“UNA GUERRA DISUMANA”

Francesco tuona contro i potenti

1647818164Copertina.jpg

Stiamo vicini a questo popolo, abbracciamolo con affetto e con la preghiera. Non stanchiamoci di accogliere con generosità”. Non possiamo certo dire che il Pontefice non si faccia sentire, visto il momento drammatico che sta attraversando l’Europa. La pace è seriamente compromessa e neanche la Chiesa riesce a mettere in atto le sue azioni diplomatiche. L’odio sta prendendo piede sempre più, laddove il dialogo non viene affatto preso in considerazione.

cms_25279/Foto_1.jpg

L’obiettivo del Vaticano è molto chiaro: spingere i governi europei a trattare con la Russia. Decine di migliaia di persone hanno perso la vita, altre scappano senza una meta ben precisa. Pertanto, i capi di governo dovrebbero compiere uno sforzo concreto e non strizzare l’occhio al conflitto. Un popolo rischia di sparire e con lui la sua cultura, ma gli aiuti inviati non possono consistere solo in armi. Il sangue chiama altro sangue, prendendo una deriva pericolosa. Tante, troppe cose non tornano, e da quanto emerso in questi giorni siamo seriamente in pericolo. Le dichiarazioni di Francesco forniscono una lucida lettura della realtà: “Tanti nonni, ammalati e poveri sono separati dai propri familiari. Purtroppo, tanti bambini restano a morire sotto le bombe”. Il dramma è proprio questo, assistere a giovani vite strappate alla loro innocenza. Una storia cancellata e appesa ad un filo, con la remota speranza di poter tornare alla normalità.

cms_25279/Foto_2.jpeg

Il Papa sta cercando di far recepire il suo messaggio in tutti i modi, ma nessuno sembra ascoltarlo, perché a livello decisionale il Vaticano non riesce ad imporsi. Le trattative diplomatiche sono sempre ferme senza miglioramenti. La preghiera forse non basta, ma spinge gli uomini di buona volontà a custodire la pace. Ogni guerra conduce alla disumanizzazione, perché è la stessa natura umana ad essere svilita. Nessun motivo è comprensibile quando vengono stroncate vite, pertanto nessuno si può arrogare il diritto di avere ragione. Ciò che andrebbe difeso ad ogni costo è la pace. Purtroppo, questo sogno sembra sbiadirsi sempre più lasciando emergere il peggio della natura umana.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram