Trump:"No a profeti di sventura" (Altre News)

Virus Cina, primo caso in Usa - Guardian: "Cellulare Bezos hackerato dai sauditi" - Harry e Meghan in Canada, è polemica sulla sicurezza

MONDO_22_1_20.jpg

Trump ’contro’ Greta: "No a profeti di sventura"

cms_15805/davos_afp.jpg

"Dobbiamo respingere i profeti perenni della sventura. Questo non è il momento del pessimismo. Questo è il momento dell’ottimismo". Lo ha detto a Davos Donald Trump, dopo l’intervento in mattinata di Greta Thunberg. Nel suo intervento, il presidente americano ha aggiunto che "la paura e il dubbio non sono buoni consiglieri".

"Per abbracciare e accogliere le possibilità di domani dobbiamo respingere i profeti di sventura e questa apocalisse che ci è stata prospettata - ha insistito -. Dobbiamo dimenticare quelli che ieri ci prospettavano un futuro buio e cupo. Hanno previsto crisi per sovrappopolamento negli Anni ’60, carestie di massa negli Anni ’70 e la fine del petrolio negli Anni ’90". Ma "noi - ha affermato - non lasceremo che succeda".

Inoltre, Trump ha sottolineato "con orgoglio" il primato degli Stati Uniti per "la qualità dell’aria e dell’acqua potabile". L’aria, ha detto, "non è mai stata così pulita negli ultimi 40 anni". E "siamo impegnati a proteggere la maestà del creato e la bellezza naturale del nostro mondo" ha assicurato, annunciando che "gli Stati Uniti aderiranno al piano per piantare 1 trilione di alberi che verrà lanciato qui".

Virus Cina, primo caso in Usa

cms_15805/virusCina_paziente_afp.jpg

Primo caso del nuovo misterioso coronavirus negli Stati Uniti. Secondo quanto confermato dalle autorità sanitarie federali, un uomo è ricoverato in isolamento al Providence Regional Medical Center di Everett, nello Stato di Washington.

L’uomo, hanno reso noto gli ’US Centers for Disease Control and Prevention’ - residente nella Snohomish County - era rientrato a Washington da Wuhan, il focolaio dove si è diffuso il virus. Avrebbe però detto di non essere stato nel mercato centrale della città cinese, dove sono messi in vendita pesci e animali selvatici, considerato l’origine del virus.

Secondo i CDC, l’uomo non presentava sintomi al suo arrivo a Seattle mercoledì scorso dopo il viaggio in Cina. Le autorità sanitarie federali affermano che le condizioni dell’uomo sono buone e ci sono pochi rischi che infetti altre persone.

Guardian: "Cellulare Bezos hackerato dai sauditi"

cms_15805/bezos_afp.jpg

Il cellulare di Jeff Bezos è stato hackerato nel 2018 dopo aver ricevuto un messaggio di WhatsApp dal principe ereditario saudita Mohammed bin Salman. Lo scrive il ’Guardian’ che rivela come, secondo gli analisti, "è altamente probabile" che l’intrusione nel telefono del miliardario fondatore di Amazon - ed editore del ’Washington Post’ - è stata attivata dall’invio di un video da parte del principe saudita nell’ambito di uno scambio amichevole di messaggi.

L’attacco hacker è avvenuto cinque mesi prima dell’omicidio di Jamal Khashoggi, il giornalista dissidente saudita che collaborava con il ’Washington Post’.

Harry e Meghan in Canada, è polemica sulla sicurezza

cms_15805/Harry_Meghan_8_Afp.jpg

Il principe Harry è arrivato oggi in Canada, dove per ora vivrà con la moglie Meghan e il figlioletto Archie. Ma intanto si apre la polemica se a pagare per la loro sicurezza dovrà essere il paese nordamericano. La risposta del governo "deve essere semplice e succinta: no", si legge oggi in un editoriale del "Toronto globe and mail", uno dei principali quotidiani canadesi.

Fra i commenti dei lettori contrari al pagamento, citati sul sito, spicca quello di Olga Eizner Favreau. La decisione di Harry "di sfidare le tradizioni familiari non deve assolvere la famiglia reale dalla responsabilità di assicurare la sua sicurezza - scrive la lettrice di Montreal - "è la famiglia reale che deve pagare per proteggerlo, non Harry e certamente non i contribuenti canadesi".

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App