MILANO SEMPRE PIÙ CAPOLISTA, MA REGGIANA NON MOLLA

UMANA REYER VENEZIA, FAMILA SCHIO E LUCCA SI CONTENDONO IL PRIMATO

BASKET_MASCHILE_LEGA_A.jpg

Decima vittoria consecutiva per Armani Milano che, in campionato, ha espugnato Trento per 74-92. Simon trascina Milano con i suoi 19 punti e mette al sicuro il primo posto, con 4 punti di distacco da Reggiana, anch’essa vincente per 80-70 contro una grande Capo d’Orlando.

cms_5082/2.jpgIn evidenza, i soliti trascinatori, Della Valle e Aradori, che collezionano, rispettivamente 20 e 15 punti. Quarta sconfitta casalinga consecutiva, invece, per Cremona che è ultima a 4 punti. Perde 71-73 con Pesaro che, dopo le tre sconfitte consecutive, si è sacrificata molto, in difesa, per portare a casa due punti fondamentali. Pistoia, vincendo per 89-73 contro Torino, conferma la sua forza in casa. Per loro è la quarta vittoria casalinga in 5 partite giocate. Crosariol, mastodontico, 24 punti per lui, accompagnato dai 18 di Petteway. Giornata speciale per il Brindisi, che festeggia, nel migliore dei modi, le 200 presenze in serie A battendo 76-61 Sassari, grazie alle grandi prestazioni di Carter e M’Baye (17 e 14 punti). Continua il momento di crisi di Sassari che subisce la quarta sconfitta consecutiva. Infine, dopo la brutta sconfitta agli overtime, Caserta si riprende vincendo 89-83 contro Brescia. Partita a suon di punti per Sosa e Landry, rispettivamente con 28 e 29 punti. Si blocca, così, la scia vincente di Brescia che inciampa, dopo 3 vittorie consecutive.

cms_5082/3.jpg

Nella nona giornata della Lega Femminile, si registra la prima sconfitta stagionale per il Famila Wuber Schio (Vicenza) sul campo di Lucca per 61 a 53. Quest’ultima si è dimostrata una formazione solida e tonica, con quattro atlete (Pederson 11, Dotto 19, Wojta 10 e Harmon 12) in doppia cifra. Schio, invece, nonostante il grande impegno, subisce l’assenza delle due playmaker titolari, Giulia Gatti e Nuria Martinez, le poche rotazioni e il doppio impegno, campionato ed Eurolega. Il Lucca, dal canto suo, trova nella “play” padovana, Dotto, un’incontenibile cecchina che chiude la partita con 2 triple. L’ Umana Reyer Venezia, vincendo nel Palasport Taliercio contro Fila S. Martino (che rimane al secondo posto con 14 punti), per 74 a 37, raggiunge in vetta alla classifica (16 punti) Famila Schio e Lucca.

Passalacqua Ragusa vince sulla Dike Napoli per 72 a 55. Un Napoli sottotono visto il risultato dove, solo la play Beatrice Carta, segna, in doppia cifra, 16 punti. Per il Ragusa, invece, doppia cifra per Consolini 15, Gorini 10, Vouleo 10 e Ndour Gueye 14.

Carispezia (La Spezia) perde lo scontro salvezza contro la Treofan Battipaglia per 63 a 88 e resta a 2 punti in classifica insieme al Battipaglia, mentre la Meccanica Nova Vigarano si porta al IV posto in classifica con 6 punti dopo aver vinto fuori casa del Fixi Piramis Torino per 67 a 65.

(Collaborazione di Carmela Aniello)

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su