Venice Fashion Week

35 creative artists, 16 events and 14 locations: the spring edition is dedicated to Women’s Creativity

1554006934Venice_Fashion_Week.jpg

cms_12302/1.jpg

Great success for the Venice Fashion Week exhibition, a series of events in Venice to promote creative and excellent Venetian craftsmanship, an excellent opportunity to light the city with fashion shows, performances, tours, debates and exhibitions in museums, hotels and stores.

cms_12302/2.jpg

The opening saw the presentation of a best seller book. Winner of numerous literary awards, described by Luis Sepulveda as "one of the most original voices in Spanish fiction", the writer Eugenia Rico chose Venice to live and present to the public her latest novel translated into Italian: "Il sentiero del diavolo".

cms_12302/3.jpg

It is not a story of witchcraft but a novel dedicated to the legendary woman of Asturias, Ana dei Lupi, a 17th-century witch-priestess and Alonso de Salazar y Frias, an inquisitor who "saved women by writing". Eugenia Rico weaves an unforgettable novel among myths, rituals and ancient beliefs that, even today, condition our society.

cms_12302/4.jpg

It is the contemporary woman who is inspired by the new collection by Ferretti Evasioni presented at Spazio A: a strong personality with the language of ingenuity, delicacy and dream. The woman as a free, sensual and nomadic, romantic and adventurous spirit gives life to Philosophy di Lorenzo Serafini, who will take us with the thought in the hot desert where the woman is the only salvation: an oasis of sunny sensuality. Unfinished Business is the Moschino collection, which alludes to the incompleteness of the collection, a story that is apparently a work in progress, a symbol of speed that disarms the fashion world.

cms_12302/5.jpg

At the Hotel Barbarigo the duo represented by the Hygge and Talys brands, respectively created by two sisters, art craftsmen, went on stage. Growing up in art, the two designers recognize nature as a source of inspiration. It is from this shared passion that Jungle Vibes was born, an event that staged Hygge bags, entirely handmade and painted as works of art, and the magical lucky charms, the Talys jewels.

cms_12302/6.jpg

In the splendid setting of the Hotel Ca’ Sagredo, the Spring Summer 2019 collection by Fabiana Filippi was presented, which recounts a new modern luxury suspended between summer and metropolitan glamor. The My Private Life capsule interprets homestyle in an intimate dimension and far from the crowd.

cms_12302/7.jpg

In the mysterious rooms of the Hotel Barbarigo on the Grand Canal, the Atelier Martina Vidal presented the new Martina Vidal collection 319: dresses, skirts, trousers, linen stoles and cotton muslin, with the heart-shaped logo embroidered MV, a logo that becomes narration for harmonious collections 100% Made in Italy, and a project to maintain the link with the origins and tradition.

cms_12302/9.jpg

Among the artistic meetings, the most important took place at Palazzo Contarini del Bovolo. In the magical space of the Scala Contarini del Bovolo, one of the Hidden Jewels of Venice, two artists intertwine to create a worn work: the sartorial and dreamlike fashion of the South African Romi Loch Davis met Syrian artist Laila Muraywid, who has always focused on the role of women in her exhibitions of sculpture and photographs. The installation created for this event is a sculpture dress that interacts with the magical space of the Scala del Bovolo.

cms_12302/10.jpg

Main sponsor of the event is the Valdobbiadene Prosecco company Villa Sandy. The next autumn edition of Venice Fashion Week will be held from 17 to 26 October 2019.

cms_12302/italfahne.jpgVenice Fashion Week

35 artiste creative, 16 eventi e 14 locations: l’edizione primaverile è dedicata alla Creatività delle Donne

Grande successo per la rassegna Venice Fashion Week, una serie di manifestazioni a Venezia per promuovere creative ed eccellenze artigianali veneziane, un’ottima occasione per accendere la città con sfilate, performance, tour, dibattiti e mostre nei musei, negli hotel e negli store.

Ad aprire la rassegna la presentazione di un libro best seller. Vincitrice di numerosi premi letterari, descritta da Luis Sepulveda come “una delle voci più originali della narrativa spagnola”, la scrittrice Eugenia Rico ha scelto Venezia per vivere e presentare al pubblico il suo ultimo romanzo tradotto in italiano: "Il sentiero del diavolo".

Non è una storia di stregoneria ma un romanzo dedicato a una donna leggendaria delle Asturie, Ana dei Lupi, sacerdotessa-strega del XVII secolo e Alonso de Salazar y Frias, inquisitore che “salvò le donne scrivendo”. Eugenia Rico intesse un romanzo indimenticabile tra miti, rituali e credenze antiche che, ancora oggi condizionano la nostra società.

E’ alla donna contemporanea che si ispira la nuova collezione della Ferretti Evasioni presentata presso lo Spazio A: una personalità decisa con il linguaggio dell’ingenuità, della delicatezza e del sogno. La donna come spirito libero, sensuale e nomade, romantica e avventuriera dà vita a Philosophy di Lorenzo Serafini, che ci porterà con il pensiero nel deserto caldo dove la donna è l’unica salvezza: un’oasi di assolata sensualità. Unfinished Business è la collezione di Moschino, che allude al carattere di incompiutezza della collezione, un racconto che all’apparenza è un work in progress, simbolo della velocità che investe in maniera disarmante il mondo della moda.

Presso l’Hotel Barbarigo è andato in scena il duo rappresentato dai brand Hygge e Talys, rispettivamente creati da due sorelle, artigiane d’arte. Cresciute nell’arte, le due stiliste riconoscono la natura come fonte di ispirazione. È da questa passione condivisa che nasce Jungle Vibes, un evento che ha messo in scena le borse Hygge, interamente fatte a mano e dipinte come opere d’arte, e i magici talismani portafortuna, i gioielli Talys.

Nella spendida cornice dell’Hotel Ca’ Sagredo è stata presentata la collezione Spring Summer 2019 di Fabiana Filippi che racconta un nuovo modern luxury sospeso tra evasione estiva e glamour metropolitano. La capsule My Private Life interpreta l’homestyle in una dimensione intima e lontana dalla folla.

Nelle stanze misteriose dell’Hotel Barbarigo sul Canal Grande, l’Atelier Martina Vidal ha presentato la nuova collezione Martina Vidal 319: abiti, gonne, pantaloni, stole in lino e mussola di cotone, con ricamato il logo a forma di cuore MV, un logo che diventa narrazione per collezioni armoniose 100% Made in Italy, e un progetto per mantenere il legame con le origini e la tradizione.

Tra gli incontri artistici il più importante si è svolto presso Palazzo Contarini del Bovolo. Nello spazio magico della Scala Contarini del Bovolo, uno dei Gioielli Nascosti di Venezia, si intrecciano due artiste per creare un’opera indossata: la moda sartoriale e onirica della sudafricana Romi Loch Davis ha incontrato l’artista siriana Laila Muraywid, che nel suo percorso di mostre tra scultura e fotografie si è sempre occupata del ruolo della donna. L’installazione creata per questo evento è un abito scultura che dialoga con lo spazio magico della Scala del Bovolo.

Main sponsor dell’evento è Villa Sandi, azienda di Prosecco di Valdobbiadene. La prossima edizione autunnale della Venice Fashion Week si terrà dal 17 al 26 Ottobre 2019.

Domenico Moramarco

Tags: Venice Fashion Week Venezia da Vivere Martina Vidal

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su