L’economia del coronavirus (37^ analisi)

Il tasso di crescita approssima lo zero

1588621886Copertina.jpg

I dati relativi alla diffusione del coronavirus sono rappresentati di seguito con una analisi di quelle che sono anche le caratteristiche economico-finanziarie del fenomeno. I numeri relativi ai casi, ai morti ed ai guariti sono certi in quanto derivano dalle rilevazioni che vengono predisposte dalla Protezione Civile. I dati relativi alla dimensione economico-finanziaria del fenomeno sono calcolati come delle stime sulla base di quello che è il valore della vita umana, ovvero lo Human Life Cost-HLC[1]. In modo particolare il valore della vita umana, anche indicato come Life Value varia in base ad un insieme di variabili, ed in senso ampio, per quanto riguarda il mondo occidentale a reddito medio-alto, è stato stimato in un range che va dai 4 milioni di dollari in Nuova Zelanda, fino ai 9 milioni di dollari in USA. Sulla base anche delle indicazioni relative all’attribuzione di valore della vita umana che sono contenute nel libro di Felix Martin intitolato “Denaro” [2], il valore della vita umana in Italia è stato approssimato a circa 5.000.000,00 di euro. Pertanto, ciascun individuo che è risultato portatore della patologia viene ad essere potenzialmente liquidato con un ammontare di 5.000.000,00 di euro. Chiaramente il valore è una misura del danno che si manifesta in caso di eventi gravi ed altamente imprevedibili, come sono appunto le crisi e le pandemie.

cms_17344/Foto_1.jpg

Data 04/05/2020. Il risultato è tale da manifestare che in data 04/05/2020 è stato perso un valore cumulato pari a 1 trilione di euro, ovvero pari al 55 % del PIL, equivalente ad un valore pro-capite di 16.569,45 € euro. Complessivamente, il valore che è stato perduto corrisponde ad un detrimento reddito per circa 33 milioni di italiani.

Il tasso di crescita dei contagi da coronavirus è diminuito nelle ultime 24 ore da 0,66% fino ad un valore pari a 0,58%. Il numero dei casi è passato da un ammontare di 210.717 unità fino ad un valore pari a 211.938 unità, con una crescita pari a 1.221 unità. Il numero dei decessi è pari a 29.079 unità, con una crescita in valore assoluto di 195 unità ed un tasso di mortalità pari al 13,72%. Il numero dei guariti è cresciuto a 82.879. Il tasso di guarigione, calcolato come il valore percentuale dei guariti sul valore totale dei casi, è pari al 39,11%. Il valore totale dei casi attivi al netto dei deceduti e dei guariti è pari ad un valore di 99.980 unità, in diminuzione nelle ultime 24 ore di 199 unità, e di un ammontare pari a -0,20%. C’è stata una riduzione nel numero netto dei casi (ovvero i casi meno i deceduti e meno i guariti). Il miglioramento della situazione generale, che si riflette positivamente sul valore dei contagi netti, è certamente da attribuire a delle innovazioni di conoscenza e professionalità applicate nella fase della cura; infatti, il numero dei guariti è cresciuto notevolmente. Allo stato attuale una persona che contrae il coronavirus ha il 13,72% di probabilità di decesso e il 39,11% di probabilità di guarigione. Un valore che è certamente migliorato rispetto alle settimane scorse. Il sistema sanitario ha quindi raggiunto una certa efficienza, aumentando la speranza di guarigione della popolazione dei pazienti.

L’andamento delle variabili tra il 03-05-2020 ed il 04-05-2020. L’andamento delle variabili nelle ultime 24 mostra i valori seguenti:

  • Ricoverati con sintomi -419 casi, -2,4%;
  • Terapia intensiva -22 casi, -1,4%;
  • Totale ospedalizzati: -441, -2,35%;
  • Isolamento domiciliare: +242 casi; +0,29%;
  • Totale positivi: -199, -0,19%;
  • Nuovi positivi: -168, -12,09%;
  • Dimessi guariti: 1225; +1,5%;
  • Deceduti: +195; +0,57%;
  • Totale casi: +1221; 0,57%;
  • Tamponi: 37.631 casi; +1,74%.

Pertanto dall’analisi risulta che a parte il numero delle persone in isolamento domiciliare ed il numero dei decessi, che crescono anche se con tassi ridotti rispetto alle settimane precedenti, il contagio risulta essere fortemente rallentato.

cms_17344/Foto_2.jpg

Andamento delle variabili tra il 3/05/2020 ed il 4/05/2020. Fonte: Protezione Civile. Paese: Italia

La situazione internazionale. Il numero dei contagi a livello globale è cresciuto significativamente negli ultimi giorni, fino ad arrivare a 3.613.084 casi, con un numero di decessi pari a 250.155 unità ed un numero di guariti pari a 1.171.047 unità.

Usa. Al primo posto della classifica vi sono gli Usa con un numero di casi pari a 1.200.794 unità, un numero di decessi pari a 69.064 unità ed un numero di guariti pari a 180.329 unità. Il tasso di mortalità negli USA è pari a 5,75%, il tasso di guarigione pari a 9,38%. La differenza tra tasso di guarigione e mortalità è pari a 9,27%. Se stimata con la metodologia della life evaluation calcolata sul totale dei casi, la perdita economica è pari a 8,4 trilioni di dollari, invece se calcolata sul numero dei decessi è pari a 483 miliardi di dollari; la media è pari a 4,4 trilioni di dollari.

Spagna. Il totale dei casi in Spagna è pari a 248.301 unità, il numero dei decessi è pari a 25.428 unità e il numero di guariti pari a 151.633 unità. Il tasso di mortalità è pari ad un valore di 10,24%, il tasso di guarigione è al 61,07%. La differenza tra tasso di guarigione e tasso di mortalità in Spagna è pari a 50,83%. Se stimata con la metodologia della life evaluation calcolata sul totale dei casi, la perdita economica è pari a 1,2 trilioni di euro, invece se calcolata sul numero dei decessi è pari a 127,1 miliardi di euro; la media è pari a 684 miliardi di euro.

Italia. Il valore dei casi totali in Italia è pari a 211.938 unità, il valore dei decessi è pari a 29.079 unità ed il valore dei guariti è pari ad un valore di 82.879 unità. Il tasso di mortalità è pari a 13,72%, il tasso di guarigione è pari a 39,11% e la differenza tra il valore del tasso di guarigione ed il valore del tasso di mortalità è pari ad un ammontare del 25,38%. Il valore del lifevalue sul totale dei casi in Italia è pari a 1,05 trilioni di euro, mentre calcolato sui decessi è pari a 145,3 miliardi di euro ed in media è pari a 602,5 miliardi di euro.

cms_17344/Foto_3.jpg

Dati internazionali. Fonte: Worldometers.com

In modo particolare, è possibile considerare la differenza tra il tasso di guarigione come una misura dell’efficienza del sistema sanitario. Se infatti il valore della differenza tra tasso di guarigione e tasso di mortalità è elevato allora vuol dire che le probabilità di guarire in un determinato paese sono molto più alte rispetto alle probabilità del decesso. Ed anche al contrario, se la differenza tra tasso di guarigione e tasso di mortalità è bassa significa che la probabilità di essere guariti in un certo paese risulta essere prossima alla probabilità di decesso. Nonostante il numero dei guariti sia notevolmente cresciuto in Italia, la differenza tra tasso di guarigione e tasso di mortalità, che possiamo anche indicare come guarigione netta, in Italia è ancora ridotta. In una classifica internazionale risulta che la differenza tra il tasso di guarigione ed il tasso di mortalità in Germania è pari al 75,92%, in Iran pari al 74,10%, in Spagna pari al 50,83%, in Turchia pari a 47,41%, in Brasile pari a 35,3%, in Italia pari a 25,38%, in Francia pari a 15,35%, ed in Russia pari a 11,52%, mentre in Usa è pari a 9,27%.

cms_17344/Foto_4.jpg

Fonte: Worldometers

La situazione negli USA. Al primo posto della classifica vi è lo stato di New York con un numero di casi pari a 326.823 unità e un numero di decessi pari a 24.874 unità. Il numero dei tamponi che sono stati eseguiti nella città di New York è pari a 1.007.310 unità.

New Jersey. Il valore dei casi nel New Jersey è pari ad un valore di 129.172 unità, con un numero di decessi pari a 7.926 unità ed un numero di tamponi pari a 275.900 unità.

Massachusetts. Il numero dei casi in Massachusetts è pari ad un valore di 68.087 unità, con un numero di decessi pari a 4.004 unità ed un numero di tamponi pari a 314.646 unità.

cms_17344/Foto_5.jpg

Fonte: Worldometers

Per ulteriori approfondimenti: www.angeloleogrande.com

_________________

[1] https://www.theglobalist.com/the-cost-of-a-human-life-statistically-speaking/

[2] https://www.amazon.it/Denaro-storia-quello-capitalismo-capito-ebook/dp/B00IEOFYZU

______________________________

Pubblicazioni precedenti

L’economia del coronavirus in Italia (1 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_16491.html#.Xmh7QnJKiUk

L’economia del coronavirus in Italia (2 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(2_analisi)_16505.html#.XmnRvHJKiUk

L’economia del coronavirus in Italia (3 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(3_analisi)_16522.html

L’economia del coronavirus in Italia (4 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(4_analisi)_16538.html

L’economia del coronavirus in Italia (5 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(5_analisi)_16554.html

L’economia del coronavirus in Italia (6 analisi)

http://internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(6_analisi)_16573.html

L’economia del coronavirus in Italia (7 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(7_analisi)_16578.html

L’economia del coronavirus in Italia (8 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(8_analisi)_16601.html

L’economia del coronavirus in Italia (9 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(9_analisi)_16610.html

L’economia del coronavirus in Italia (10 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(10_analisi)_16632.html

L’economia del coronavirus in Italia (11 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(11_analisi)_16654.html

L’economia del coronavirus in Italia (12 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(12_analisi)_16671.html

L’economia del coronavirus in Italia (13 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(13_analisi)_16701.html

L’economia del coronavirus in Italia (14 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(14_analisi)_16717.html

L’economia del coronavirus in Italia (15 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(15_analisi)_16731.html

L’economia del coronavirus in Italia (16 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(16_analisi)_16753.html

L’economia del coronavirus in Italia (17 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(17_analisi)_16765.html

L’economia del coronavirus in Italia (18 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(18_analisi)_16787.html

L’economia del coronavirus in Italia (19 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(19_analisi)_16805.html

L’economia del coronavirus in Italia (20 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(20_analisi)_16819.html

L’economia del coronavirus in Italia (21 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(21%5E_analisi)_16837.html

L’economia del coronavirus in Italia (22 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(22%5E_analisi)_16850.html

L’economia del coronavirus in Italia (23 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(23%5E_analisi)_16866.html

L’economia del coronavirus in Italia (24 analisi)

http://internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(24%5E_analisi)_16903.html

L’economia del coronavirus in Italia (25 analisi)

http://internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(25%5E_analisi)_16924.html

L’economia del coronavirus in Italia (26 analisi)

http://internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(26%5E_analisi)_16935.html

L’economia del coronavirus in Italia (27 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(27%5E_analisi)_16954.html

L’economia del coronavirus in Italia (28 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(28%5E_analisi)_16966.html

L’economia del coronavirus in Italia (29 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(29%5E_analisi)_16981.html

L’economia del coronavirus in Italia (30 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(30%5E_analisi)_16998.html

L’economia del coronavirus in Italia (31 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(31%5E_analisi)_17089.html

L’economia del coronavirus in Italia (32 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_in_Italia_(32%5E_analisi)_17103.html

L’economia del coronavirus in Italia (33 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_(33%5E_analisi)_17122.html

L’economia del coronavirus in Italia (34 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_(34%5E_analisi)_17138.html

L’economia del coronavirus in Italia (35 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_(35%5E_analisi)_17150.html

L’economia del coronavirus in Italia (36 analisi)

http://www.internationalwebpost.org/contents/L%E2%80%99economia_del_coronavirus_(36%5E_analisi)_17163.html

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App