Il reddito minimo in Europa

Cresce nei paesi europei. In Lussemburgo è pari a 2.071,10 euro

Il_reddito_minimo_in_Europa.jpg

L’Eurostat riporta i dati relativi al reddito minimo per i paesi europei. I dati sono ripartiti per semestre. Di seguito sono analizzati i dati afferenti il primo semestre del 2019. I paesi mancanti nell’elenco sono privi di reddito minimo. Il reddito minimo è definito dall’Eurostat, come quel quantitativo monetario minimo che il datore di lavoro deve pagare al lavoratore.

Il Lussemburgo è al primo posto per valore del reddito minimo con un ammontare pari a 2.071,10 euro, seguito dall’Irlanda con un ammontare pari a 1.656,20 euro e dall’Olanda con un ammontare pari a 1.615,80 euro. A metà classifica sono presenti al tredicesimo posto la Grecia con un valore pari a 683,76 euro, al 14° posto è presente la Lithuania con un valore del reddito minimo pari a 555,00 euro e l’Estonia con un ammontare del reddito minimo pari a 540,00 euro. Chiudono la classifica Serbia con un valore del reddito minimo pari a 308,04 euro, la Bulgaria con un valore pari a 286,33 euro e l’Albania con un reddito minimo pari a 210,66 euro. I paesi privi di reddito minimo, in base ai dati Eurostat, sono indicati di seguito: Danimarca, Italia, Cipro, Austria, Finlandia, Svezia, Islanda, Norvegia e Svizzera.

cms_13654/1.jpg

Figura 1. Il reddito minimo in Europa nel primo semestre del 2019. Fonte: Eurostat.

Di seguito vengono analizzati gli andamenti del reddito minimo in Lussemburgo, Irlanda, Olanda.

Lussemburgo. Il valore del reddito minimo in Lussemburgo nel secondo semestre del 2014 è stato pari ad un valore di 1.921,03 euro, un valore aumentato di 1,93 euro nel primo semestre del 2015 ovvero una variazione pari ad un valore di 0,00 euro. Nel passaggio tra il primo semestre del 2015 ed il secondo semestre del 2016 l’ammontare del reddito minimo in Lussemburgo è rimasto costante all’ammontare di 1.922,96 euro. Nel passaggio tra il secondo semestre del 2016 ed il primo semestre del 2017 l’ammontare del reddito minimo nel Lussemburgo è aumentato di un valore pari a 75,63 euro ovvero di un valore pari a 3,93%. Nel passaggio tra il primo trimestre del 2017 ed il secondo semestre del 2018 l’ammontare del reddito minimo nel Lussemburgo è rimasto costante ad un valore pari a 1.998,59 euro. Tra il secondo semestre del 2018 ed il primo semestre del 2019 l’ammontare del reddito minimo nel Lussemburgo è aumentato di 72,51 euro ovvero del 3,63% arrivando a 2.071,10 euro. Nel periodo tra il primo semestre del 2014 ed il primo semestre del 2019 l’ammontare del reddito minimo nel Lussemburgo è aumentato di 150,07 euro ovvero di un valore pari a 7,81%.

cms_13654/2.jpg

Figura 2. Andamento del reddito minimo in Lussemburgo, Irlanda, ed Olanda. Fonte: Eurostat

Irlanda. Il reddito minimo in Irlanda è aumentato nel periodo tra il secondo semestre del 2014 ed il primo semestre del 2019. Il reddito minimo nel secondo semestre del 2014 è stato pari ad un valore di 1.461,85 euro ed è rimasto alla medesima cifra fino al secondo semestre del 2015. Tra il secondo semestre del 2015 ed il primo semestre del 2016 l’ammontare del reddito minimo in Irlanda è aumentato da un valore pari a 1.461,85 euro fino ad un valore pari a 1.546,35 euro ovvero una variazione pari ad un valore di 84,50 euro pari a 5,78%. Tra il primo semestre del 2016 ed il secondo semestre del 2016 l’ammontare del reddito minimo in Irlanda è rimasto costante. Tra il secondo semestre 2016 ed il primo semestre 2017 il valore del reddito minimo è aumentato di un valore pari a 16,90 euro ovvero pari ad un valore di 1,09% un valore che ha conservato anche nel secondo semestre del 2017. Tra il secondo semestre del 2017 ed il primo semestre del 2018 il reddito minimo in Irlanda è cresciuto di 50,70 euro ovvero del 3,24%. Tra il primo semestre del 2018 ed il secondo semestre del 2018 il reddito minimo è rimasto costante per poi crescere di 42,25 euro ovvero del 2,62 nel primo semestre del 2019 giungendo all’ammontare di 1.656,20 euro. Nel complesso del periodo considerato il reddito minimo in Irlanda è cresciuto di 194,35 euro ovvero del 13,29%.

Olanda. Il valore del reddito minimo è cresciuto in Olanda nel periodo considerato. Nel secondo semestre del 2014 l’ammontare del reddito minimo in Olanda è stato pari ad un valore di 1.485,20 euro un valore che è aumentato di 6,60 euro ovvero di 0,44% fino ad arrivare ad un ammontare di 1.501,80 euro. Tra il primo semestre del 2015 ed il secondo semestre del 2015 l’ammontare del reddito minimo è cresciuto in Olanda di un valore pari a 6,00 euro ovvero di un ammontare pari a 0,40%. Tra il secondo semestre del 2015 ed il primo semestre del 2016 l’ammontare del reddito minimo in Olanda è passato da un valore pari a 1.507,80 euro fino ad arrivare ad un valore pari a 1.524,60 euro ovvero pari ad una crescita di 16,80 euro pari ad un valore di 1,11%. Nel passaggio tra il primo semestre 2016 ed il secondo semestre del 2016 l’ammontare del reddito minimo in Olanda è cresciuto da un valore pari a 1.524,60 euro fino ad un valore pari a 1.537,20 euro ovvero una crescita pari a 12,60 euro pari ad un valore di 0,83%. Nel passaggio tra il secondo semestre del 2016 ed il primo semestre del 2017 l’ammontare dell’andamento del reddito minimo in Olanda è cresciuto di 14,40 euro ovvero di un valore pari a 0,94% fino ad arrivare a 1.551,60 euro. Tra il primo semestre del 2017 ed il secondo semestre del 2017 l’ammontare del reddito minimo è cresciuto di un valore pari a 13,80 euro pari ad una crescita di 0,89%. Tra il secondo semestre del 2017 ed il primo semestre del 2018 il valore del reddito minimo è cresciuto da un valore pari a 1.565,40 euro fino ad un valore pari a 1.578,00 euro ovvero pari ad una crescita di 12,60 euro pari ad un valore di 0,80%. Nel passaggio tra il primo semestre del 2018 ed il secondo semestre del 2018 il valore del reddito minimo in Olanda è cresciuto di 16,20 euro ovvero di 1,03%. Tra il secondo semestre del 2018 ed il primo semestre del 2019 l’ammontare del reddito minimo in Olanda è cresciuto di un valore pari a 21,60 euro pari a 1,35%. Nel complesso nel periodo considerato il valore del reddito minimo in Olanda è cresciuto di circa 120,60 euro ovvero dell’8,07%.

cms_13654/3.jpg

Figura 3. Andamento del reddito minimo in Lussemburgo, Irlanda e Olanda. Fonte: Eurostat.

Conclusioni. I dati mostrano quindi una crescita nei valori del reddito minimo nei paesi europei anche se con andamenti differenziati. Nel periodo considerato ovvero tra il secondo semestre del 2014 ed il primo semestre del 2019 la Spagna ha aumentato il reddito minimo di un valore pari a 297,15 euro, seguita dalla Lituania con un valore di 265,38 euro e dalla Romania con un ammontare pari a 240,68 euro.

cms_13654/4.jpg

Il reddito minimo pertanto è in crescita in Europa. Tuttavia occorre individuare dei meccanismi che possano fare in modo che il reddito minimo sia effettivamente efficiente anche al netto di quelle che sono le imposte. Il reddito minimo inoltre dovrebbe variare molto anche in relazione ad alcune variabili rilevate a livello locale come per esempio il tasso di inflazione, il reddito pro capite ed il reddito medio. Infatti, per aree geografiche molto diversificate a livello economico e di produttività il reddito minimo potrebbe essere privo di rappresentatività. Occorrono quindi degli strumenti di politica economica microfondati che grazie all’utilizzo dei public data possano formare la base per un nuovo welfare state community driven.

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su