MONOGAMI E DISPOSTI A DARE LA VITA

LA PERSONALITA’ DEGLI ANIMALI SCRITTA NEL DNA

LA_PERSONALITA’_DEGLI_ANIMALI_SCRITTA_NEL_DNA.jpg

La scienza investe da sempre sulla ricerca, per poter meglio comprendere il comportamento degli animali, volta a scoprire delle attinenze con il comportamento umano.

Che i cani siano fedeli all­­­’uomo e disposti al sacrificio è risaputo da sempre, ed una recente ricerca americana lo conferma, rilevandola dai tratti personali scritti nel loro Dna. Da un’ultima analisi comportamentale e genetica fatta sui nostri migliori amici si rileva che per esempio, il pastore tedesco darebbe la propria vita per il suo padrone. In questa ricerca -guidata da Evan Mac Lean, dell’Università di Tucson in Arizona- sono stati raccolti i dati inerenti al comportamento di alcune migliaia di cani; mediante questionari rivolti ai loro padroni, si richiedevano risposte su 14 aspetti caratteriali dei loro cani. Il dato più interessante emerso, è quello che addestrabilità e aggressività, sono le caratteristiche che i cani ereditano maggiormente.

Pare che anche la monogamia ci accomuni agli animali.

cms_11476/2.jpg

Lo rende noto una ricerca americana, pubblicata in questi giorni sul periodico scientifico Pnas. Lo studio ha identificato il pattern genetico che rende gli animali monogami, ed è stato realizzato su 5 specie differenti di coppie di vertebrati quali topi, uccelli, rane, arvicole e pesci. L’indagine ha messo in luce che nel cervello dei maschi di queste specie di coppie esaminate, risiedono 24 geni legati alla monogamia.

Secondo un commento della capitana di questa ricerca, Rebecca Young -Il comportamento monogamo degli animali pare sia legato alla pressione ambientale causata dalla presenza di animali predatori, o dalla mancanza di risorse che li spingerebbe a preferire la vita di coppia. In questo comportamento potremmo individuare i legami duraturi delle coppie di esseri umani che ricercano la certezza della continuità della vita, mantenendo con il partner un rapporto di monogamia sociale- e si vuole credere anche sessuale.

Esiste una monogamia sociale ed una sessuale tra gli uomini, come tra gli animali.

In quella sociale due individui vivono insieme provvedendo alla ricerca del cibo per la prole, e al loro accudimento. Quella sessuale implica l’esclusività dell’accoppiamento e la certezza della parentela. Tra gli animali socialmente monogami (per il 92 % delle specie in totale presenti al mondo) troviamo gli uccelli.

cms_11476/3.jpg

Sono le aquile di mare, meglio conosciute come aquile calve, che scelgono un compagno per tutta la vita, abbandonato solo in caso di morte; l’albatros pur potendo volare alto, torna sempre dalla sua compagna che trova ad attenderlo per riprodursi; la tortora che simboleggia amore e fedeltà, è un uccello davvero fedele per tutta la vita. E poi ci sono gli avvoltoi neri, che laddove dovessero imbattersi in un tradimento del partner, attaccano il rivale battendosi in branco, assumendo un atteggiamento sociale simile ad regolamento di conti, tipico di una gang umana.

Susy Tolomeo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su