ITALVOLLEY: INIZIA BENE L’AVVENTURA PER TOKYO 2020

A BARI, IN UN PALAFLORIO TINTO D’AZZURRO, L’ITALIA CHIUDE IN TRE SET LA PRATICA CAMERUN

ITALVOLLEY_10_8_2019__Federvolley.jpg

Buona la prova dell’Italvolley che, al PalaFlorio di Bari, batte il Camerun 3-0 nella prima delle tre gare valide per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Una vittoria agevole e mai messa in discussione dalla squadra di Gianlorenzo Blengini che, concentrata e determinata sin dalle prime giocate, ha chiuso il match in tre set (25-18, 25-18, 25-16) senza permettere mai, ai pur modesti avversari, di entrare in partita. A parte l’avvio un po’ incerto del secondo set, infatti, l’Italia ha dominato il primo e soprattutto il terzo ed ultimo set approfittando, anche, degli errori tecnici degli avversari. In effetti, la differenza in campo tra le due squadre si è vista tutta e dunque diventava difficile, per la squadra africana, poter sperare in un risultato diverso. Al di là della vittoria meritata, tuttavia, l’Italia ha mostrato qualche incertezza (qualche muro staccato, qualche servizio mancato), ma nel complesso, e considerando che è stata appena la prima gara del quadrangolare, l’Italvolley ha fatto bene e potrà fare sicuramente meglio.

cms_13771/2_adnkronos_Italvolley_Blengini.jpg

Volevamo rompere il ghiaccio ed entrare nel torneo – ha dichiarato il C.T. della nazionale azzurra Blengini ai microfoni di Rai2 – e lo abbiamo fatto bene. Ma c’è bisogno di una prestazione diversa con qualche imprecisione da eliminare a partire già dalla prossima gara. In tre giorni ci si gioca la qualificazione e quindi c’è bisogno di un livello e qualità maggiore. Ai ragazzi faccio i complimenti per il risultato, ma dico anche che dobbiamo crescere con la qualità”.

In effetti si tratta di un successo importante, ma per sperare nella vittoria finale del torneo bisognerà fare ancora meglio. Un’impresa non semplice per la nazionale italiana che, ricordiamo, per staccare il pass olimpico dovrà arrivare prima in classifica in un girone che, con molta probabilità, si deciderà solo nell’ultima giornata, al termine della sfida contro la Serbia.

Ma prima del big match contro la Serbia la nazionale azzurra dovrà giocare e vincere anche contro l’Australia. Un passo per volta, dunque, per l’Italvolley, che potrà pur sempre contare sul sostegno del pubblico pugliese che ha dimostrato, ancora una volta, l’attaccamento a questo sport e a questi colori.

(Foto da federvolley.it e adnkronos.com - Si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su