NUOVI ORIZZONTI

Soffio di senso

NUOVI_ORIZZONTI.jpg

La voglia di crescere, e di farlo assieme ad altri giovani motivati, porta Moustapha Danfa, 26enne di origini senegalesi, a valutare positivamente il tirocinio che sta svolgendo ad “EuroSud”, organizzazione che si occupa di mobilità giovanile internazionale.

cms_15327/2.jpg

«Ho scoperto questa realtà durante la scorsa estate, tramite l’associazione molfettese “InCo”, e mi sono subito informato per un eventuale tirocinio. Sono davvero contento di essermi cercato questa opportunità perché potrebbe aprirmi numerose strade per il futuro lavorativo».

Per uno studente di Lingue e Mediazione Culturale all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” come Moustapha, il tirocinio ad EuroSud offre la possibilità di entrare in contatto con giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, prendendo parte a diversi programmi di apprendimento promossi e finanziati dall’UE, con particolare attenzione agli scambi interculturali e ai corsi di formazione nell’ambito di progetti Erasmus Plus.

Le realtà con cui l’associazione collabora sono presenti sia a livello locale sia a livello europeo e questo è un fattore di indubbio arricchimento.

Sono svariate, tra l’altro, le competenze che il giovane sta acquisendo durante il monte ore, precisamente 150, previsto per il tirocinio.

«Oltre ad aggiornare il sito web di EuroSud, il mio compito consiste nel presentare gli obiettivi formativi dell’associazione nelle scuole superiori, partecipare ad eventi nazionali collaborando con altre associazioni di scambio giovanile e presenziare, come speaker, al programma “Radio UniBa”».

cms_15327/3.jpg

Moustapha si sente parte integrante del gruppo in cui è stato calorosamente accolto e che lo sta accompagnando in questa esperienza.

«Sono sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta, perché il bagaglio culturale che mi stanno offrendo le persone che ho conosciuto ha superato tutte le mie aspettative».

Aspettative che non escludono, però, il ruolo della responsabilità, che Moustapha sembra aver preso come una sfida personale.

«Devo ammettere che è stata proprio la responsabilità, affidatami sin dall’inizio, a farmi integrare al meglio in questa associazione».

Un’esperienza che aiuta i giovani ad oltrepassare non solo le proprie aspettative, ma soprattutto i propri orizzonti.

Sara Fiumefreddo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App