NIENTE E’ PER SEMPRE…FIGURIAMOCI NELLA MODA!

LE REGOLE DI STILE CHE DOBBIAMO DIMENTICARE

LE_REGOLE_DI_STILE_CHE_DOBBIAMO_DIMENTICARE.jpg

Soprattutto quando si parla di moda l’essere originali, unici ed affermare il proprio stile è sinonimo di libertà, oggi, molto più di ieri abbiamo ampi spazi di manovra per creare i nostri outfit senza essere soffocati da rigide regole di stile che posso affermare, senza tema di smentita essere superate. A meno che non dobbiate partecipare ad un avvenimento molto formale con rigide regole di dress code come incontrare il Papa o la Regina Elisabetta II d’Inghilterra sentitevi liberdi infrangerle. Questo articolo è dedicato a tutte quelle donne che sono ancora legate a “vecchie” regole di stile che oggi la moda ha completamente abolito, regole da non seguire più anzi da dimenticare per sempre…o quasi!

cms_6886/foto_1.jpg

MAI ABBINARE IL NERO CON IL BLU O IL ROSSO CON IL ROSA: quante volte, sin da bambine mamme e nonne ci hanno ripetuto ossessivamente che il blu con il nero non andava assolutamente abbinato? Oggi questa regola di stile è completamente superata da moltissimi stilisti, in primis fu Yves Saint Laurent e dopo molti altri lo hanno seguito come, ad esempio, Giorgio Armani ritenuto uno degli stilisti più eleganti del pianeta. Lo stesso discorso vale per il rosso e il rossa, che contrariamente a quanto si creda rende un outfit di forte impatto visivo, indossare per credere, e che il grande stilista Emmanuel Ungaro usò moltissimo nelle sue collezioni.

cms_6886/foto_2.jpg

MAI MIXARE STAMPE DIVERSE: altra regola di stile completamente sovvertita dagli stilisti in questi anni, secondo me abbinare una stampa pois con una stampa a righe o floreale può risultare molto elegante, l’importante è che ci sia un’armonia visiva che si ottiene abbinando stampe diverse, ma che abbiano in comune il colore o i colori predominanti. Iniziate con accostamenti facili come: pois bianchi e neri con righe bianche e nere, stampe identiche, ma con dimensioni diverse per arrivare ad abbinare stampe floreali con stampe geometriche. Come potete notare dalla foto qui sopra l’influencer Olivia Palermo, che non sbaglia un outfit, è super chic!

cms_6886/foto_3.jpg

BORSA E SCARPE DEVONO ESSERE SEMPRE DELLO STESSO COLORE: questa è forse la regola di stile che tutte noi abbiamo seguito almeno una volta nella vita…peccato che oggi vale, come regola di stile, l’esatto contrario! Oggi gli accessori non sono in pendant tra di loro, ma con i colori dell’outfit, se proprio siete restie ad indossare scarpe e borsa con colori a contrasto iniziate con la stessa gamma cromatica, ma di sfumature diverse come ad esempio: borsa marrone e scarpe beige.

cms_6886/foto_4.jpg

MAI INDOSSARE PIU’ DI DUE COLORI: ecco un’altra regola che mamme e nonne ci ricordavano in continuazione, quante volte mia nonna mi diceva: “non è carnevale, sembri arlecchino!”. Finalmente negli ultimi anni mi sono presa la mia bella rivincita, perché oggi non c’è stilista che non abbia abbandonato definitivamente questa regola. Certo ci vuole allenamento e sessioni passate davanti allo specchio per non sembrare un arlecchino, ma con il giusto equilibrio e buon gusto si può creare un outfit davvero elegante, ma allo stesso tempo anche originale.

cms_6886/foto_5.jpg

L’ABITO DA SERA MAI DI GIORNO: se siete delle fashion addicted questa è sicuramente la regola che trasgredite in assoluto, ormai lo street style ci ha abituati a vedere abiti destinati al tramonto, come l’abito lingerie, indossato in pieno sole con sotto un t-shirt e delle sneakers. Stesso discorso vale per le paillettes e i tessuti lamé che oggi si portano anche di giorno con capi maschili o sporty per contasti di sicuro effetto.

cms_6886/foto_6.jpg

TOTAL WHITE SOLO D’ESTATE: questa è forse la regola di stile più stupida e senza alcun fondamento fashion e sicuramente quella che io non ho mai seguito, d’altronde sul total white la stilista, da poco scomparsa, Lauta Biagiotti ha fondato il suo impero diventando la sua cifra stilistica. Il total white anche d’inverno risulta estremamente elegante quanto, se non di più, del total black, di certo meno scontato. Provate ad indossare un outfit total white per un evento e di sicuro sarete quelle più ammirate e originali, perché il novanta per cento delle altre donne avrà optato per un outfit total black, tanto per non sbagliare! Superata la comfort zone del total black, in molti nel mondo della moda concordano che il total white sia il nuovo dress code, da indossare da mattino a sera anche d’inverno. Olivia Palermo (la prima con cagnolino a seguito) che trovo che sia una delle donne più eleganti, avrebbe lo stesso allure se lo stesso outfit fosse in versione black?

cms_6886/foto_7.jpg

MAI INDOSSARE UNA GONNA SOPRA IL GINOCCHIO DOPO I TRENT’ANNI: l’abolizione definitiva di questo diktat l’ha sancita la premiere dame francese, Brigitte Macron, la quale ama indossare gonne ben sopra il ginocchio anche in occasioni molto formali dove, il dress code suggerirebbe ben altro outfit, come è avvenuto per la cerimonia d’insediamento del marito all’Eliseo. Scelta opportuna o inopportuna?, questa è stata la domanda che molti giornali francesi hanno posto ai loro lettori, molte sono state le critiche per i suoi outfit ritenuti troppo rock e giovanili. A mio parere se una donna dopo i trenta e oltre ha il physique du role per indossare una gonna corta, ma non inguinale, può farlo, a patto appunto che le gambe e soprattutto le ginocchia reggano ancora. Trovo estremamente più volgare una vent’enne fuori forma o con brutte gambe esibire ostentatamente una minigonna solo perché giovane che non una signora che la sappia indossare (non una minigonna!) con eleganza e moderazione.

cms_6886/foto_8.jpg

T-SHIRT SOLO PER OUTFIT CASUAL: oggi la moda anche l’haute couture cammina in un binario parallelo con lo sportwear non a caso si parla sempre più spesso di tendenza sporty chic, ecco perché oggi più che mai è l’ora di indossare la nostra t-shirt sotto abiti eleganti, sotto giacche formali, sotto tailleur rigorosi anche con un bel paio di décolleté dal tacco vertiginoso. Il trend alert di questa stagione e della prossima sono le t-shirt con qualcosa da dire anche molto femministe!

cms_6886/foto_9.jpg

SEMPRE CAPI DELLA PROPRIA MISURA: quante volta ci siamo sentite dire: “quella giacca o quel maglione ti sta troppo largo”, oggi se il mood “effetto seconda pelle” è totalmente out l’oversize è un must già da diverse stagioni e continuerà imperterrito anche nella prossima, quindi via libera a maniche extra long, maglie over e a capispalla che vanno oltre la nostra taglia. Contrariamente a quanto si creda lo stile oversize non dona affatto alle donne con qualche chilo in più che nella speranza di perdere qualche taglia tendono a nascondersi sotto capi abbondanti ottenendo esattamente l’effetto contrario. Se siete delle donne formose dimenticate questo trend che vi fa apparire solo più goffe di quanto non lo siate veramente e di orientarvi su capi che accompagnino la vostra figura senza costringerla.

cms_6886/foto_10.jpg

L’ORLO DEVE ESSERE SEMPRE PERFETTO: è già da tempo che abbiamo rinunciato a rifare l’orlo dei jeans, oggi il jeans si indossa con orlo a taglio vivo, asimmetrico e logoro e soprattutto si indossa con tutto, da mattina a sera.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App