La produttività dell’industria in Europa

Cresce per i newcomers ed i piccoli paesi

La_produttività_dell_industria_in_Europa.jpg

L’Eurostat calcola la produttività del dell’industria nei vari paesi europei a livello mensile. Si tratta di una misura assai importante in quanto la produttività dell’industria è una approssimazione della capacità competitiva di un paese. L’indice è calcolato prendendo il 2015 come anno base ovvero ponendo 2015=100.

Con riferimento al mese di giugno del 2019 il valore della produttività dell’industria in Europa ha visto in testa la Slovenia con un valore pari a 124,10, seguita da Montenegro con un valore pari a 121 e dalla Lituania con un valore pari a 119,8. A metà classifica si trovano la Danimarca con un valore pari a 110,30, seguita dalla Grecia con un valore pari a 109,40 unità e dalla Serbia con un valore pari a 108,30. Chiudono la classifica la Germania con un valore pari a 100, l’Irlanda con un valore pari a 98,20 unità e la Norvegia con un valore della produzione industriale pari a 94,9.

cms_13925/1.jpg

Slovenia. Il valore dell’andamento della produttività dell’industria in Slovenia è cresciuto nel periodo tra il 2018M07 ed il 2019M06. In modo particolare il valore della produttività nel 2018M07 è stato pari ad un valore di 121,70 unità ed è aumentato di un valore pari a 122,80 unità fino ad un valore pari a 1,10 unità ovvero pari ad un valore di 0,90%. Nel passaggio tra il 2018M08 ed il 2018M09 il valore dell’andamento della produttività dell’industria in Slovenia è passato da un valore pari a 121,20 fino ad un valor pari a 123,50 unità ovvero pari ad una crescita di 2,30 unità equivalente ad una variazione di 1,90 unità. Nel passaggio tra il 2018M10 ed il 2018M11 il valore della produttività dell’industria è diminuito da un valore pari a 123,50 unità fino ad un valore pari a 120,00 unità ovvero una variazione pari a -0,50 unità ovvero pari ad una variazione di -0,40 unità. Nel passaggio tra il 2018M11 ed il 2018M12 il valore della produttività dell’industria è diminuito da un valore pari a 123,00 unità fino ad un valore pari a 120,30 unità ovvero pari ad una variazione di -2,70 unità pari ad una variazione di -2,20%. Nel passaggio tra il 2018M12 ed il 2019M1 il valore della produttività in Slovenia è cresciuto da un valore pari a 120,30 fino ad un valore pari a 127,40 unità ovvero pari ad una variazione di 7,10 unità ovvero pari ad una variazione di 5,90%. Nel passaggio tra il 2019M01 ed il 2019M02 il valore dell’andamento della produttività nell’industria è cresciuto da un valore pari a 127,40 unità fino ad un valore pari a 125,60 unità ovvero pari ad una variazione di -1,80 unità ovvero pari ad una variazione di -1,41%. Nel passaggio tra il 2019M02 ed il 2019M03 il valore della produttività dell’industria in Slovenia è diminuita da un valore pari a 125,60 unità fino ad un valore pari a 125,20 unità ovvero pari ad una variazione di -0,40 unità ovvero pari ad una variazione di -0,32%. Nel passaggio tra il 2019M03 ed il 2019M04 il valore della produttività dell’industria è cresciuto da un valore pari a 125,20 unità fino ad un valore pari a 127,10 unità ovvero pari ad una crescita di 1,90 unità pari ad un valore di 1,52%. Nel passaggio tra il 2019M04 ed il 2019M05 il valore della produttività dell’industria è diminuito da un valore pari a 127,10 unità fino ad un valore di 126,10 unità ovvero pari ad una variazione di -1,00 unità ovvero pari ad un valore di -0,79%. Nel passaggio tra il 2019M05 ed il 2019M06 il valore della produttività dell’industria in Slovenia è diminuito da un valore pari a 126,10 unità fino ad un valore pari a 124,10 unità ovvero pari ad una variazione di -2,00 unità pari a -1,59%. Nel passaggio tra il 2018M07 ed il 2019M06 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è cresciuto di 2,40 unità ovvero pari ad una variazione di 1,97%.

cms_13925/2.jpg

Montenegro. Il valore della produttività dell’industria in Montenegro è cresciuto nel periodo tra il 2018M07 ed il 2019M06. Nel passaggio tra il 2018M07 ed il 2018M08 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è cresciuto da un valore pari a 105,40 unità fino ad un valore pari a 109,00 unità ovvero pari ad una crescita di 3,60 unità ovvero pari ad una variazione di 3,42%. Nel passaggio tra il 2018M08 ed il 2018M09 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è passato da un valore pari a 109,00 unità fino ad un valore pari a 115,40 unità ovvero pari ad una crescita di 6,40 unità ovvero pari ad una crescita di 5,87%. Nel passaggio tra il 2018M09 ed il 2018M10 è diminuita da un valore pari a 115,40 unità fino ad un valore pari a 112,10 unità ovvero pari ad una riduzione di -3,30 unità equivalente ad una riduzione di -2,86%. Nel passaggio tra il 2018M10 ed il 2018M11 il valore della produttività dell’industria è cresciuto da un valore pari a 112,10 unità fino ad un valore pari a 117,40 unità ovvero pari ad una variazione di 5,30 ovvero una crescita pari ad un valore di 4,73%. Nel passaggio tra il 2018M11 ed il 2018M12 il valore della produttività dell’industria è cresciuto da un valore pari a 117,40 unità fino ad un valore pari a 113,80 unità ovvero pari ad una riduzione di 3,60 unità ovvero pari ad una riduzione di .3,07%. Nel passaggio tra il 2018M12 ed il 2019M01 il valore dell’andamento della produttività dell’industria in Montenegro è diminuito da un valore pari a 113,80 unità fino ad un valore pari a 103,50 ovvero pari ad una riduzione di -10,30 unità pari ad una riduzione di -9,05%. Nel passaggio tra 2019M01 ed il 2019M02 il valore della produttività dell’industria è diminuito da un valore pari a 103,50 unità fino ad un valore pari a 103,20 unità ovvero pari ad una riduzione di 0,30 unità pari adn una riduzione dello 0,29%. Nel passaggio tra il 2019M02 ed il 2019M03 il valore della produttività dell’industria in Montenegro è diminuito da un valore pari a 103,20 unità fino ad un valore pari a 97,00 unità ovvero una riduzione di -6,20 unità pari a -6,01%. Nel passaggio tra il 2019M03 ed il 2019M04 il valore della produttività dell’industria in Montenegro è diminuita di un valore pari a -12,60 unità ovvero pari ad una riduzione di 12,90% da 97,00 unità fino ad un valore pari a 84,40. Nel passaggio tra il 2019M04 ed il 2019M05 il valore della produttività dell’industria in Montenegro è cresciuto da un valore pari a 84,40 unità fino ad un valore pari a 101,30 unità ovvero pari ad una crescita di 16,90 unità pari ad una variazione di 20,02%. Nel passaggio tra il 2019M05 ed il 2019M06 il valore della produttività dell’industria in Montenegro è cresciuto di un valore pari a 101,30 fino ad un valore pari a 121,00 unità ovvero pari ad una crescita di 19,70 unità pari a 19,45%. Nel passaggio tra il 2018M07 ed il 2019M06 il valore della produttività dell’industria in Montenegro è cresciuto di un valore pari a 15,60 unità ovvero pari ad una crescita di 14,80%.

cms_13925/3.jpg

Lituania. Il valore della produttività dell’industria in Lituania è cresciuto nel periodo tra il 2018M07 ed il 2019M06. Nel 2018M07 il valore della produttività dell’industria è stato pari ad un valore di 116,00 unità ed è cresciuto fino ad un valore di 117,80 unità ovvero pari ad una crescita di 1,80 unità pari ad un valore di 1,55%. Nel passaggio tra il 2018M08 ed il 2018M09 il valore dell’andamento della produttività dell’industria in Lituania è diminuito da un valore pari a 117,80 unità fino ad un valore pari a 114,00 unità ovvero apri ad una riduzione di -3,80 unità ovvero pari ad una variazione di 3,23%. Nel passaggio tra il 2018M09 ed il 2018M10 il valore della produttività dell’industria è cresciuto da un valore pari a 114,00 unità fino ad una variazione di 121,20 unità ovvero pari ad una crescita di 7,20 unità ovvero pari ad una crescita di 6,32%. Nel passaggio tra il 2018M10 ed il 2018M11 il valore dell’andamento della produttività dell’industria in Lituania è diminuito da un valore pari a 121,20 unità fino ad un valore pari a 119,50 unità ovvero pari ad una riduzione di -1,70 unità equivalente ad una variazione di -1,40%. Nel passaggio tra il 2018M11 ed il 2018M12 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è cresciuto da 119,50 unità fino ad un valore pari a 121,00 unità ovvero pari ad una variazione di 1,50 unità pari ad un valore di 1,26%. Nel passaggio tra i 2018M12 ed il 2019M01 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è diminuito da un valore pari a 121,00 unità fino ad un valore pari a 120,30 unità ovvero pari ad una variazione di -0,70 unità fino ad un valore di -0,58%. Nel passaggio tra il 2019M01 ed il 2019M02 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è diminuita da un valore pari a 120,30 unità fino ad un valore pari a 114,60 unità ovvero pari ad una riduzione di 5,70 unità ovvero pari ad una variazione di 4,74%. Nel passaggio tra il 2019M02 ed il 2019M03 il valore della produttività dell’industria in Lituania è cresciuto da un valore pari a 114,60 unità fino ad un valore pari a 118,90 unità ovvero pari ad una crescita di 4,30 unità pari ad una variazione di 3,75%. Nel passaggio tra il 2019M03 fino ad al 2019M04 il valore dell’andamento della produttività dell’industria in Lituania è diminuito da un valore pari a 118,90 unità fino ad un valore pari a 118,00 unità ovvero una riduzione pari a -0,90 unità equivalente ad una riduzione di -0,76%. Nel passaggio tra il 2019M04 ed il 2019M05 il valore dell’andamento della produttività dell’industria è diminuita da un valore pari a 118,00 unità fino ad un valore pari a 117,70 ovvero una variazione pari ad un valore di -0,30 unità pari ad un valore di -0,25%. Nel passaggio tra il 2019M05 ed il 2019M06 il valore della produttività dell’industria è cresciuto da un valore pari a 117,70 unità fino ad un valore pari a 119,80 unità ovvero pari ad una crescita di 2,10 unità ovvero pari ad un valore di 1,78%. Nel passaggio tra il 2018M07 ed il 2019M06 il valore dell’andamento della produttività in Lituania è cresciuto da un valore pari a 3,80 unità fino ad un valore pari a 3,28%.

Conclusioni. L’andamento della produttività dell’industria è un elemento essenziale per comprendere la competitività dei paesi europei. L’elenco dei paesi che hanno visto ridurre l’andamento della produttività dell’industria è indicato di seguito: Regno Unito -1, Bulgaria -1, Croazia -2; Serbia -2, Repubblica Ceca -3, Germania -5, Norvegia -7, Portogallo -8. La riduzione della produttività dell’industria può essere un segnale sia del cambiamento dell’economia nel suo complesso, sempre più orientata nei confronti dei servizi, sia della inefficienza dei nuovi sistemi produttivi. In modo particolare è assai evidente la perdita della produttività dell’industria in Germania, la nazione che ha “inventato” il programma dell’industria 4.0 per mettere insieme le tecnologie informatiche con i sistemi industriali mediante il mix di automazione ed intelligenza artificiale. Tuttavia nel periodo considerato il valore medio della produttività dell’industria in Europa è cresciuto di un valore pari a circa 0,9. Però a guardare i dati appare evidente che i paesi che hanno visto crescere la produttività sono appartenenti a due categorie: i new comers ed i paesi di piccola dimensione. I paesi di grandi dimensioni invece hanno tassi bassi di crescita della produttività se non addirittura negativi. Il settore dell’industria tende ad essere sempre di più marginale e quindi non più rappresentativa dell’andamento del prodotto interno lordo. Ne deriva che sempre più per individuare una grandezza rappresentativa del PIL è necessario fare riferimento al settore dei servizi piuttosto che al settore dell’industria.

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su