IL TRENO DELLA VELOCITA’

Decolla il progetto di prolungamento della linea ferroviaria tra i terminal 1 e 2 di Malpensa

MalpensaR375_12nov08.jpg

Procedono i lavori che vedranno collegati il Terminal 1 e il Terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa, il cui progetto è coordinato dal gruppo FNM grazie al finanziamento di Regione Lombardia, Sea, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Unione Europea, avanza.

cms_1299/51_Achille_Norberto_3.jpg

Il progetto, che ha ricevuto fondi per 115 milioni di euro, è stato presentato circa un mese fa nell’ambito del Forum Ambrosetti, dal Presidente del Gruppo FNM, Norberto Achille, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e del Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi.

cms_1299/25_aeroportomalpensa_1192654800.jpg

L’obiettivo è quello di rendere l’accesso all’aeroporto di Malpensa sempre più rapido, diretto e confortevole evitando i trasbordi “perditempo” oggi necessari per trasferirsi dal Terminal I al terminal 2. Prolungare l’attuale linea ferroviaria da TI, dove ora si arresta, a T2 prevede la creazione di una tratta a doppio binario elettrificato di 3,6 km collocata ad una quota compresa tra 8 e 10 metri al di sotto del piano campagna, così da evitare interferenze con attività soprastanti e la viabilità. In questo modo si ottengono due risultati: minimizzare il consumo di territorio e bypassare l’abitato di Case Nuove, lambendo solo marginalmente le aree boschive della zona.

cms_1299/878.jpg

La nuova linea permetterà di coprire la distanza tra i due Terminal in circa 4 minuti, abbassando il tempo di percorrenza del Malpensa Express, da Milano all’aeroporto, a soli 35 minuti. Si prevede che, una volta a regime, il nuovo collegamento verrà utilizzato da oltre il 25 per cento dei viaggiatori che si serviranno di Malpensa. “Si tratta di un progetto estremamente importante, fortemente voluto da Regione Lombardia e sul quale il gruppo Fnm punta in maniera particolare”, ha spiegato il Presidente del Gruppo FNM Norberto Achille. “Il collegamento TI-T2 costituisce la prima tratta del progetto di Accessibilità da Nord a Malpensa, compreso tra quelli strategici della Legge Obiettivo e tra le reti TEN-T (Trans European Network Transport). Nel mese di settembre sono state ultimate le bonifiche belliche e gli scavi archeologici, mentre tra ottobre e novembre si aprirà il cantiere” ha detto Achille.

cms_1299/Expo-2015-foto.jpg

I lavori procedono nel rispetto dei tempi e il termine degli stessi è previsto per dicembre 2015. “Un risultato importante conseguito da un’azienda solida che crede nel futuro e nelle nuove sfide”, asserisce il Presidente del Gruppo FNM. “Il prolungamento dei binari dal Terminal 1 al Terminal 2 mira ad aumentare l’offerta di servizi ferroviari di collegamento con Malpensa sia in termini quantitativi che qualitativi e rappresenta un ulteriore fondamentale passaggio per mettere in rete l’aeroporto di Malpensa con i collegamenti ferroviari nazionali e internazionali, in particolare con la direttrice del Sempione e del Gottardo”. Un’opera che aiuterà il business e il turismo milanesi, specie in vista del tanto atteso evento Expo 2015.

Giacomo Giuseppe Marcario

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su