ALLUNGO DELL’INTER CHE VEDE PIÙ VICINO LO SCUDETTO

Vincono in chiave Champions Atalanta, Lazio e Napoli, mentre rallentano Milan, Juve e Roma.

4_4_2021_CALCIO_SERIE_A_ALLUNGO__INTER_CHE_VEDE_PIÙ_VICINO_LO_SCUDETTO.jpg

Dopo la parentesi azzurra è ripartita la Serie A con la 29ma giornata di campionato caratterizzata da diversi pareggi (cinque) e numerosi gol (34).

Partiamo dall’Atalanta che batte l’Udinese 3-2 in virtù delle reti di Muriel (doppietta) e Zapata. I friulani accorciano con Pereyra e Larsen, ma non basta.

Conquista l’intera posta in palio anche la Lazio che batte in casa lo Spezia per 2-1. Di Lazzari e Caicedo (c.d.r.) le due reti laziali, mentre Verde realizza il gol del momentaneo pareggio ospite. In pieno recupero la squadra biancoceleste resta in nove per le espulsioni di Lazzari e Correa.

cms_21474/2_Rino_Gattuso_Fg_ok.jpg

Pioggia di gol al ‘San Paolo’ dove il Napoli di Gattuso batte il Crotone 4-3. Le reti sono state realizzate da Insigne, Osimhen, Mertens e Di Lorenzo per i partenopei, mentre Simy (doppietta) e Messias segnano per gli ospiti.

Importante vittoria esterna del Verona che supera il Cagliari 2-0 grazie alle reti di Barak e Lasagna. Nei minuti finali la squadra veneta resta in dieci per l’espulsione di Lazovic, ma il risultato non cambia.

Termina 2-2, invece, il match tra Benevento e Parma. I campani passano in vantaggio per ben due volte con Glik e Ionita, ma si fanno puntualmente raggiungere dagli emiliani con Kurtic e Man.

Identico risultato anche tra Sassuolo e Roma. Vanno a segno Pellegrini (c.d.r) e Peres per i giallorossi, mentre per gli emiliani realizzano Traore e Raspadori.

cms_21474/3_Pirlo_AFP_Fg_buona_ok.jpg

E termina 2-2 anche il derby della Mole fra Torino e Juventus. Il granata Sanabria (doppietta) rimonta la rete iniziale di Chiesa prima del definitivo pareggio bianconero con Ronaldo nel finale di gara.

Finisce in parità (1-1) anche il match tra Genoa e Fiorentina. Al gol del rossoblù Destro, risponde, sempre nel primo tempo, Vlahovic per i viola. Da segnalare l’espulsione di Ribery che costringe la squadra gigliata a giocare in dieci per quasi tutto il secondo tempo.

Stesso risultato anche a ‘San Siro’ tra Milan e Sampdoria. Dopo il vantaggio ospite con Quagliarella, infatti, arriva il pareggio rossonero con Hauge nei minuti finali (con i blucerchiati ridotti in dieci per l’espulsione di Silva dopo i primi quindici minuti della ripresa).

Nel posticipo serale, infine, l’Inter vince a Bologna 1-0 grazie alla rete di Lukaku nel primo tempo. Un risultato importante per i nerazzurri che, unitamente ai pareggi di Milan e Juve, ora tentano la fuga per lo scudetto.

Con questi risultati, dunque, l’Inter comanda ancora la classifica con 68 punti. A seguire ci sono Milan (60), Atalanta (58), Juventus e Napoli (56), Lazio (52) e Roma (51). Da ricordare che devono ancora giocarsi Juventus-Napoli, Inter-Sassuolo e Lazio-Torino.

(Foto da adnkronos.com Fotogramma e Afp - si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos