PILLOLE DI VITA

LE MIE MONTAGNE

NUOVA_PILLOLE_DI_VITA_26_10_2019.jpg

Ciascuna storia merita di essere raccontata con la voce di chi l’ha vissuta.

Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo lo scritto di una nostra lettrice,Orietta LESS di Bolzano (Trentino Alto Adige), che arricchisce questa nostra rubrica "Pillole di Vita", di cui ciascun lettore potrà farsi protagonista raccontando l’aneddoto più significativo della propria vita.

LE MIE MONTAGNE

cms_14679/1_Orietta_LESS.jpgLa mia passione per le mie montagne, le Dolomiti, la mia terra natía, mi ha spinto sovente a narrarle nei miei scritti e dipinti. E, per la gran nostalgia, spesso li ho dipinti a... memoria! Ed anche a descriverne le immagini viste da vicino: quando si sale, rocce, terra, sassi e rami, visti da vicino, danno un’idea "astratta" delle forme : nella memoria, quasi un dipinto informale, che emoziona un pittore, fino ad andare "oltre" la materia in sé. Diceva Matisse: "Chi ha veramente qualcosa da dire, vi è spinto dalla sua emozione..."

cms_14679/2Betulle_1992,_tempera.jpg

Orietta Less: Betulle, tempera,1992

E l’emozione, dopo la fatica, di trovarsi in cima, circondati solo dal cielo, e, intorno, da un mare di montagne... Lassù, l’essere umano si trova solo: a tu per tu con se stesso, con la natura, e con Dio. Nell’immenso silenzio, quasi cosmico, si avverte qualcosa di sublime: si è più vicini al paradiso.

Fu in questo periodo, in cui, non avendo tele a disposizione, tornata dalle Cime, dipinsi ad olio su carta da acquarello, con pennelli piatti, e colore pastoso, quasi per esprimere la "corposità",per "sentire" matericamente la natura selvaggia, e portarla con me!

cms_14679/3_Orietta_LESS_a_20_anni.jpg

Qui per festeggiare i miei 20 anni:Vetta del Roteck, Mt 3300,Merano

E l’emozione della mia prima scalata "seria", oltre i tremila metri, sui monti di Merano! La firma sul "libro di vetta", usanza tipica degli scalatori, quando si arriva in cima... si apre una scatoletta di peltro con mani congelate e tremanti, per il freddo, e forse più per l’emozione... Ed io ho apposto la mia firma, ed anche dei versi, che mi vennero in mente :

" Seguir l’anima comunque

Nonostante la materia

Circondati da terra e cielo...

Viviamo nel dubbio

e di speranza...

Preferisco camminare

con i piedi sollevati un po’ da terra,

ma gli occhi rivolti verso l’ Alto,

a contemplare il mio mondo :

Anche se inciampo sulla terra...

Per gli umani non sono che un bambino...

Ma regina io sono,

in Altri Spazii!

Orietta LESS di Bolzano -Trentino Alto Adige

International Web Post

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su