“PROTAGONISTE”

Il nuovo libro di Ester Lucchese

PROTAGONISTE_libro_E_LUCCHESE.jpg

Qual è il miglior proposito per l’anno nuovo? Ciascuno di noi ne ha uno, più o meno difficile da realizzare. Ma la scelta più coraggiosa da intraprendere, in questo 2018 ancora tutto da scoprire, è certamente quella di essere protagonisti a tutto tondo della propria esistenza, a dispetto delle aspettative della società e degli standard veicolati dai media. Da questi presupposti nasce “Protagoniste”, il nuovo libro della docente nonché nostra collaboratrice Ester Lucchese. Nata a Taranto il 21 gennaio 1968, opera da anni nel settore scolastico e collabora con testate locali e nazionali, trattando argomenti che spaziano dall’attualità alla letteratura.

cms_8029/2.jpg

Dopo “Sulla stessa lunghezza d’onda”, depositato presso l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano nel 2008, Ester si cimenta in un nuovo, entusiasmante lavoro. La scrittura sa dar voce alla sua intimità di donna, assolvendo una funzione prettamente catartica in un periodo critico della sua vita. Parola dopo parola, le tensioni della frenetica routine professionale e familiare si allentano, dando spazio a una rinnovata conoscenza di sé e ristabilendo un rapporto di rispetto e ammirazione con un Io troppo spesso bistrattato.

cms_8029/3.jpgLe “Protagoniste” sono due donne che, in una società di stampo maschilista, hanno il coraggio di riscattarsi, di tenere le redini del proprio tempo e della propria esistenza, spesso risucchiata dall’istintivo supporto offerto ai propri cari. La loro rinascita scaturisce da una straordinaria e innata sensibilità che le porterà a risolvere, con strategie più o meno complesse, anche le situazioni più spinose. Anna e Claudia - questi i nomi delle due donne, frutto di fantasia ma al tempo stesso incredibilmente reali - hanno attraversato la sofferenza e l’instabilità, facendone un trampolino di lancio verso una vita migliore, dimostrando a se stesse che il cambiamento, seppur temuto, può facilmente essere sinonimo di rinnovata e autentica felicità, nel rapporto con se stesse così come nelle relazioni familiari.

cms_8029/4.jpgAttraverso i pensieri e le azioni delle due protagoniste, l’autrice si racconta svelandosi senza riserve, nella favolosa cornice di una rivoluzione spirituale ed esistenziale. Un racconto che ferma il tempo, saturandolo di emozioni autentiche e gradualmente sempre più positive, in un climax ascendente che cattura il lettore fino all’ultima pagina. Si stabilisce così un contatto diretto con l’animo dell’autrice, che all’opera stessa deve tanto: “Grazie alla scrittura, sono riuscita a smascherare le mie paure ed i miei punti di forza. - sostiene infatti - Il celarmi dietro queste due personalità mi ha permesso di uscire da me stessa per guardarmi con obiettività. È stato come svegliarsi da un sogno e scoprire la molteplicità delle mie emozioni colorate dalle loro esistenze”.

cms_8029/5.jpg

Scrivere (e leggere) per creare un universo parallelo in grado di dare slancio al reale, spesso fin troppo grigio perché visto attraverso la “nebbia” della monotonia: questo l’ambizioso e implicito obiettivo della scrittrice tarantina, raggiunto egregiamente con un racconto scritto di getto, dando spazio alla voce del cuore. Se è vero che i libri possono cambiarci la vita, “Protagoniste” saprà certamente instillare nell’animo dei lettori tanta sana energia vitale, coltivando con cura e tenacia i primi virgulti di un futuro migliore.

Federica Marocchino

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App