IMANE FADIL: IL MISTERO SI INFITTISCE

Non ci sono tracce di radioattività nel corpo della giovane modella

IMANE_FADIL__IL_MISTERO_SI_INFITTISCE.jpg

Ditemi com’è morta mia figlia”. Queste sono le parole disperate della mamma di Imane Fadil, la giovane modella testimone dei processi Ruby, deceduta per cause misteriose lo scorso primo marzo.

Dopo una prima ipotesi di avvelenamento a causa di sostanze radioattive, le prime analisi effettuate sui campioni dei tessuti degli organi hanno decretato che nel corpo della Fadil non ci sono tracce di radioattività, bensì la sua morte può essere attribuita a una malattia rara non diagnosticata.

Il risultato delle analisi sulle sostanze radioattive rappresenta una svolta importante per le indagini coordinate dal pm Tiziana Siciliano. Ovviamente, l’esito di queste analisi dovrà essere confrontato con nuovi test. Se l’ipotesi delle sostanze radioattive si allontana, la stessa Procura però non esclude che la modella sia stata avvelenata con metalli pesanti. Infatti, nel suo sangue c’erano tracce di cadmio, cromo, cobalto e molibdeno.

cms_12244/2.jpg

Molti cronisti, con audacia, avevano paragonato questo caso a quello dell’agente russo Aleksandr Litvinenko, avvelenato nel 2006 con il polonio.

Al di là di sospetti e presunti scenari da spy story, si abbatte sulla famiglia di Imane un’altra tegola.

Paolo Sevesi, l’avvocato della modella, si è presentato davanti ai pm per formalizzare la rinuncia all’incarico. Secondo quanto emerso, sembra che ci siano dei contrasti con la famiglia della Fadil sulla linea delle indagini.

cms_12244/3.jpg

Dopo i risultati emersi dalle analisi, egli stesso dichiara:E’ meglio per tutti, anche per Imane e la sua famiglia; alla fine vuol dire che in giro c’è un cattivo in meno”.

I familiari non si danno pace, e con una serie di dichiarazioni insistono che si faccia luce sulla verità.

Riprende la mamma di Imane:Non ci rasserena sapere che non è il centro di un complotto internazionale, nessuno può ridarcela indietro”.

Intanto si attende per la settimana prossima l’autopsia, sperando che si possa far luce per restituire pace e serenità alla famiglia.

Giuseppe Capano

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App