LE DONNE INDIPENDENTI

LE_DONNE_INDIPENDENTI.jpg

Le donne indipendenti conoscono i bisogni e le necessità interiori che le contraddistinguono. Pensano, in primis, alla realizzazione personale. Non elemosinano amore e attenzioni, preferiscono proseguire dritte verso lidi diversi. Amano la libertà, quella raggiunta attraverso un percorso di crescita e di sofferenza che le ha condotte ad amarsi infinitamente. Adorano l’indipendenza dai rapporti e dalle persone. La solitudine per loro è un modo di concedere del tempo a se stesse, un regalo senza eguali. Stanno in mezzo agli altri per questioni lavorative oppure perché desiderano farlo. Decidono autonomamente quali amici inserire nella cerchia ristretta di amicizie e, soprattutto, non si piegano a chi vuol farle soffrire. Forse sono stanche di rapporti scadenti o semplicemente desiderose di vivere da sole. Nel primo caso hanno la possibilità di conoscersi profondamente, facendo un viaggio nel proprio IO e probabilmente regalandosi una nuova opportunità di vita. Nel secondo, scelgono d’essere libere dalle catene.

cms_10850/2.jpg

V’è, comunque vada, la fortuna immensa di scoprire potenzialità e capacità personali ignorate precedentemente. Alla base la forza di volontà assiste per farcela nonostante il turbinio di emozioni che fa girare la testa a tutte le donne forti, capaci di dire no senza guardarsi indietro e di voltare pagina con determinazione. Vincono sempre quando troncano la sofferenza e, con piglio deciso, corrono incontro alla felicità. Ci vuol coraggio, ci vogliono due ovaie quadrate. Lo sanno e agiscono di conseguenza. Inoltre attribuiscono un’importanza fondamentale al tempo, non lo sprecano con chiunque. Sono dotate di una razionalità che s’accompagna a una passionalità calda, un duo eccezionale. Guardano avanti e si rialzano velocemente, sono abituate a farlo.

cms_10850/3.jpg

Non odiano gli uomini, però, diffidano di coloro che mancano di sincerità e del famoso pugno di ferro. In quanto donne che mettono al primo posto la felicità, non s’accontentano di chi le rende infelici o, più tristemente, colma un vuoto. Loro sono già piene in tutti i sensi: di passioni, di interessi, di amore, di vita. Bisogna tenergli testa, hanno un’indole selvaggia. Si fermano solo se ne vale seriamente la pena, altrimenti vanno avanti. Sono delle guerriere in una esistenza fatta di schiaffi in faccia e di ingiustizie. Rare da trovare, combattono ogni giorno per ideali e obiettivi e s’amano più di quanto lo farà qualsiasi altro. Perciò le vedi camminare fiere e a testa alta, con una tenacia indomita e una unicità fuori dal comune.

Alessia Gerletti

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su