Libra, nuova moneta lanciata da Mark Zuckerberg

Un possibile antidoto per la povertà globale

Libra,_nuova_moneta_lanciata_da_Mark_Zuckerberg.jpg

Mark Zuckerberg - ottavo uomo più ricco al mondo nel 2019 secondo Forbes, con un patrimonio stimato pari a 62,3 miliardi di dollari,noto per la creazione e co-fondazione di Facebook - non sembra assolutamente disposto ad arrestare la sua ascesa verso potere e successo. Il celebre imprenditore ha pubblicato un post su Facebook qualche ora fa, annunciando, a sorpresa, una partnership con 27 importanti organizzazioni, disposte a collaborare per avviare la non-profit Libra Association e creare così una nuova valuta, chiamata Libra. “La missione di Libra è creare una semplice infrastruttura globale che agevolerà milioni e milioni di persone nel mondo. La tecnologia alla base di Libra è blockchain e il lancio è previsto per il 2020. -scrive Zuckerberg -Avere la possibilità di poter effettuare pagamenti con questo tipo di moneta potrebbe avere un importante impatto positivo sulla vita di molte persone che non dovranno più affannarsi per avere immediata liquidità disponibile, il che può anche risultare poco sicuro, o pagare commissioni extra per le transazioni”. Una moneta non paragonabile alle già esistenti e alternative valute virtuali come il Bitcoin: Libra nasce, infatti, come stablecoin, non soggetta quindi agli improvvisi sbalzi di prezzo caratteristici delle criptovalute, ma decisamente più sicura e quindi maggiormente gestibile dalle masse.

cms_13204/2.jpg

L’idea alla base di questa rivoluzionaria innovazione è data dalla consapevolezza che circa un miliardo e settecento milioni di individui hanno a disposizione uno smartphone, ma non un conto bancario. Con Libra non vi sarà più necessità di aprirne uno: pagamenti e transazioni potranno essere effettuati molto più agevolmente, quasi a costo zero. Zuckerberg punta a “reinventare il concetto di soldi, trasformare l’economia globale e fare in modo che tutti possano vivere meglio (AGI)”. Le prospettive delineate sul sito ufficiale sono delle più rosee: 100 milioni di nuovi posti di lavoro previsti e povertà globale ridotta del 22%. Pertanto, sono già a bordo diversi partner prestigiosi: Spotify, Uber, Mastercard, PayPal ed eBay.

cms_13204/3.jpg

La nostra aspirazione più grande è la facilitazione di invio e ricezione di denaro, rendendo tutto più veloce, rapido e agevole esattamente come se si stesse condividendo un messaggio o una foto tramite applicazioni. Per garantire ciò, Facebook sta lanciando una filiale del tutto indipendente, chiamata Calibra che fornirà servizi di invio e salvataggio di Libra, a partire da un portafoglio digitale, presto disponibile su WhatsApp e Messenger […]”.

Sito ufficiale di Libra:

https://libra.org/en-US/?fbclid=IwAR3lPZBGpgz2bhqFu48uXu4beyX8uuVsnPagsLLZSHp7267l01b_lLP7UfY

Elena Indraccolo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su