"ACQUA"

La Medicina Naturale alla portata di tutti

G_D_G_17_10_20_salute_e_benessere.jpg

cms_19535/1602506804391_0_IMG_20201012_112837.jpgTutti conosciamo l’importanza dell’acqua per il nostro organismo, ma non tutti sanno che, in alcune parti del mondo, l’acqua pura e incontaminata della pioggia è vista come un segnale per liberarsi dalle impurità del corpo.

Credono infatti che la pioggia sia un dono degli dei, per liberare il corpo dagli spiriti maligni.

Numerose tribù aborigene amano infatti danzare sotto la pioggia, credono che la pioggia dia loro forza e potenza. In Francia e in Scandinavia, i contadini, quando inizia a piovere, smettono di lavorare e vanno a bagnarsi in grandi mastelli, predisposti precedentemente, per la raccolta dell’acqua piovana.

L’acqua pura e incontaminata è stata per secoli la Medicina più economica al mondo, sembra incredibile che l’acqua metodicamente sia stata usata da tutte le popolazioni del mondo, attraverso i secoli, per conservare la salute, ma anche per curare le malattie.

Ippocrate e i suoi seguaci, curavano molte malattie con l’acqua di sorgente, acqua piovana, acqua di pozzo, neve e ghiaccio, che veniva prima bollita e poi filtrata.

Edward Bach, scoprì un rapporto tra le piante e i problemi psico – fisici. Egli ha studiato le proprietà della rugiada e ha creato ben 38 rimedi, chiamati “fiori di Bach”.

cms_19535/rugiada.jpg

Sosteneva che la rugiada, grazie all’aiuto del sole, attraverso il “magnetismo” a catturare le proprietà della pianta o del fiore, su cui si posava.

L’acqua, nota come il , libera le sostanze di rifiuto presenti nei vari organi e scioglie i veleni del sangue; attraverso i reni, i polmoni, e le ghiandole sudorifere, elimina le sostanze tossiche e i batteri, causa di innumerevoli patologie. Il sangue senza la presenza di acqua potrebbe addensarsi e circolare male.

L’acqua calda dilata i vasi sanguigni, l’acqua fredda li contrae, in natura troviamo acque calde e acque fredde, questa duplica le proprietà dell’acqua e le conferisce un potere medicinale esclusivo.

Sotto la doccia, alternare acqua calda ad acqua fredda, influisce sul benessere della circolazione di tutto il corpo.

Alcune popolazioni, curano l’artrite con compresse di acqua molto calda applicate sulla parte dolorante dell’arto; aumentando probabilmente il flusso sanguigno scioglie i depositi artrosici, alleviando il dolore.

cms_19535/0.jpg

In molte cliniche del benessere, vengono praticati i famosi semicupio, caldi e freddi, a seconda delle necessità, in acqua con una temperatura calda che va da 40 gradi a 43 circa; quello freddo da 10 a 15 gradi.

Il bagno in acqua non serve solo per pulire la pelle. I Maori della Nuova Zelanda si immergono in acqua tiepida per 45 minuti, per curare le irritazioni cutanee. Altre popolazioni usano il bagno freddo per abbassare la febbre.

I Celti, curavano la depressione con un bagno ghiacciato. In Tibet, i bagni di acqua fredda ogni giorno come prevenzione e per curare ogni tipo di malanno. Gli Eschimesi, non avevano mai sentito parlare di numerose malattie, grazie alla pratica di frequenti immersioni in acque gelide.

L’acqua fredda stimola il sangue, i muscoli, i nervi, e le ghiandole, accrescendo la produzione di ormoni; mentre stimola il metabolismo, contribuisce anche a favorire la digestione, altro che, “devi aspettare due ore prima di fare il bagno”, come ci dicevano le nostre mamme.

I contadini nelle isole britanniche, per poter usufruire dei benefici dell’acqua marina, usavano preparare bagni salati in casa, con sale confezionato. In nomadi in Afganistan, contro il raffreddore usavano spruzzi di acqua calda alternati a spruzzi di acqua fredda, versandolo nel naso con un recipiente con un beccuccio, per rimuovere facilmente il muco e interrompere il raffreddore.

cms_19535/00.jpg

I popoli primitivi dovevano escogitare strani metodi per guarire, anche a causa della mancanza di medici e medicine.

Comunque potremo parlare di acqua per giorni interi. Quindi – per concludere e nell’attesa della pubblicazione dei prossimi articoli – possiamo così riepilogare.

L’acqua è un mezzo necessario per mantenere una sana alimentazione, l’equilibrio del sangue, gli organi puliti ed efficienti, ma ricordiamo che per mantenersi sano, il nostro organismo richiede dai 6 ai 9 bicchieri di acqua al giorno, qualcuno in più se sudiamo molto e qualcuno in meno se non sudiamo e facciamo una vita sedentaria.

cms_19535/000.jpg

E non dimentichiamo la “rugiada” sul prato all’alba: una passeggiata a piedi scalzi, ci regala tanta energia e ci scarica dallo stress.

Giordana Di Giacomo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App