IL TASSELLO MANCANTE NEL PUZZLE DELLA VITA

IL_TASSELLO_MANCANTE_NEL_PUZZLE_DELLA_VITA_30_12_2019.jpg

“Non tutti i puzzle sono fatti per essere risolti.

Alcuni servono solo a testare i tuoi limiti”.

(Vera Nazarian)

cms_15477/DSC_2838.jpgCaro Lettore,ci ritroviamo su "I sentieri di Psiche"…è il nostro ultimo ‘incontro’ del 2019.Oggi, contrariamente al solito, cercherò di essere più breve per lasciare il tempo alla riflessione, ad una silenziosa contemplazione di ciò che è stato in questo anno che sta andando via. Penso sia esigenza di ciascuno fermarsi per comprendere il senso di quello che ha fatto, vissuto e la fine dell’anno indubbiamente è il momento ad hoc per farlo o meglio forse è il momento dal quale non possiamo fuggire perché vien spontaneo fare un bilancio.

Come oramai siete abituati a leggere nei miei scritti, sapete che le metafore mi sono tanto care e oggi vorrei parlarvi del puzzle…questa colorata, fantasiosa e complessa combinazione di pezzi tutti diversi tra loro che funzionano attraverso un solo ed unico meccanismo: l’incastro…

Mi torna alla mente una terapia di coppia seguita un po’ di tempo fa: entrambi i coniugi definivano l’altro ‘il tassello mancante’ della propria vita; si è tanto riflettuto su questa definizione che apparentemente potrebbe essere molto romantica ma in realtà cela dietro di sé la dinamica della dipendenza affettiva. Se l’altro rappresenta il tassello mancante della mia vita, ciò vuol dire che senza di esso non potrò essere e sentirmi completa.

cms_15477/2.jpg

E’ molto sottile la differenza tra il sentirsi completi e appagati in una relazione che può essere amicale, amorosa o genitoriale e il non poterne fare a meno perché si vive quel senso di vuoto e di inutilità; penso che per poter stare in una relazione sia necessario, indispensabile sentire che dentro di noi tutti i pezzi del puzzle sono ben incastrati e che pertanto l’altro non ha la funzione di completare noi stessi, al contrario ci arricchisce e ci appaga col suo amore, in uno scambio reciproco di energia.

Dicevo, è tempo di bilanci: ognuno di noi costruisce il puzzle della vita a modo proprio e molte volte il nostro modo di risolvere un problema o di giocare riflette il nostro approccio alla vita. Ognuno di noi ha un progetto, un sogno o più sogni e cerca di fare un piano strategico che lo porti al raggiungimento del progetto pensato per sé…Succede però che la vita ci sorprenda sconvolgendo i nostri piani: una malattia, un’assenza, la perdita di un sentimento, una delusione e allora ci si ritrova a dover modificare il disegno del nostro puzzle.

cms_15477/3.jpg

E allora forse dovremmo adottare strategia esistenziali maggiormente funzionali che ci facciano rischiare il meno possibile di soffrire: la sofferenza fa parte della vita così come la gioia e altre emozioni ma penso che tutte le volte che riusciamo, abbiamo il dovere di proteggerci dal dolore, da quelle sofferenze inutili che sappiamo che avremmo potuto risparmiarci; iniziamo a costruire il nostro puzzle dal contorno, dalla corniche che avrà la funzione di proteggerci dalla sofferenza del contenuto o dalla inevitabile imprevedibilità del ‘disegno’. Come dice la citazione con cui ho aperto, non sempre il puzzle è fatto per essere completato ma anche per comprendere i nostri limiti e uno di questi è certamente la costante preoccupazione – che ci appartiene – di non trovare il ‘tassello mancante’ della nostra vita, riferendomi non solo all’amore ma anche alle amicizie e al lavoro; è necessario raggiungere una flessibilità che ci faccia contemplare e accettare la possibilità che non sempre esiste quel pezzetto mancante perché deve nascere dentro di noi.

A tutti i Lettori de I sentieri di Psiche e dell’International web post, così come al Direttore e a tutta la Redazione, auguro di chiudere il 2019 con un bilancio di positività e di iniziare il nuovo anno con nuove consapevolezze portatrici di luce e gioia.

Buon anno e alla prossima settimana

Teresa Fiora Fornaciari

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App