L’industria farmaceutica in Europa

È cresciuta di circa 20 miliardi di euro

industria_farmaceutica_in_Europa.jpg

L’Eurostat calcola il valore della produzione dell’industria farmaceutica in Europa. I dati possono essere analizzati in forma di ranking. I dati fanno riferimento al 2016. La Svizzera è al primo posto della classifica con un valore pari a 74.142,00 milioni di euro, seguita dalla Germania con un valore pari a 46.993,40 milioni di euro e dalla Francia con un valore della produzione pari a 35.756,10 milioni di euro. A metà classifica sono presenti l’Austria con un valore pari a 3.951,60 milioni di euro, la Polonia con un valore pari a 3.551,30 milioni di euro e l’Ungheria con un valore pari a 2.906 milioni di euro. Lettonia, Islanda e Bosnia sono agli ultimi posti con un valore rispettivamente pari a 162,6 milioni di euro, 107,3 milioni di euro e 96,70 milioni di euro.

cms_14419/2.jpg

I dati relativi alla Svizzera, alla Germania e alla Francia sono riporti di seguito.

cms_14419/3.jpg

Svizzera. Il valore prodotto dall’industria farmaceutica in Svizzera è aumentato nel periodo tra il 2009 ed il 2016. Nel 2009 il valore della produzione dell’industria farmaceutica è stato pari ad un valore di 40.300,4 milioni di euro. Nel passaggio tra il 2009 ed il 2010 il valore della produzione dell’industria farmaceutica è cresciuto da un valore pari a 40.300,40 milioni di euro fino ad un valore pari a 46.837,40 milioni di euro ovvero una variazione pari a 6.537,0 milioni di euro ovvero pari ad un valore di 16,22%. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2011 il valore della produzione dell’industria farmaceutica è cresciuto da un valore pari a 46.837,4 milioni di euro fino ad un valore pari a 51.367,60 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 4.530,20 milioni di euro pari ad una crescita del 9,67%. Nel passaggio tra il 2011 ed il 2012 il valore della produzione dell’industria farmaceutica tedesca è cresciuto da un valore pari a 51.367,60 milioni di euro fino ad un valore pari a 58.855,8 milioni di euro pari ad una variazione di 7.488,20 milioni di euro pari ad una crescita del 14,58%. Nel passaggio tra il 2012 ed il 2013 il valore della produzione dell’industria farmaceutica è cresciuto da un valore pari a 58.855,80 milioni di euro fino ad un valore pari a 59.462,10 milioni di euro ovvero una crescita pari a 606,30 milioni di euro pari ad una crescita di 1,03%. Nel passaggio tra il 2013 ed il 2014 il valore della produzione dell’industria farmaceutica in Svizzera è passato da un valore pari a 59.462,10 milioni di euro fino ad un valore pari a 60.815,10 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 1.353,00 milioni di euro pari ad una crescita di 15,90%. Nel passaggio tra il 2015 ed il 2016 il valore della produzione nell’industria farmaceutica è cresciuto da un valore pari a 70.487,50 milioni di euro fino ad un valore pari a 74.142,00 milioni di euro pari ad una crescita di 3.654,50 milioni di euro ovvero pari ad una crescita del 5,18%. Nel passaggio tra il 2008 ed il 2016 il valore della produzione dell’industria farmaceutica è cresciuto di un valore pari a 33.841,60 milioni di euro pari ad una variazione di 83,97%.

cms_14419/4.jpg

Germania. Il valore della produzione dell’industria farmaceutica in Germania è cresciuto nel periodo tra il 2008 ed il 2016. Nel 2008 il valore della produzione dell’industria farmaceutica tra il 2008 ed il 2009 è diminuito da un valore pari a 39.073,10 milioni di euro fino ad un valore pari a 35.875,00 milioni di euro pari ad una riduzione di 3.198,10 milioni di euro ovvero pari ad una variazione di 8,18%. Nel passaggio tra il 2009 ed il 2010 il valore della produzione dell’industria farmaceutica in Germania è cresciuto da un valore pari a 35.875,00 milioni di euro fino ad un valore pari a 35.969,40 milioni di euro pari ad una crescita del 94,4 milioni di euro pari ad una variazione di 0,26%. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2011 il valore della produzione dell’industria farmaceutica è cresciuto da un valore pari a 35.969,40 milioni di euro fino ad un valore pari a 37.549,90 milioni di euro ovvero pari ad una variazione di 1.580,5 milioni di euro ovvero pari ad una variazione di 4,39%. Nel passaggio tra il 2011 ed il 2012 il valore della produzione nell’industria farmaceutica tedesca è passato da un ammontare pari a 37.549,90 milioni di euro fino ad un valore pari a 39.791,30 milioni di euro ovvero pari ad una variazione di 2.241,40 milioni di euro pari ad una variazione di 5,97%. Nel passaggio tra il 2012 ed il 2013 il valore della produzione dell’industria farmaceutica tedesca è passato da un valore pari a 39.791,30 milioni di euro fino ad un valore pari a 42.828,20 milioni di euro ovvero pari ad una variazione di 3.036,90 milioni di euro pari ad una crescita del 7,63%. Nel passaggio tra il 2013 ed il 2014 il valore della produzione dell’industria farmaceutica tedesca è cresciuto da un valore pari a 42.828,20 milioni di euro fino ad una variazione di 43.841,00 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 1.012,80 milioni di euro pari ad una crescita di 2,36%. Nel passaggio tra il 2014 ed il 2015 il valore della produzione dell’industria farmaceutica tedesca è cresciuto da un valore pari a 43.841,00 milioni di euro fino ad un valore pari a 44.219,40 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 378,40 milioni di euro pari ad una crescita di 0,86%. Nel passaggio tra il 2015 ed il 2016 il valore della produzione dell’industria farmaceutica tedesca è cresciuto da un valore pari a 44.219,40 milioni di euro fino ad una variazione di 46.993,40 milioni di euro pari ad una variazione di 2.774,00 milioni di euro pari ad un valore di 6,27%. Nel passaggio tra il 2008 ed il 2016 il valore della produzione dell’industria farmaceutica in Germania è cresciuto di un valore pari a 7.920,30 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 20,27%.

cms_14419/5.jpg

Francia. Il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è cresciuto nel periodo tra il 2008 ed il 2016. Nel 2008 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è stato pari ad un valore di 29.570,90 milioni di euro ed è diminuito fino ad un valore pari a 28.374,20 milioni di euro pari ad una riduzione di -1.196,70 milioni di euro pari ad una riduzione del 4,05%. Nel passaggio tra il 2009 ed il 2010 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è diminuito da un valore pari a 28.374,20 milioni di euro fino ad un valore pari a 28.178,90 milioni di euro ovvero pari ad una variazione di -195,30 milioni di euro pari ad una riduzione dello 0,69%. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2011 il valore della produzione dell’industria farmaceutica in Francia è diminuito da un valore pari a 28.178,90 milioni di euro fino ad un valore pari a 25.672,20 milioni di euro pari ad una riduzione di 2.506,70 milioni di euro pari ad una riduzione dell’8,90%. Nel passaggio tra il 2011 ed il 2012 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è cresciuto da un valore pari a 25.672,20 milioni di euro fino ad un valore di 26.404,60 milioni di euro pari ad una crescita di 732,40 milioni di euro pari ad una crescita del 2,85%. Nel passaggio tra il 2012 ed il 2013 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è cresciuto da un valore pari a 26.404,60 milioni di euro fino ad un valore pari a 27.666,30 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 1.261,70 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 4.78%. Nel passaggio tra il 2013 ed il 2014 il valore della produzione dell’industria francese è cresciuto da un valore pari a 27.666,30 milioni di euro fino ad una crescita di 31.524,80 milioni di euro pari ad un valore di 3.858,50 milioni di euro pari ad una crescita del 13,95%. Nel passaggio tra il 2014 ed il 2015 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è cresciuto da un valore pari a 31.524,80 milioni di euro fino ad un valore pari a 35.238,10 milioni di euro pari ad una crescita di 3.713,30 milioni di euro pari ad un valore di 11,78%. Nel passaggio tra il 2015 ed il 2016 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è cresciuto da un valore pari a 35.238,10 milioni di euro fino ad un valore di 35.756,10 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 518,00 milioni di euro ovvero pari ad una crescita di 1,47%. Nel passaggio tra il 2008 ed il 2016 il valore della produzione dell’industria farmaceutica francese è cresciuto di un valore pari a 6.185,20 milioni di euro pari ad una crescita di 20,92%.

cms_14419/6.jpg

Conclusioni. In sintesi l’industria farmaceutica in Europa ha un andamento positivo, con riferimento al valore della produzione. Ci sono molti paesi che sono winners nel mercato e tra questi spiccano la Danimarca con un valore pari a 6.902 milioni di euro, la Francia con una crescita pari a 5.667 milioni di euro e la Germania con un valore pari a 5.146 milioni di euro. Tuttavia vi sono anche dei losers tra i quali spiccano l’Italia con un valore di -839 milioni di euro, il Regno Unito con un valore pari -342 milioni di euro e la Spagna con un valore pari a -126 milioni di euro. Nel complesso il mercato europeo ha generato circa 20 miliardi di euro di valore della produzione nel periodo tra il 2008 ed il 2016. La crescita del valore dell’industria farmaceutico è certamente un fatto positivo, sia per il fatto che si tratta di settore ad alta intensità di capitale umano, sia perché ha la capacità di produrre beni rilevanti in termini di economia della conoscenza e della brevettazione.

cms_14419/7.jpg

Vi sono in ogni caso degli elementi critici nel settore dell’industria farmaceutica, ovvero il fatto che generalmente le imprese farmaceutiche sono di grandi dimensioni e tendono ad utilizzare il potere di mercato in termini monopolistici e oligopolistici. E’ chiaro quindi che la crescita del settore a livello europeo richiede anche un potenziamento delle relativi authorities volte a controllare l’effettiva disponibilità di concorrenza e competizione nel mercato, con esclusione di fenomeni di collusion.

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su