‘FESTIVAL ANIMA MEA’: MUSICA ANTICA, MA NON TROPPO

Dal 14 ottobre al 10 dicembre, per un ricco palinsesto musico-teatrale

FESTIVAL_ANIMA_MEA.jpg

È stata presentata ieri mattina all’Allicance Francaise di Bari(Puglia)la tredicesima edizione del Festival Anima Mea. La rassegna di musica “antica”, ma dal sapore contemporaneo, si svolge a partire dal 14 ottobre fino al 10 dicembre. La manifestazione, inserita nella Rete dei Festival di musica d’arte Orfeo Futuro, vede andare in scena nelle città di Bari (Circolo Unione), Trani (Palazzo delle arti Beltrani) e Palo del Colle (Chiesa del Purgatorio e Laboratorio Urbano Rigenera), personaggi di spicco del panorama musicale internazionale: il soprano Simone Kermes (artista che incide per la Sony), il flautista Dan Laurin e lo specialista di viola da gamba Guido Balestracci, che riporta in vita il suono di uno strumento praticamente scomparso come l’arpeggione.

cms_23465/foto_1_1634058608.jpg

Nel ricco palinsesto dell’evento, fatto di 19 spettacoli, c’è anche la rappresentazione originale sull’universo di ‘Lucrezia Borgia’ dell’attrice Nunzia Antonino coadiuvata dagli interventi elettronici di Gianvincenzo Cresta basati su di un repertorio di musiche antiche. Oltre ad autori poco conosciuti del Sei-Settecento come Giuseppe Porsile e Bellerofonte Castaldi, il festival, diretto artisticamente da Goacchino De Padova (docente di Musica e componente della Commissione Musica del MIBAC), da la possibilità di far vivere il mondo del teatro al pubblico anche in altre modalità.

cms_23465/foto_2.jpg

Il celebre duello tra Händel e Scarlatti verrà messo in scena con i pupazzi della Compagnia Burambò, chiamati a commentare la sfida al clavicembalo e all’organo tra Gilberto Scordari e Adrien Pièce; mentre le antiche danze del XVII e XVIII secolo, dalla sarabanda alla giga, saranno messe in relazione con le creazioni di Elisa Barucchieri, coreografa che parla la lingua dei nostri giorni. Con 11 produzioni, per complessivi 19 spettacoli di musica (di teatro e danza), 50 artisti impegnati e oltre 150 ore di esecuzione, si sviluppa il Festival Anima Mea, sostenuto dal Ministero della Cultura, la Regione Puglia e le amministrazioni comunali coinvolte.

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos