UN GUERRIERO PROCEDE CON PASSO DECISO

1519453602UN_GUERRIERO_PROCEDE_CON_PASSO_DECISO.jpg

Non permettere agli altri di definirti attraverso i loro limiti. Pensa sempre che tu sei l’artefice del tuo cammino e nient’altro può ostacolare la tua riuscita. Però devi darti una mossa, svegliati e smettila di piangerti addosso. La vita è fatta di alti e bassi, di dolore e piacere: mica si può stare a morire sotto i riflettori, senza muovere un dito! Lo spettacolo comincia alla nascita, appena vieni al mondo. Da lì in poi, è impossibile sottrarsi al corso degli eventi, neanche con tutta la forza di volontà possibile. Questo motivo dovrebbe costituire il motore primo dell’azione umana. Se la vita scorre continuamente, tanto vale viverla appieno. Insomma, prendete la vostra determinazione e costruite castelli di felicità.

cms_8526/2.jpgRealizzatevi in ogni campo e sputate sangue per farcela, date il massimo perché solo puntando in alto potete arrivare al vostro pezzo di cielo. Dovete dar conto esclusivamente alle intuizioni, pezzi di pensiero sentito con ardore che animano ogni cellula del vostro corpo. Allontanatevi dal borbottio altrui, spesso le persone si lamentano continuamente e per ogni situazione. Quando c’è il sole per il caldo, con la pioggia per il freddo… Probabilmente diranno che siete diversi, che puntate troppo in alto, che sognate a occhi aperti. “Chissà cosa cerca!”: esclamano con l’aria interrogativa di chi non guarda mai oltre il proprio naso. Nonostante l’impegno, proprio non capite la necessità imperante di porsi dei limiti poiché siete abituati a pensare in grande e a misurarvi con un’ampia gamma di sfumature. Quella linea di confine pare così astratta, quasi messa lì per bloccarvi e farvi perdere la voglia di farcela. Ma voi non ci state, avete dei piani diversi per il vostro futuro, ambite al meglio. Non vi basta la Luna, desiderate anche le stelle; perciò, con passo deciso, andate a prenderle una ad una perché di una cosa siete certi: brillare è una qualità di pochi, di chi se la suda.

Alessia Gerletti

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su