LA MODA COME LA VITA E’ MEGLIO A COLORI!

FASHION COLOR TREND REPORT AUTUMN /WINTER ’19-‘20

LA_MODA_COME_LA_VITA_E’_MEGLIO_A_COLORI_24_8_2019.jpg

La domanda che attanaglia l’intero fashion system è: “quale sarà il colore eletto da Pantone come colore dell’anno del Signore 2020?” La risposta da Pantone Color Institute non è ancora giunta, ma voci ufficiose hanno già un nome suggestivo bleached coral. Secondo queste fonti Pantone vorrebbe porre l’attenzione sull’inquinamento dei mari e sui coralli che si stanno sbiancando e morendo (bleached coral significa infatti corallo sbiancato), quindi sarebbe un colore molto simile al living coral (colore 2019), ma più bianco o per meglio dire una nuance più chiara con una punta di bianco al suo interno. Al momento non ci sono risposte ufficiali a queste indiscrezioni né tantomeno un’immagine del colore, ad oggi non ci resta solo che aspettare l’annuncio ufficiale di Pantone.

cms_13943/foto_1.jpg

Le fashion addicted comunque non devono assolutamente disperare perché la palette colori Pantone per il prossimo autunno-inverno ’19-‘20 è già disponibile vi basterà scegliere quali saranno i colori che illumineranno il vostro inverno, perché una cosa è certa, il prossimo inverno sarà full color e i gli outfit più cool saranno in total look, quindi scegliete il vostro colore preferito ed interpretatelo in tutto il suo potenziale. Questo articolo vi guiderà alla scoperta dei colori che saranno trend alert nella la prossima stagione, quelli apparsi maggiormente sulle passerelle, quelli presenti in quasi tutte le collezioni e che hanno ispirato i maggiori designer, ma nulla vi vieterà di indossarli tutti perché sarete sempre e comunque allineate e coperte con le tendenze fashion.

cms_13943/foto_2.jpg

Il verde sarà uno dei colori predominanti nel prossimo inverno declinato in varie nuances che sarà impossibile non trovare quella che fa per voi, ci sono nuances calde e nuances fredde, si spazia dal lime green, all’antique moss, al guacamole, all’olive green, all’eden sino ad arrivare al forest biome (un verde foresta che per gli addetti ai lavori sarà la nuance più cool della famiglia dei verdi). Le più fashioniste lo indosseranno in total look come, del resto, per tutti gli altri colori, ma sarà perfetto anche in combo con l’arancio o con il marrone. I verdi freddi come il lime, l’antique mosse e il guacamole daranno il meglio di se con accessori silver, mentre i verdi più caldi come l’olive, l’eden e il forest daranno il meglio di se con accessori gold (questa regola vale sempre e per tutti i colori: caldi=accessori gold; freddi=accessori silver).

cms_13943/foto_3.jpg

Subito dietro il verde, a stretto giro di posta, ci sarà il rosso declinato nelle nuances merlot (che in molti indicano come la nuance trend alert del prossimo autunno-inverno), bikyng red, cranberry, summer fig e chili pepper. Il rosso merlot, come l’omonimo blasonato vino, possiede sfumature calde, scure ed opulenti che ben vengono esaltate da tessuti come il satin e il velluto, di grande impatto visivo la combo più cool è con i viola, i fuxia e i rosa più accesi.

cms_13943/foto_4.jpg

In continuità cromatica arriva l’arancio a dar energia alle giornate più uggiose che inevitabilmente ci appresteremo a vivere declinato nella sua nuance più brillante come l’orange tiger o nelle sue nuances più soft come burnt orange e autumn glory. L’arancio ben si sposa con il rosso come ci dice la nuance summer fig che altro non è che una fusione tra rosso e arancio, ma funziona benissimo anche in combo con i viola, i gialli oppure con i più understatement marroni, blu, grigi e l’immarcescibile nero (anche se è la coppia più scontata e datata del fashion style…interdetta alle vere fashion addicted!).

cms_13943/foto_5.jpg

Anche per le addicted del colore più femminile per antonomasia le aspettative non saranno deluse, ci sarà una grande varietà sul fronte rosa, si va dalle nuances più tenui e calde come creme de peche, peach pink e crabapple alle nuances più decise e fredde come fruit dove, pink peacock, carmine rose è fuxia red. Bellissime e decisamente fashioniste le combo con i rossi (la più inflazionata), i verdi e gli azzurri (la più nuova e cool).

cms_13943/foto_6.jpg

Se il viola continuerà imperterrito a imperversare nei nostri armadi, le nuances d’elezione del prossimo inverno saranno quelle più delicate e romantiche come grapeade e crocus petal che si ispirano alla lavanda e al fiore di malva. Sono decisamente le nuances più discrete con le quali creare a un total look, molto più d’impatto invece saranno le combo con i rossi, i verdi e gli azzurri.

cms_13943/foto_7.jpg

Il blu sarà decisamente il nuovo nero declinato nella nuance evening blue (il classico blu notte), ma saranno tantissime le nuances di blu a cui ispirarsi dai più profondi e sofisticati come nautical blue, ibiza blue, brittany blue e amparo blue ai più cristallini e delicati come bluestone, blue bonnet e cool blue. Sarà il neutro che sostituirà, o almeno ci proverà, il nero, che potrà essere usato da passepartout per tutta la palette colori sia per “smorzare” un outfit che per renderlo più dinamico, moderno e vibrante. Viene esaltato al meglio dai gialli, dai rossi e dai rosa.

cms_13943/foto_8.jpg

L’alternativa più inedita e smart al blu come sostituto del nero sarà il marrone e nello specifico nelle nuances più profonde come coffee bean, rocky road e chicory coffee, se d’altro canto vi serve una nota di dolcezza nei vostri outfit la nuance più chiara come sugar almond farà al caso vostro. La combo con i blu è da vera fashion addicted…provare per credere!

cms_13943/foto_9.jpg

Il prossimo inverno il trend mannish, lo stile donna in carriera mood anni’80 sarà fortissimo e chi meglio del grigio declinato nelle nuances iron gate, frost gray e pussywillow gray può interpretarlo al meglio? Elegantissimo se scelto per tessuti tipicamente maschili come il gessato e il principe di galles riesce ad esaltare al meglio il rigore delle linee minimal. Acquista freschezza e modernità se portato capi e colori iper femminili o se pensato per un outfit sporty chic, il total look è quasi d’obbligo, sempre elegante e di facile realizzazione anche per le più timide o le poco avvezze ai giochi fashionisti.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su