President Putin agrees to suspend all Russian flights to Egypt

sinai-aereo-caduto.jpg

Vladimir Putin has agreed to suspend all flights to Egypt as evidence increasingly suggests that an Isis bomb brought down the Russian plane that crashed over the Sinai last week.

cms_2939/2.jpg

The Russian president acted after the head of the country’s security service said all flights to the north African country should be grounded until the cause of the crash that killed all 224 people on board is known.

cms_2939/3.jpg

The recommendation by Aleksandr Bortnikov, head of Russia’s Federal Security Service, signals a vindication of Britain’s controversial decision on Wednesday to suspend all flights to and from Sharm el-Sheikh airport, the Red Sea resort where Metrojet Flight 9268 took off last Saturday. The decision to halt flights to all Egyptian airports signals a more drastic step than the British, who only suspended flights in and out of Sharm el-Sheikh and have started to fly holidaymakers home. It means 45,000 Russians will be left stranded in Egypt.

cms_2939/4.jpg

The decision by the Russian president came after a meeting with security officials on Friday and marks a significant U-turn after Putin expressed frustration at David Cameron’s decision just two days ago. FSB chief Mr Bortnikov said: "Until we know the real reasons for what happened, I consider it expedient to stop Russian flights to Egypt. "Above all, this concerns tourist routes."

cms_2939/5.jpg

Speaking to reporters in Moscow, President Putin’s press secretary Dmitry Peskov said: "The head of state agreed with these recommendations. Putin has instructed the government to look into the mechanisms of implementing these IAC recommendations and ensure the return home of Russian citizens." President Putin criticised David Cameron’s decision to suspend flights to Sharm el-Sheik on Wednesday evening, saying he should not have acted until evidence supported his theory that it was "more likely than not" that a bomb brought down the Russian aircraft.

cms_2939/6.jpg

He also accused the UK Prime Minister of a “shocking” failure to share intelligence, triggering a deepening diplomatic clash between Russia and the UK. Mr Cameron defended his decision to ground all UK-bound flights to and from the Red Sea resort, saying his first priority was to protect British citizens. He was backed up by the United States, with President Obama saying that intelligence suggests it was "certainly possible" that a bomb was planted on Metrojet Flight 9268. Russian and Egyptian investigations into the cause of the crash are yet to reach a conclusion, but had initially pointed toward technical failure.

cms_2939/7.jpg

If, as both UK and US intelligence now strongly suspect, an Isis bomb did cause the A321 Airbus to crash, killing 224 people, it would be extremely damaging for President Putin, who recently committed Russian forces to combat operations against Isis in Syria, and could have devastating repercussions for the Egyptian tourist industry.

cms_2939/8.jpg

It would also mark a dramatic shift in the jihadist group’s strategy. An Isis affiliate in Egypt has claimed responsibility for the attack, but the claims had until now been dismissed. Mr Bortnikov told the security briefing that all fragments from the plane crash had been handed to Russian investigators. Vladimir Puchkov, head of the Russian Emergencies Service, said: “Swabs and scrapings from all fragments of the [crashed] plane, baggage and soil have been taken by Russian experts. “I underline once more that the necessary samples have been taken from all the elements that can contain traces of explosives,” he added. “If there were explosives on the plane, we will be able to determine it.”

cms_2939/italfahne.jpgIncidente aereo russo: il presidente Putin si impegna a sospendere tutti i voli russi verso l’Egitto

Vladimir Putin ha accettato di sospendere tutti i voli per l’Egitto essendo sempre più evidente che una bomba dell’Isis ha abbattuto l’aereo russo che si è schiantato sul Sinai la scorsa settimana. Il presidente russo ha deciso dopo che il capo del servizio di sicurezza russo ha proclamato che tutti i voli per il paese nordafricano rimarranno a terra fino a quando la causa dello schianto che ha ucciso tutte le 224 persone a bordo non sarà risolta. L’ordine di Aleksandr Bortnikov, capo del Servizio di Sicurezza Federale russo, rappresenta una risposta alla controversa decisione della Gran Bretagna, di mercoledì scorso, di sospendere tutti i voli da e per l’aeroporto di Sharm el-Sheikh, sul Mar Rosso, dove lo stesso volo Metrojet 9268 è decollato sabato scorso. La decisione di fermare i voli per tutti gli aeroporti egiziani segna un passo più drastico rispetto ai britannici, che hanno solo sospeso i voli da e verso Sharm el-Sheikh e hanno fatto tornare i turisti a casa. Significa che 45.000 russi rimarranno bloccati in Egitto. La decisione del presidente russo è stata presa dopo un incontro di venerdì con i funzionari della sicurezza e segna una significativa inversione dopo che Putin aveva espresso rincrescimento per la decisione di David Cameron di appena due giorni fa. Il capo dell’FSB Bortnikov ha dichiarato: "Fino a quando non conosceremo le vere ragioni di che cosa è accaduto, ritengo opportuno interrompere i voli russi in Egitto. Soprattutto, quelli che riguardano itinerari turistici. "Parlando ai giornalisti a Mosca, l’addetto stampa del presidente Putin Dmitry Peskov ha detto: "Il capo dello Stato è d’accordo con queste raccomandazioni, Putin ha incaricato il governo di esaminare i meccanismi di attuazione di queste raccomandazioni dello IAC e di garantire il ritorno a casa dei cittadini russi". Il Presidente Putin aveva criticato la decisione di David Cameron di sospendere i voli per Sharm el-Sheik mercoledì sera, dicendo che non avrebbe dovuto agire finché la sua teoria “che una bomba ha abbattuto l’aereo russo” non fosse confermata. Putin ha anche accusato il primo ministro del Regno Unito di una "scioccante" mancanza nel condividere l’intelligence, innescando un profondo scontro diplomatico tra Russia e Regno Unito. David Cameron ha difeso la sua decisione di mettere a terra tutti i voli internazionali britannici da e per il Mar Rosso, dicendo che la sua prima priorità era quella di proteggere i cittadini britannici. Lo stesso è stato sostenuto da Stati Uniti, con il presidente Obama che condivide, come sostiene l’intelligence, la versione secondo cui una bomba sia stata collocata sul volo Metrojet 9268. Indagini russe ed egiziane sulle cause dello schianto devono ancora giungere ad una conclusione, ma le stesse avevano inizialmente riguardato un guasto tecnico. Se, come sia l’intelligence del Regno Unito che quella degli Stati Uniti ora fortemente sospettano, una bomba dell’Isis ha fatto sì che l’Airbus A321 sia stato colpito facendolo precipitare, uccidendo 224 persone, ciò sarebbe estremamente dannoso per il Presidente Putin che ha recentemente impegnato le forze russe in operazioni di combattimento contro l’Isis in Siria e potrebbe avere ripercussioni devastanti per l’industria turistica egiziana. L’avvenimento segna anche un drammatico cambiamento nella strategia del gruppo jihadista. Un affiliato dell’Isis in Egitto ha rivendicato la responsabilità dell’attacco, ma le argomentazioni sono state fino ad ora respinte. Bortnikov ha detto alla riunione di sicurezza che tutti i frammenti del disastro aereo sono stati consegnati agli investigatori russi. Vladimir Puchkov, responsabile del Servizio Emergenze russo, ha detto: "Scovolini e raschiature di tutti i frammenti dell’ aereo [schiantato], i bagagli e resti del suolo sono stati presi da esperti russi. Ha aggiunto: "Sottolineo ancora una volta che i campioni necessari sono stati presi da tutti gli elementi che potrebbero contenere tracce di esplosivo". "Se c’erano esplosivi sull’aereo, saremo in grado di determinarlo."

(Tradotto dall’articolo “Russian plane crash: President Putin agrees to suspend all Russian flights to Egypt”scritto da Matt Dathan, pubblicato su independent.co.uk venerdì 06 novembre 2015)

Domenico Moramarco

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App