezza. Un viaggio alla scoperta della bellezza e della grazia che risiede nelle piccole cose, e dell’immaginazione come nutrimento dell’anima, in un’autentica celebrazione della vita.

E allora non resta che occuparci con delicatezza, attenzione e rispetto del nostro benessere, della nostra ambizione nella certezza che la nostra stessa vita quotidiana venga vissuta come il frusciare di ali che disegnano nel cielo arabeschi ed intrecci così complessi da dar vita ad un’armonia visiva, come bene espressa da G. Leopardi che canta nel “Passero solitario”, una delle sue meravigliose elegie:

“Gli altri augelli contenti, a gara insieme, per lo libero ciel migliore fan mille giri pur festeggiando il loro tempo migliore

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos