Sanatoria delle violazioni con la stabilizzazione dei rapporti di collaborazione coordinata continuativa

Jobs_Act.jpg

Lo schema del Jobs Act ha stabilito che, a partire dal 1° gennaio 2016, “alle collaborazioni che si concretizzano in prestazioni di lavoro personali, continuative, di contenuto ripetitivo e le cui modalità di esecuzione siano stabilite dal datore di lavoro, anche in relazione ai tempi ed ai luoghi di esecuzione, si applicherà la disciplina del lavoro dipendente “.

La riforma prevede una sanatoria per la stabilizzazione dell’occupazione : i datori di lavoro che procederanno all’assunzione di collaboratori coordinati e continuativi entro il 31 dicembre 2015, potranno ottenere l’estinzione degli illeciti, eventualmente, commessi:

- contributivi e fiscali;

- nei confronti del lavoratore, con la sottoscrizione di atti conciliativi.

Scadenza 31 dicembre 2015

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App