LE VENE VORTICOSE

Quando l’ironia è femmina - di Costanza Bondi e Viviana Picchiarelli - Edito Women@Work

Le_vene_Vorticose__n.jpg

recensione di Gabriella Dolciami

Ho appena finito di leggere questo particolare turbinìo di 26 racconti inscenati da autrici varie… 18 donne, giovanissime e non, che meriterebbero un Nobel per l’ironia guidata su tematiche come "l’amore, la passione, la vendetta, la malattia, le differenze di genere, la politica".

Quale l’effetto? Quello di sentirsi cullati da un’allegria in crescendo del tutto familiare (come quella che si vive negli incontri tra amici di vecchia data) fino a ritrovarsi in quel ridere "di fiato" o a "crepapelle" … da soli… sopra le pagine del testo che vorresti scorrere il meno velocemente possibile… a far sì che quell’allegria non si consumi troppo in fretta.

Poi, leggi che per la tale l’ironia è “un modo intelligente di essere seri", mentre per il tale rappresenta anche "genio, immediatezza, azione".

E ti ritrovi - chiudendo il testo - come la "Pannocchia" (nomignolo di bimba molto amata) con gli occhi spalancati... che sembrano "fanali di una 500 del ’62".

Non avresti mai immaginato di trovarti a teatro… semplicemente leggendo un libro.

Info e acquisti: http://www.gruppoletterariowomenatwork.com/le-vene-vorticose/

eBook http://www.amazon.com/dp/B00IW094EI

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su