TREND ALERT BEACHWEAR SUMMER 2020

FASHION ADDICTED SOTTO L’OMBRELLONE

TREND_ALERT_BEACHWEAR_SUMMER_2020.jpg

L’estata è ufficialmente iniziata da una settimana, ma la voglia di mare, sole e sentire la salsedine sulla pelle è tanta. In quest’estate, che sarà inevitabilmente diversa da tutte quelle che abbiamo vissuto, la voglia di vacanza o di regalarsi dei week end sdraiate al sole è ancora più sentita. Le occasioni di socializzazione saranno ridotte al minimo, sarà vietato, a meno che le restrizioni non vengano allentate, ballare mentre si degusta l’aperitivo al bar della spiaggia, i pasti potranno essere consumati solo sotto l’ombrellone con i propri congiunti, ma una very fashion addicted non rinuncerà ad essere cool e trendy anche in questa strana estate. Le very fashion victim potranno abbinare al costume da bagno la mascherina che è diventata una parte integrante del nostro outfit, sono molti i brand che propongono costumi e mascherina con la stessa stampa o con la stessa nuance di colore. Per la very fashion victim che sono mamme il trend alert da seguire è “mini me”, indossare outfit e costume da bagno identici per mamma e figlia che il brand Calzedonia, ma anche tanti altri, ha proposto per quest’estate. Prima di leggere quali sono i trend alert beachwear per l’estate 2020 è bene ripassare alcuni capisaldi per essere perfette, anche sotto il sol leone.

cms_18061/foto_1.jpg

Il primo consiglio, il più importante, è sapere a quale body shape (forma del corpo) si appartiene e, di conseguenza, scoprire quale modello di costume più vi valorizza, perché la conoscere la propria body shape è fondamentale sempre, ma soprattutto quando si parla di beachwear perché ci espone maggiormente agli sguardi altrui. Il secondo consiglio riguarda l’ormai famosa questione dell’armocromia e la conoscenza dei propri colori “amici”. D’estate la questione si fa più sfumata (scusate il gioco di parole) perché anche chi normalmente non ha un alto contrasto e, di conseguenza, non reggerebbe colori troppo brillanti , come chi appartiene alla stagione summer, con l’abbronzatura può reggere anche un verde brillante che normalmente sarebbe adatto ad una winter. L’importante è scegliere sempre una nuance fredda, se avete un sottotono freddo, o calda, se avete un sottotono caldo, per la brillantezza potete chiudere un occhio, ma solo se avete in previsione una bella abbronzatura, altrimenti attenetevi scrupolosamente alla vostra palette d’appartenenza, contrasto e brillantezza compresi. Il terzo consiglio, quello più ovvio, è di pensare ad una valigia che sia in sintonia con il mood della vacanza, sarebbe inutile portarsi dietro quel bellissimo longress in paillettes, perché non si sa mai, quando la vostra vacanza si svolgerà in campeggio o in un posto informale che non prevede serate che richiedano dress code particolarmente eleganti come può essere una crociera o un resort cinque stelle. Per lo stesso principio lasciate a casa quei meravigliosi sandali dal tacco assassino privilegiando sandali dal tacco medio e grosso o un sandalo flat. Optate per sandali silver, gold o rose gold così da poterli indossare sotto qualsiasi outfit e qualsiasi colore. Il resto degli accessori, borse (massimo due) e bijoux devono essere dello stesso metallo, addentrarsi in outfit troppo elaborati in vacanza è praticamente impossibile a meno che non temiate di viaggiare con mille valigie e un lacchè come la signore del diciottesimo secolo.

cms_18061/foto_2.jpg

L’ultimo consiglio è dedicato a tutte le fashion addicted che anche per un week end si porterebbero dietro l’intero l’armadio. Optate per outfit smart, adattabili alle diverse occasioni, dalla spiaggia all’aperitivo, dalla passeggiata sul lungomare alla cena informale. La dura legge del beachwear 2020 prevede la “morte” del caftano come copricostume e l’abito in pizzo sangallo o la combo costume più maxi gonna sul podio dei copricostume più cool. Quale migliore occasione per rendere snella la valigia delle vacanze di un abito in pizzo sangallo, lui con gli accessori giusti, può trasformarsi da copricostume ad abito easy-chic per visitare la città o per una cena informale. Stesso discorso per la maxi gonna che può essere inserita in un outfit serale abbinata ad un crop top, un top lingerie, un costume da bagno intero facente funzione di body.

cms_18061/foto_3.jpg

Il costume da bagno 2020 è caratterizzato da due stampe su tutte: quella animalier (leopardo, zebrata o pitonata) e quella jungle, saranno loro i pattern più cool dell’estate, ma per le meno fashion addicted restano, anche se non propriamente sulla cresta dell’onda, la stampa pois e floreale. Se siete delle indefesse della tinta unita la differenza cool la farà il tessuto, goffrato o lurex, si va dal classicissimo nero ai colori più trendy come il verde smeraldo, il verde salvia, il rosa Schiapparelli, l’azzurro, il blu royal. Sarebbe meglio evitare tessuti scintillanti come il lurex o “rimpolpanti” come il goffrato se non desiderate dilatare otticamente la vostra silhouette e se negli outfit, come nella vita, vi piacere avere una posizione defilata.

cms_18061/foto_4.jpg

Un trend alert retaggio della scorsa estate, ma super cool anche nel 2020 è il costume modello “V shape” che ci porta un bikini dallo slip con profondo scollo a V e sgambatissimo. E’ un modello che lascia ben poco all’immaginazione e che richiede un addome piatto e tonico. E’ un modello perfetto per chi non ama passare inosservata e per le donne alle quali il lockdown non ha lasciato nessun sgradito ricordo! Lo slip sgambato, amatoodiato ricordo degli anni ’80-’90, applicato su un costume intero o su un bikini è un perfetto escamotage per slanciare la gamba e sviare lo sguardo dai fianchi.

cms_18061/foto_5.jpg

Un altro trend alert della scorsa estate che ritroviamo anche quest’estate è il bikini brassiere dove il focus è inevitabilmente la parte superiore arricchita da ruches, paillettes, zip, decorazioni crochet, in pizzo sangallo, applicazioni floreali. Potete spaziare da quelli più sporty a quelli più glamour, perfetti per chi ha poco seno e che non ha bisogno di spalline di sostegno, perfetto per il suo l’effetto “rimpolpante” dato dalle applicazioni.

cms_18061/foto_6.jpg

Per le amanti del costume intero gli elementi cool arrivano dagli anni ’90, la sgambatura, la profonda scollatura, il punto vita enfatizzato. Vale lo stesso discorso fatto per il modello V shape, serve munirsi di un fisico scolpito, essere in possesso di un seno minuto, altrimenti meglio optare per un modello più “umano”.

cms_18061/foto_7.jpg

Il modello più “umano arriva dal trend alert che riporta in auge gli anni ’50, slip a vita alta, dall’effetto modellante, drappeggi strategici sull’addome e spalline importanti per contrastare l’effetto gravità. E’ un modello perfetto per donne curvy o per chi ha un seno generoso che ha bisogno di un sostegno importante che un modello a triangolo (che risulterebbe peraltro volgare) o brassiere non possono garantire.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App