IL PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ - CENTRO STUDI CULTURALE, VOLA A BRUXELLES.

IL PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ - CENTRO STUDI CULTURALE, VOLA A BRUXELLES.

parlamento-europeo.jpg

Invitato dall’ Europarlamentare Giovanni La Via -Socio Onorario dello stesso Parlamento della Legalità- il “Centro Studi Culturale Parlamento della Legalità”, farà scalo a Bruxelles con una proprio delegazione, martedì 21 p.v..

cms_306/Mannino_con_bambini_multietnici.jpgEd al cospetto dei leader della politica comunitaria, l’attivissimo prof. Nicolò Mannino: Presidente del più piccolo “Parlamento del Mondo”, virtuale si, ma veramente attivo nel campo del sociale, presenterà il suo più recente progetto. Una vera chicca ! Di taglio eminentemente formativo-culturale, il tema dal titolo: "Il mio Paese è semplicemente Bellezza", che ha già catturato l’interesse generale e gode degli alti Patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché del Ministro della Giustizia, della Difesa e dell’Integrazione, si propone di far breccia e di riportare un po’ di certezza. A Bruxelles il Parlamento della Legalità non arriva occasionalmente ma sull’onda lunga di un crescente consenso, meritatamente guadagnato battagliando sul… campo a fronte di una moltitudine di progetti concepiti nella scuola, con la scuola e per i giovani. Idee di grande impatto, condivise da autorità civili, scolastiche e giuridiche, ugualmente convinte che possano … “potenziare le qualità naturali dei giovani, aiutarli a divenire artefici e protagonisti di un mondo nuovo e di sostenerli nel presente; ma anche rendere a… colori la vita di chi vive nell’abbandono e nella solitudine. Il tutto, partendo da una Scuola… Palestra di Vita.”

cms_306/Ambasciata_Multietnica.jpgA Bruxellesgli “Ambasciatori” del Parlamento della Legalità (Parlag), giungeranno con il placet e l’imprimatur del Presidente Onorario personificato dall’attuale Presidente del Senato Pietro Grasso, della Madrina che si chiama Caterina Chinnici figlia del fondatore del pool antimafia Rocco Chinnici e con il non indifferente vanto di annoverare tra le sue fila personalità del calibro di Maurizio Carbone: Segretario Generale dell’Associazione Nazionale Magistrati e di Maria Falcone e della guida Spirituale di Mons. Michele Pennisi, Arcivescovo di Monreale componente della Commissione Giustizia e Pace presso la Santa Sede e segretario per il mondo Scuola e Università presso la CEI (Conferenza Episcopale Italia). Un pool di eccellenze che farà onore alla Sicilia e alle sue Scuole e, di riflesso, all’Italia. E Dio solo sa quanto bisogno ce ne sia, specialmente in questa particolare fase della nostra storia. Una soddisfazione palpabile, quindi, per il fondatore del sodalizio che… ringraziando l’amico europarlamentare Giovanni La Via per la concreta opportunità di valore concessa al Movimento, ha così sottolineato l’evento: << Portare le speranze, i sogni e le aspettative dei giovani al Parlamento Europeo è per me segno di grande responsabilità perché credo che la cultura della vita vada difesa e tutelata in tutte le sue sfaccettature specialmente nei luoghi dove democrazia, sviluppo, solidarietà e condivisione non devono essere parole disperse su fogli da scrivanie, ma argomenti da tradurre nella quotidianità della vita. Ormai il Parlag si presenta da solo specie dopo aver costituito in seno all’ I.I.S.S. "Francesco Ferrara" di Palermo, il “Parlamento Multietnico” arricchito dalla presenza di giovani provenienti da Giordania, Nigeria, Tunisia, Marocco, Gana, Perù, Brasile, Cina, Capo Verde e via dicendo ancora. A Bruxelles saranno giorni intensissimi, di confronto, di dialogo, di programmazione, di intesa culturale e di speranza. Per… svegliare una folata di quella Speranza fondata sulla Legalità perseguita dai talenti della Giustizia: Uomini liberi, al pari e come Falcone che ebbe a dire: "La mafia è un fenomeno umano e come tutto ciò che è umano ha un inizio e una fine" e perché no ?, come Borsellino: "Questa terra un giorno sarà Bellissima" o Rosario Livatino che ammoniva: "Quando moriremo non ci verrà chiesto se siamo stati credenti … bensì Credibili".Struggente ! A Bruxelles -conclude il Prof Mannino- non perderemo tempo prezioso, dimostreremo raccontando, proponendo e siglando impegni a favore di chi non ha voce ma cerca e pretende dignità ! >>

BOX

Attivato, in via sperimentale, come progetto formativo culturale, il “Parlamento della Legalità” è oggi una realtà pulsante e viva. Diffuso in tutt’Italia e in diverse città d’Europa, ha aperto una sede anche nella Capitale. Una boccata di ossigeno per la gran parte della società civile sana, una spina nel fianco per chi, invece, se ne è escluso. Un sodalizio che si prefigge di: “Potenziare le qualità naturali dei giovani affinché li aiutino a divenire artefici e protagonisti di un mondo nuovo e li sostengano nel presente per rendere a colori la vita di chi vive nell’abbandono e nella solitudine. Il tutto, partendo da una Scuola Palestra di Vita”. E fu proprio il Giudice Antonino Caponnetto a tenerlo a battesimo e ad accettare la carica di Presidente Onorario del sodalizio. Finché, considerato l’ampio consenso suscitato e l’attenzione riservatagli dal mondo della Scuola, della cultura e dai vertici della Giustizia, assunse la denominazione di: “Centro Studi Culturale-Parlamento della Legalità” con sede nazionale a San Cipirello (PA). Comune limitrofo a San Giuseppe Jato, a pochi chilometri cioè da Corleone nella Valle dello Jato; territorio già macchiato da sangue innocente, alle cui porte è situato il “Giardino della Memoria” tristemente sorto nel punto in cui fu sciolto nell’acido il piccolo cavaliere Giuseppe Di Matteo.

Giancarlo Giulio Martini

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App