Wreckage and passengers’ belongings ’found’ in search for missing aircraft

EgyptAir had backtracked on a previous announcement on Thursday evening

1463823960EgyptAir_flight_MS804_crash.jpg

cms_3954/1.jpg

Wreckage from EgyptAir flight MS804 has been found in the Mediterranean Sea alongside passengers’ belongings as investigations into the disaster continue. EgyptAir said officials had been informed of the discovery on Friday morning during searches for the Airbus A320.

cms_3954/2.jpg

“The Egyptian Armed Forces have informed EgyptAir that they have found the first debris from the missing aircraft operating flight MS804 295km from the Egyptian coastline,” a statement said. “EgyptAir sincerely conveys its deepest sorrow to the families and friends of the passengers on board.

cms_3954/3.jpg

“We extend our deepest sympathies to those affected and have engaged international emergency support group Kenyon to assist with care for those touched by this tragedy.” A spokesperson a the airline’s head offices in Cairo told The Independent the find was separate from previously recovered debris that was found to be unrelated.

cms_3954/4.jpg

“The statement yesterday was incorrect – there was a misunderstanding – but today in the morning they found the wreckage around 295km away from the coast at Alexandria,” she added. “The information has just been confirmed.” The Egyptian army confirmed the discovery, saying the finds were being salvaged as search operations continued on Friday morning. Brigadier General Mohammed Samir said Egyptian jets and naval vessels found “personal belongings of the passengers and parts of the plane’s wreckage 290km (180 miles) north of Alexandria”.

cms_3954/5.jpg

More details emerged later in the day, with officials saying body parts, suitcases and plane seats had been recovered. If the debris is confirmed as a part of the missing aircraft, it will be instrumental in investigations into the cause of the crash.

cms_3954/6.jpg

Authorities say nothing has been ruled out so far, including a possible terror attack, technical failure, hijack or sabotage. Egypt’s civil aviation minister said he believes the disaster was more likely to have been caused by a terror attack than technical failure. “If you analyse the situation properly, the possibility of having a terror attack is higher than the possibility of having a technical (problem),” Sherif Fathy told a news conference.

cms_3954/7.jpg

EgyptAir made a previous announcement claiming part of the aircraft had been found on Thursday but backtracked after analysis indicated the debris was not from a plane. The captain of a cargo ship that joined the search had shared photos claiming to show items from the missing plane on Facebook, while Greek television also published images. Athanassios Binis, head of Greece’s Air Accident Investigation and Aviation Safety Board, told ERT TV “an assessment of the finds showed that they do not belong to an aircraft.”

cms_3954/8.jpg

EgyptAir announced the finding of wreckage at 6pm but its vice president, Ahmed Adel, later admitted that the company had been mistaken. “We stand corrected on finding the wreckage because what we identified is not a part of our plane,“ he told CNN. ”So the search and rescue is still going on.“ The scheduled flight left Charles de Gaulle at 11.09pm on Wednesday (10.09 BST) and radar shows it continued on its normal path over Italy and Greece before starting to cross the Mediterranean.

cms_3954/9.jpg

The last signal was picked up by Greek air traffic control at 2.27am (1.27am BST) and the country’s civil aviation ministry said the pilot “did not respond” to contact attempts as the plane headed towards Egyptian airspace. Egyptian authorities lost contact with the flight at around 2.30am (1.30am BST), 45 minutes before it was due to land at Cairo International Airport.

cms_3954/10.jpg

The Greek defence minister said the plane had been cruising at an altitude of 37,000ft when it started rapidly losing altitude, suddenly veering to the left and then making a full circle in the opposite direction immediately after it entered Egyptian airspace. The aircraft dropped by 22,000ft to 15,000ft before contact was lost at around 10,000ft. All 66 people on board are feared dead. They include 56 passengers, three security staff and seven crew members. EgyptAir said 30 Egyptians, 15 French passengers, two Iraqis, and one passenger from Britain, Sudan, Chad, Portugal, Algeria, Canada, Belgium, Kuwait and Saudi Arabia were on board.

cms_3954/italfahne.jpgIl relitto dell’aereo EgyptAir MS804 è stato trovato nel Mar Mediterraneo a fianco di effetti personali dei passeggeri, come confermano le indagini sul disastro. L’EgyptAir ha riferito che i funzionari erano stati informati della scoperta venerdì mattina durante le ricerche per l’Airbus A320. "Le forze armate egiziane hanno informato EgyptAir che hanno trovato il primo detriti dell’aereo MS804 a 295 km dalla costa egiziana", è stato detto in un comunicato."EgyptAir esprime sinceramente il suo più profondo dolore alle famiglie e agli amici dei passeggeri a bordo”. "Porgiamo le nostre più sentite condoglianze alle persone colpite e siamo impegnati in un gruppo internazionale di sostegno di emergenza Kenyon per assistere con cura quelli toccati da questa tragedia."

Un portavoce di una sede della compagnia aerea al Cairo ha detto al The Independent del ritrovamento che, sebbene fosse separato dai detriti precedentemente recuperati, risultato essere correlato. "La dichiarazione di ieri non era corretta - c’è stato un malinteso – ma oggi hanno trovato il relitto intorno a 295 chilometri di distanza dalla costa di Alessandria".
"L’informazione è appena stata confermata." L’esercito egiziano ha confermato la scoperta, dicendo che i reperti erano stati recuperati da operazioni di ricerca continuati fino a venerdì mattina. Il generale di brigata Mohammed Samir, egiziano, ha riferito che navi da guerra egiziane hanno trovato "effetti personali dei passeggeri su una distanza di 290 km dal relitto dell’aereo (180 miglia) a nord di Alessandria". Maggiori dettagli sono emersi nel corso della giornata, con i funzionari affermando che parti del velivolo, valigie e sedili dell’aereo era stati recuperati. Se i detriti saranno confermati come parti mancanti del velivolo, ciò sarà determinante per le indagini sulle cause dello schianto. Le autorità dicono che nulla è da escludere, tra le probabili cause un possibile attacco terroristico, un guasto tecnico, un dirottamento o un sabotaggio. Il ministro dell’aviazione civile egiziano ha detto che il disastro è più probabile che sia stato causato da un attacco terroristico più che da un guasto tecnico.

"Se si analizza la situazione correttamente, la possibilità di un attacco terroristico è superiore alla possibilità di avere un problema tecnico," Sherif Fathy ha comunicato in una conferenza stampa. EgyptAir ha fatto un annuncio precedente sostenendo che parte del velivolo era stato trovato giovedi, ma ha fatto marcia indietro dopo l’analisi che indicano come i detriti non fossero di un aereo. Il capitano di una nave da carico che si è unito alla ricerca aveva condiviso le foto che affermavano di visualizzare gli elementi dal piano mancante su Facebook, mentre la televisione greca ha anche pubblicato le immagini. Athanassios Binis, capo della Air Accident Investigation greca e il Consiglio per la sicurezza aerea, ha detto a ERT TV come "una valutazione dei reperti ha dimostrato che non appartengono a un aereo."
EgyptAir ha annunciato il ritrovamento di relitti alle 6 di sera, ma il suo vice presidente, Ahmed Adel, in seguito ha ammesso che la società aveva sbagliato. "Abbiamo corretto sulla ricerca del relitto perché ciò che abbiamo identificato non è una parte del nostro piano", ha detto alla CNN. "Così ricerca e soccorso sono ancora in corso." Il volo di linea lascia l’aeroporto Charles de Gaulle alle 23:09 mercoledì (10.09 BST) e il radar mostra che ha continuato il suo percorso normale su parte dell’Italia e della Grecia prima di iniziare ad attraversare il Mediterraneo. L’ultimo segnale è stato raccolto dal controllo del traffico aereo greco alle 02:27 (BST 01:27) e il ministero dell’aviazione civile del paese ha detto che il pilota "non ha risposto" ai tentativi di contatto mentre l’aereo si dirigeva verso lo spazio aereo egiziano. Le autorità egiziane hanno perso il contatto con il volo intorno alle 02:30 (01:30 BST), 45 minuti prima dell’atterraggio all’aeroporto internazionale del Cairo.

Il ministro della Difesa greco ha detto che l’aereo stava volando ad un’altitudine di 37,000 piedi quando ha cominciato rapidamente a perdere quota, improvvisamente virando a sinistra e poi facendo un giro completo in senso opposto subito dopo che è entrato nello spazio aereo egiziano. Il velivolo è sceso da 22,000 a 15,000 piedi prima che il contatto fosse perso a circa 10.000 piedi. Tutte le 66 persone a bordo si teme siano morti. Esse includono 56 passeggeri, tre addetti alla sicurezza e sette membri dell’equipaggio. EgyptAir ha detto 30 egiziani, 15 passeggeri francesi, due iracheni e altri passeggeri dalla Gran Bretagna, dal Sudan, dal Ciad, dal Portogallo, dall’Algeria, dal Canada, dal Belgio, dal Kuwait e dall’Arabia Saudita.

(Tradotto dall’articolo EgyptAir flight MS804 crash: Wreckage and passengers’ belongings ’found’ in search for missing aircraft scritto da Lizzie Dearden pubblicato su independent.co.uk venerdì 20 maggio 2016)

Domenico Moramarco

Tags: EgyptAir MS804 aircrash terrosistic attempt

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App