IL NOSTRO PRESEPE

I sentieri di Psiche

LA_MASCHERA_DELL_EMOTIVITA_30_9_2019.jpg

“Ve ringrazio de core, brava gente, pè sti presepi che me preparate,

ma che li fate a fa? Si poi v’odiate, si de st’amore nun capite gnente…

Pè st’amore so nato e ce so morto, da secoli lo spargo da la croce,

ma la parola mia pare na voce sperduta ner deserto senza ascolto.

La gente fa er presepe e nun me sente, cerca sempre de fallo più sfarzoso,

però cià er core freddo e indifferente

e nun capisce che senza l’amore è cianfrusaja che nun cià valore.

(Trilussa)

cms_15405/DSC_2838.jpgCaro Lettore, ci ritroviamo su I sentieri di Psiche…è la vigilia di Natale…le luci nei nostri presepi sono accese nell’attesa della nascita più importante della nostra storia: la nascita del Bambino Gesù. Come sapete, spesso cito Trilussa per le sue poesie tanto intense e vere: il poeta in questa poesia dedicata al presepe dice che prepariamo il nostro presepe, lo vogliamo il più sfarzoso possibile ma non ci rendiamo conto tante volte di ciò che rappresenta e cioè è il simbolo della nascita nella povertà; Gesù nasce al freddo e al gelo senza essere riconosciuto come il figlio di Dio; viene al mondo in condizioni estreme di sofferenza, le stesse che lo vedranno morire dopo aver patito sulla croce. Oggi, vorrei donarvi un messaggio di valore che si riferisce all’importanza della nostra quotidianità: penso che soltanto vivendo al meglio ogni giorno della nostra vita, possiamo onorare il Natale per il suo vero e autentico significato.

La settimana scorsa ci siamo promessi di scartare i regali sotto l’albero di Psiche: per ogni lettore, la dea ispiratrice del nostro sentiero ha preparato doni di sostanza, doni che riempiono l’intelletto e il cuore; nulla è materiale sui sentieri di Psiche. Sotto il suo albero c’è la gioia, il perdono, la tolleranza, la pazienza, tanti sorrisi, abbracci, carezze, baci, tanta tanta tenerezza e il desiderio di solidarietà; non è scontato che a Natale ci si debba voler tutti bene: penso che il Natale anzi sia un’occasione per riflettere sul valore dei sentimenti e su quanto di ciò che doniamo sia davvero meritato da chi ci circonda; il significato psicologico del Natale per certi versi è affine a quello religioso, per altri penso che sia agli antipodi: si raccoglie ciò che si semina, sempre, anche a Natale. Nella vita di ognuno di noi, arriva il freddo e il gelo e quella rinascita che assaporiamo dolcemente pur soffrendo ancora per le condizioni di difficoltà.

cms_15405/f1.jpg

E’ Natale ogni volta che sorridiamo a chi non sa più cosa voglia dire gioire, è Natale ogni volta che apriamo la porta delle nostre case a coloro che non conosciamo nel senso di far conoscere la nostra intimità a chi non è vincolato a noi da legami di sangue: non c’è nulla di più magico che scoprire e vivere il sentimento comunitario nell’incontro con l’Altro. E’ Natale ogni volta perdoniamo voltando pagina pur nell’impossibilità di comunicare con chi ci ha ferito, è Natale ogni volta che sentiamo nel cuore e nell’anima la pace e l’equilibrio interiori che ci permettono di andare avanti.

Il motto dei nostri ragazzi del centro diurno quest’anno è stato il coraggio di osare: per essere felici è necessario, assolutamente indispensabile osare, chiedere di più a noi stessi, premere sull’acceleratore delle nostre emozioni. E’ Natale ogni volta che torniamo a piangere perché soffriamo o gioiamo per qualcosa.

Auguro a tutti i Lettori, alla Redazione e al caro Direttore Attilio Miani un Natale di rinascita, di speranza, di nuovi progetti, di prosperità umana; che il nostro Presepe sia sempre colmo di vita, di luci, di profumi, di corpi pieni di anima perché un corpo senza anima si muove semplicemente nell’aria e non porta a termine obiettivi. E’ il momento di agire, oggi più che ma e di insegnare ai nostri ragazzi quel coraggio di osare, quella forza di abbattere i muri divisori per un futuro di pace e armonia interiore.

Buon Natale, Auguri Auguri Auguri!

Teresa Fiora Fornaciari

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App