LA BELLEZZA NELLA CURA

LA MEDICINA ESTETICA PER SODDISFARE IL BISOGNO DI PIACERSI E STARE BENE

LA_BELLEZZA_NELLA_CURA.jpg

Da alcuni decenni si è fatta largo la medicina estetica per soddisfare il bisogno di piacersi più a lungo. In grandissima evoluzione dalla fine degli anni Ottanta, è proiettata verso la prevenzione ed è rivolta al trattamento medico degli inestetismi e al perseguimento del benessere psico-fisico. Ogni anno aumenta notevolmente il numero di uomini e donne nel mondo che si sottopongono ai trattamenti di medicina estetica, che risulta essere meno invasiva rispetto alla chirurgia estetica e certamente più sicura. Il professore Francesco Madonna Terracina, della Scuola Internazionale di Medicina estetica di Roma, nonché valido chirurgo plastico esperto in materia, in una sua ultima dichiarazione asserisce che "la medicina estetica, a differenza della chirurgia estetica, racchiude procedure a bassissima invasività”. Tuttavia, a suo dire “ciascuna tecnica, per quanto affidabile, può avere effetti collaterali”. Il suo invito rivolto a chi intende sottoporsi a tali trattamenti è quello di non affidarsi mai a professionisti di indubbia preparazione.

cms_11939/2.jpg

A differenza della chirurgia estetica, la medicina estetica non ricorre al bisturi, ma si realizza mediante trattamenti chimici, manuali e meccanici rivolti a risolvere il disagio fisico procurato dall’invecchiamento del corpo. Esistono alcune tecniche molto conosciute e di comprovata valenza (in quanto esperite nel tempo ed apprezzate da operatori e pazienti), in grado di fornire risultati tangibili con costi accessibili. Tuttavia bisognerebbe fare attenzione a tutte le nuove tecniche che spesso riguardano operazioni dì marketing, non di rado di dubbia efficacia e con un livello di sicurezza ancora da dimostrare. I trattamenti di indiscussa affidabilità, in base ai dati scientifici, che migliorano le rughe d’espressione sono la tossina botulinica, maggiormente utilizzata per il trattamento delle rughe di espressione della fronte. Con una procedura che dura pochi minuti questo rimedio offre benefici che hanno la durata di alcuni mesi. Secondo i dati dell’AICPE risultano essere 220mila i trattamenti realizzati in Italia ogni anno.

Altra tecnica realizzata con successo, che ogni anno registra circa 90mila procedure, è il filler a base di acido ialuronico. Questa tecnica è impiegata per riempire le rughe del volto, per inturgidire labbra e zigomi, con buoni risultati naturali.

cms_11939/3.jpg

A seguire il lifting non chirurgico e il peeling chimico. Il lifting si effettua mediante ultrasuoni guidati da ecografia. E’ questa un’innovazione della medicina estetica efficace e veloce, in quanto attraverso una sola seduta è possibile vederne i risultati. Il peeling si effettua con l’applicazione di maschere e creme a base di acidi in percentuali variabili. Interessante ed efficace la criopolisi, fatta con trattamenti eseguiti con tecnica di congelamento delle cellule adipose, per ridurre la massa grassa.

La medicina estetica è una valida alleata per risolvere dei disagi fisici che si possono rivelare davvero invalidanti per il paziente, favorendo un nuovo ritorno alla vita apprezzando il proprio aspetto.

Possiamo salutare labbra a canotto e zigomi di plastica (che hanno caratterizzato l’immagine di personaggi del jet-set internazionale degli ultimi decenni), che rischiava di confondere il nostro gusto legato all’estetica.

Susy Tolomeo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su