LA REGINA ELISABETTA II DIVENTA ECO FUR

CONVERSIONE AMBIENTALISTA A BUCKINGAM PALACE

LA_REGINA_ELISABETTA_II_DIVENTA_ECO_FUR.jpg

La scelta di indossare solo eco fur da oggi ha una testimonial d’eccezione, la regina Elisabetta II; Il capo di Stato in carica da più tempo che “governa” centoventicinque milioni di sudditi e diversi nipoti e pronipoti ha deciso che d’ora in poi indosserà esclusivamente pelli e pellicce ecologiche a sostegno di una campagna contro lo scuoiamento degli animali. La notizia è rimbalzata su tutti i tabloid britannici e mondiali quando da Buckingham Palace è arrivata la conferma che sua maestà non acquisterà più dei nuovi capi in pelliccia, ma che continuerà ad indossare (dove però sempre più raramente i suoi outfit hanno incluso le pellicce) solo quelle già in suo possesso e il suo immancabile mantello di ermellino per i suoi impegni più formali ed istituzionali sottolineando: “se sua maestà dovrà partecipare ad un impegno ufficiale in un momento dell’anno particolarmente freddo dal 2019 in poi saranno usate solo pellicce ecologiche per garantire che sia coperta adeguatamente”.

cms_14826/foto_1.jpg

Gli ambientalisti però frenano gli entusiasmi ricordando come sua maestà sia da sempre un’amante della caccia e come non le sfiori nemmeno l’idea di diventare vegana, ma altresì sottolineando il suo venire incontro al sentire comune dei suoi sudditi che per oltre il novanta per cento si dichiarano contrari alla crudeltà contro gli animali da pelliccia. Inoltre gli ambientalisti si auspicano che da oggi anche la Guardia Reale scelga l’eco fur per le sue divise, mentre la famosa animalista Claire Bass, direttrice esecutiva di Humane Society International si dichiara “emozionata” per la decisione presa dalla sovrana dichiarando: “siamo entusiasti che sua maestà sia ufficialmente libera dalle pellicce”. C’è chi invece sottolinea come la svolta della sovrana sia in linea con la spiccata sensibilità ambientalista dell’erede al trono Carlo e dei suoi figli William ed Harry da sempre grandi sostenitori e promotori di campagne per l’ambiente.

cms_14826/foto_2.jpg

Secondo Il Times la sovrana si limita solo a seguire le tendenze del fashion system e delle nuove regolamentazioni che poche settimane fa hanno portato lo stato della California ad essere il primo stato al mondo a vietare la produzione e la vendita di pellicce. Secondo alcune indiscrezioni “the Queen” non abbia mai particolarmente amato le pellicce preferendo indossare cappotti in lana dai colori sgargianti in pendant con i suoi iconici cappellini, ma l’indiscrezione più succulenta è quella che la sovrana una pelliccia finta l’abbia indossata già nel lontano 2009 e proprio in un’occasione ufficiale ovvero all’apertura del Parlamento…che dire God save the eco Queen!

Anna Di Fonzo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su