NASCE IL CARTOON DELLE “FAMIGLIE ARCOBALENO”

foto_copertina.jpeg

“Il Piccolo Uovo”, un libro per l’infanzia edizioni Lo Stampatello diventa un cartone animato che racconta ai più piccoli i diversi modi in cui essere parte integrante di una famiglia. A dare la voce al cartoon è la mitica doppiatrice e attrice Lella Costa mentre i disegni sono di Altan, il fortunato testo del Piccolo Uovo è giunto oggi alla quinta ristampa dopo aver conquistato un premio importante nel 2012 (premio Andersen) e dopo essere arrivato in finale al concorso “nati per leggere” sempre nello stesso anno. Il testo cerca di costruire una cultura rispettosa di tutte le forme di genitorialità compresa quella della famiglia arcobaleno cercando di prevenire i pregiudizi e il bullismo omofobico tra i banchi di scuola. Le fondatrici di questa grande opera nata sette anni fa sono Francesca Pardi e Maria Silvia Lengo sposate e madri di quattro figli. Negli anni a seguire la storia di questo libro ha fatto appassionare migliaia di bambini, ma creando polemiche tra gli adulti ricevendo anche forti attacchi da alcune amministrazioni comunali tacciandolo di propagandare “l’ideologia gender”. La trama incriminata è quella di un piccolo uovo con le gambe che gira il mondo nella ricerca di scoprire cosa significa avere una famiglia facendo la conoscenza di piccoli pinguini cresciuti da due padri, incontra dei gattini con due mamme come genitori, genitori affidatari e tante altre avventure.

cms_10638/foto_1.jpg

Questo cartoon nasce anche grazie alla generosità di Daniela Danna e Maria Celeste Rizzo che fanno parte dell’Associazione Famiglie Arcobaleno, le quali, su spinta della loro figlia hanno deciso di contribuire alla realizzazione di questo progetto che si è trasformato in un regalo per la loro unione civile. Francesca Pardi autrice del Piccolo Uovo dichiara: “stiamo cercando di realizzare una serie di cartoni animati simili da proporre alla Rai o ad altre emittenti televisive italiane, questo è un progetto pilota”. Il libro e il Cartoon si rivolgono ai bambini di scuola materna, ma non tratta solo il tema delle famiglie formate da genitori dello stesso sesso, si è toccato anche il tema della disabilità, di bambini che hanno difficoltà nella lettura di questo cartoon. Il Presidente dell’Associazione Famiglie Arcobaleno, Marilena Grassadonia spiega: “in molti altri paesi libri e cartoni animati come Il Piccolo Uovo sono nelle scuole come materiale didattico per prevenire violenza di genere e bullismo, quindi rivolgiamo un appello al Ministro dell’Istruzione Bussetti affinché possa promuovere strumenti di questo tipo anche nelle scuole italiane”. Sottolineando con forza: “negli anni abbiamo verificato l’efficacia di questi interventi, volgiamo perciò raggiungere più persone possibili perché oggi, come non mai, sentiamo la necessità di raccontare chi siamo a grandi e piccoli”. La domanda cruciale di questo tempo ci impone di interrogarci se sia giusto essere genitore pur non partecipando alla fecondazione? Mentre il potere politico si appassiona a discussioni ideologiche anche i magistrati hanno ripreso a segnare importanti passi in avanti nella tutela dei diritti dei figli e delle famiglie arcobaleno. Il 2 luglio infatti il Tribunale di Pordenone ha chiesto alla Corte Costituzionale di verificare se nel nostro ordinamento sia lecito impedire ad una coppia omosessuale quello che non è vietato ad una coppia eterosessuale, ossia accedere alle tecniche di fecondazione assistita. Il 4 luglio la Corte d’Appello di Napoli ha specificato che la genitorialità non può essere ridotta solo ad un rapporto fisico, ma può trovare il suo acme soprattutto nella volontarietà di avere un figlio. I Giudici inoltre hanno specificato che l’attuale soluzione dell’adozione all’interno della coppia gay costituisce il minimo sindacale del compendio di diritti che devono essere riconosciuti al minore. Si auspica un opportuno passo in avanti che potrebbe essere rappresentato proprio dall’eventuale accoglimento all’eccezione di incostituzionalità sollevata dal Tribunale di Pordenone, ma la strada sarà lunga e tortuosa.

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App