La percezione finanziaria dei consumatori

I consumatori hanno un disagio finanziario rispetto all’esercizio precedente

La_percezione_finanziaria_dei_consumatori.jpg

L’Eurostat calcola un indice che rientra nell’analisi della fiducia dei consumatori ovvero la percezione della situazione finanziaria degli ultimi 12 mesi. Il valore rappresentato quindi è indicativo di quello che i cittadini dei vari paesi europei avvertono con riferimento alla propria situazione finanziaria rispetto ai 12 mesi precedenti. I dati sono raccolti dall’Eurostat con riferimento su base mensile. I dati possono essere disposti nella forma del ranking. Malta è al primo posto per valore della percezione finanziaria con un ammontare dell’indice pari a 12,6, seguita da Polonia con un valore pari a 10,00, e Danimarca con un valore pari a 9,00. A metà classifica si trovano Regno Unito con un valore pari a -0,5, Spagna con un ammontare pari a -0,7 e Lussemburgo con un ammontare dell’indice della percezione finanziaria dei cittadini negli ultimi 12 mesi pari a -1,3. Bulgaria, Turchia e Grecia chiudono la classifica della percezione della situazione finanziaria negli ultimi 12 mesi con un ammontare rispettivamente pari a -20,8, -29,2 e -33,4.

cms_13669/0.jpg

Di seguito vengono analizzati i dati relativi all’indice della percezione della situazione finanziaria a Malta, in Polonia e in Danimarca.

Malta. Il valore dell’indice della percezione finanziaria a Malta è diminuito nel periodo tra il 2018M09 ed il 2019M06. Nel 2018M09 il valore dell’indice della percezione finanziaria rispetto ai 12 mesi precedenti è stato pari a 13,7. Tra il 2018M09 ed il 2018M10 il valore della percezione finanziaria rispetto all’anno precedenti per i maltesi è cresciuto fino ad arrivare ad 15,10 ovvero una crescita pari a 1,40 equivalente al 10,22%. Nel mese successivo ovvero il 2018M11 il valore è cresciuto ulteriormente fino ad arrivare a 17,00 ovvero una crescita di 1,90 punti equivalente ad un ammontare di 12,58%. Nel mese successivo, ovvero il 2018M12 l’ammontare del valore della percezione finanziaria a Malta è diminuito di fino ad arrivare ad un valore pari a 15,10 ovvero una riduzione pari a -1,90 unità equivalente al -11,18%. Nel 2019M01 il valore della percezione finanziaria dei cittadini maltesi ha continuato a diminuire fino ad arrivare a 13,5 con una variazione rispetto al mese precedente pari a -1,60 unità ovvero pari ad una variazione del -10,60%. Nel 2019M02 il valore della percezione finanziaria a Malta è cresciuto di un valore pari a 4,40 unità ovvero pari ad un valore di 32,59% fino ad arrivare ad un ammontare di 17,90. Nel passaggio tra il 2019M02 ed il 2019M03 il valore della percezione finanziaria a Malta è diminuito da un ammontare pari a 17,9 unità fino ad un valore pari a 12,00 ovvero una riduzione pari ad un valore di -5,90 unità equivalente ad un ammontare di -32,96. Tra il 2019M03 ed il 2019M04 il valore della percezione finanziaria a Malta è cresciuto da un valore pari a 12,00 fino ad un valore pari a 17,00 ovvero una crescita pari a 5,00 equivalente ad un valore del 41,67%. Nel passaggio tra il 2019M04 ed il 2019M05 l’ammontare della percezione finanziaria a Malta è cresciuto da un valore pari a 17,00 fino ad un valore pari a 14,90 ovvero pari ad una riduzione di -2,10 unità pari ad un valore di -12,35%. Nel passaggio tra il 2019M05 ed il 2019M06 l’ammontare della percezione finanziaria dei maltesi rispetto all’esercizio precedente è diminuita di un valore pari a -2,30 unità ovvero per un valore pari a -15,44% passando da un valore pari a 14,9 fino ad un valore pari a 12,60%. Nel passaggio tra il 2018M09 ed il 2019M06 il valore della percezione finanziaria a Malta è diminuito di un valore pari a -1,1 unità ovvero di un valore pari a -8,03% passando dal 13,7 fino ad un valore ad un valore pari a 12,6.

cms_13669/f1.jpg

Figura 1. Percezione finanziaria a Malta, in Polonia ed in Danimarca rispetto ai 12 mesi precedenti. Fonte: Eurostat.

Polonia. Il valore della percezione finanziaria in Polonia è cresciuto nel periodo tra il 2018 ed il 2019. In modo particolare nel 2018M09 il valore della percezione finanziaria in Polonia è stato pari ad un ammontare di 7,0. Nel mese successivo il valore diminuito di 1,4 unità ovvero del 20,00 fino ad arrivare ad un ammontare di 5,6. Nel mese successivo, ovvero il 2018M11, il valore della percezione finanziaria per i cittadini polacchi è cresciuto di 2,5 unità ovvero del 44,64% fino ad arrivare a 8,1. Nel passaggio tra il 2018M11 ed il 2018M12 il valore della percezione finanziaria per i cittadini polacchi è diminuito da un valore pari a 8,1 fino ad un valore pari a 4,4 unità ovvero una riduzione di -3,7 unità pari ad una riduzione del 45,68%. Nel mese successivo il valore della percezione finanziaria in Polonia si è ulteriormente diminuito fino ad arrivare ad un valore pari a 3,9 unità ovvero una riduzione pari ad un valore di -0,5 unità pari ad un ammontare di -11,36%. Nel mese successivo ovvero il 2019M02 il valore della percezione finanziaria dei polacchi è cresciuto ulteriormente passando a 8,4 unità ovvero una crescita assoluta di ,45 punti pari a 115,3%. Nel passaggio al mese successivo l’andamento della percezione finanziaria in Polonia è cresciuto di 0,3 unità in valore assoluto ovvero di un valore pari a 3,57% fino ad arrivare ad un ammontare di 8,7. Nel mese successivo si è verificata una riduzione di 1,2 unità ovvero una riduzione -13,70% fino ad arrivare a 7,5 punti percentuali. Il valore della percezione finanziaria a Malta è ulteriormente aumentato nel 2019M05 arrivando a 8,2 ovvero una crescita di 0,7 unità pari a 9,33%. Nel passaggio tra il 2019M05 ed il 2019M06 il valore della percezione finanziaria in Polonia è aumentato fino ad arrivare a 10,00 unità ovvero una crescita di 1,8 unità pari ad un valore di 21,95%. Tra il 2018M09 ed il 2019M06 il valore della percezione finanziaria è cresciuto di 3,00 punti percentuali ovvero del 42,86%.

cms_13669/f2.jpg

Figura 2. Variazione assoluta della percezione della situazione finanziaria. Fonte: Eurostat.

Danimarca. Il valore della percezione finanziaria in Danimarca è cresciuto nel periodo tra il 2018M09 ed il 2019M06. Nel 2018M09 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è stato pari ad un valore di 5,4 unità. Tra il 2018M09 ed il 2018M10 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è passato da un valore pari a 5,4 unità fino ad un valore pari a 4,00 unità ovvero una variazione pari a -1,4 unità ovvero pari a -25,93%. Nel passaggio tra il 2018M10 ed il 2018M11 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è passato da un valore pari a 4,00 unità fino ad un valore pari a 8,5 unità ovvero una variazione pari a 4,5 unità, una variazione pari a 112,5%. Nel 2018M11 ed il 2018M12 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è diminuito da un valore pari a 8,5 unità fino ad un valore pari a 3,3 unità ovvero pari ad un valore di 5,2 unità pari a 61,18. Nel mese successivo il valore della percezione finanziaria in Danimarca è cresciuto di un valore pari a 4,00 unità ovvero di un ammontare pari a 121,21 fino ad arrivare a 7,3 unità. Tra il 2019M01 ed il 2019M02 il valore dell’ammontare della percezione finanziaria è passato da un valore pari a 7,3 unità fino ad arrivare ad un ammontare pari a 4,9 unità ovvero una variazione pari a -2,4 unità pari ad un valore di 32,88%. Nel passaggio tra il 2019M02 ed il 2019M03 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è passato da un ammontare di 4,9 unità fino ad un valore di 4,5 unità ovvero una variazione di -0,4 unità pari a -8,16%. Nel passaggio tra il 201903 ed il 2019M04 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è cresciuto di un valore pari a 3,4 unità ovvero del 75,56% fino ad arrivare al 7,9. Nel mese successivo il valore della percezione finanziaria è cresciuto di 2,8 unità ovvero del 35,44% fino ad arrivare al 10,7 unità. Nel mese successivo il valore della percezione finanziaria è diminuito di 1,7 unità ovvero di 15,89% fino ad arrivare ad un ammontare pari a 9,00 unità. Nel passaggio tra il 2018M09 ed il 2019M06 il valore della percezione finanziaria in Danimarca è cresciuto di un valore pari a 3,6 unità ovvero del 66,67% fino.

cms_13669/f3.jpg

Figura 3. Andamento della percezione della situazione finanziaria a Malta, in Polonia ed in Danimarca.

Conclusioni. Occorre considerare che il valore della percezione finanziaria in media nel periodo tra il 2018M09 ed il 2019M06 nei paesi considerati è cresciuto di circa 1,4 unità in media. Pertanto appare molto grave la situazione di quei paesi che hanno un valore della percezione finanziaria dei cittadini bassa rispetto all’esercizio precedente. La percezione finanziaria dei cittadini tuttavia può essere anche sbagliata. Infatti in genere, i sondaggi fondati sulla percezione tendono ad esagerare gli aspetti della popolazione che vive in una condizione di difficoltà finanziaria ed a minimizzare la situazione delle persone benestanti. Per esempio è assai più probabile che una persona con un reddito elevato percepisca un peggioramento dello scenario economico-finanziario rispetto all’esercizio precedente soprattutto se paragonato ad una persona avente reddito basso. Le persone che hanno redditi bassi infatti tendono ad essere ottimiste circa le prospettive finanziaria presenti e future. Occorre pertanto depurare il dato di questo bias statistico. Tuttavia rimane evidente che pure correggendo le impurità della rilevazione statistica rimane un peggioramento della percezione finanziaria molto diffuso presso la popolazione dei vari paesi europei. Chiaramente un sentimento di allarmismo finanziario può ridurre i consumi e portare ad un eccesso di risparmio- comportamento tipico dei benestanti e rentiers- ed agire attraverso la trappola delle profezie autoavverantesi producendo la crisi.

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su