LA NATURA CI REGALA ENERGIA POSITIVA

LA_NATURA_CI_REGALA_ENERGIA_POSITIVA.jpg

Possiamo veramente assorbire energia negativa o positiva da chi ci sta vicino? E’ risaputo che le persone empatiche siano le prime a coinvolgersi e ad assorbire l’energia negativa.

Non sono solo energie invisibili che ci infastidiscono, ma spesso è anche vero che possiamo sentirci influenzati dalle parole altrui e dai loro comportamenti. Quindi sarebbe bene scegliere chi tenere nella nostra vita, prediligendo le persone con cui stiamo bene. E non dovremmo permettere a quelle fastidiose e tediose, di invadere la nostra sfera con i loro problemi, turbando le nostre giornate; si tratta di manipolatori, sfruttatori, e opportunisti di cui possiamo farne a meno quando e se, siamo capaci di individuarli.

Essere ottimisti e avere sempre pensieri positivi, non sempre risulta possibile.

Spesso, durante momenti particolari del nostro vissuto, ci ritroviamo a dover gestire uno stato di disagio psichico, che ci procura ansia e nevrosi. Capita a tutti. Nella tristezza il seme della negatività raggiunge il cuore e si radica sicché cresce, alimentandosi delle nostre debolezze. Per controllare le negatività da cui siamo investiti (e a volte ne siamo noi stessi portatori), è fondamentale imparare a conoscersi e ciò può aiutare il nostro ego a riacquistare autostima e fiducia nella vita. Sicuramente sarebbe ottimale lasciarsi alle spalle le brutte esperienze. Sarà il corpo, l’anima e la mente ad indicarci un diverso percorso da intraprendere. Pensando in modo positivo, la mente avrà la possibilità di potersi nutrire di pensieri sani, circondandoci da persone che scegliamo perché ci piacciono e ci fanno sorridere.

E’ importante al fine di liberarsi dai pensieri negativi scegliere di dedicare il proprio tempo all’ascolto di sé (piuttosto che decidere di ascoltare i problemi altrui con troppa disponibilità, rischiando di “sbancarsi”), che può rappresentare un insieme di condizioni utili a nutrire l’anima.

cms_10634/2.jpg

Scaricare la causa dei nostri malesseri sugli altri è certamente sbagliato; soprattutto non è bene attorniarci di persone negative che ci rincorrono per svuotare addosso a noi il loro cestino di rifiuti. Perché funziona così: tutte quelle parole che altri ci buttano addosso, è tutto ciò che per loro rappresenta un peso.

Per cancellare i pensieri negativi esistono delle tecniche particolari la meditazione, lo yoga, e i mantra che ci possono essere di aiuto e che sono anche piuttosto semplici da attuare. A volte è sufficiente non rimuginare su pensieri che ci infastidiscono, e proiettare la nostra attenzione su altro, ma anche fare una passeggiata può essere utile a rigenerarci.

cms_10634/3.jpgUno studio ormai noto di un gruppo di ricercatori tedeschi dell’Università di Bielefeld, guidati dal professore Olaf Kruse, è arrivato alla conclusione che le piante possono assorbire energia dalle altre piante. Lo studio conferma che la Chlamydomonas reinhardtii, un’alga unicellulare, compie la fotosintesi e assorbe energia da altre piante.

I fiori hanno bisogno di acqua e luce per crescere. Allo stesso modo le persone che sono spugne, assorbono tutto quanto vi è nell’atmosfera che ci circonda. Il corpo umano è simile alla pianta che assorbe l’energia necessaria per vivere. Ed ecco spiegato perché quando siamo a contatto con la natura, ci sentiamo rigenerati e positivi.

Susy Tolomeo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su