IL BELGIO E’ IL PRIMO PAESE AL MONDO A DIRE SI

Modifica alla legge 28 maggio 2002 che legalizzava l’eutanasia agli adulti.

00_COPERTINA_EUTANASIA_pg.jpg

Il Parlamento belga ha approvato con una larga maggioranza la legge che estende l’eutanasia anche ai minori di 18 anni, rendendo il Belgio l’unico paese al mondo a legalizzarla ufficialmente. Il testo era già stato approvato a dicembre dal Senato ma ciò non ha fermato l’ondata di proteste e manifestazioni contro il provvedimento.

cms_389/Camera_parlam.jpgLa Camera dei Deputati ha approvato la modifica della legge del 28 maggio 2002 che legalizzava l’eutanasia agli adulti: 86 deputati hanno votato a favore, 44 sono stati i contrari e 12 gli astenuti. La condizione di “intendere e volere” del bambino in fase terminale della malattia, sarà accertata da uno psicologo esterno all’équipe medica. In un certo senso significherebbe accertarsi del fatto che il bambino in questione sappia cosa significhi morire e soprattutto accertarsi che lo voglia. L’argomento è molto controverso e diverse sono le scuole di pensiero a riguardo: la legge parla di sofferenze che “non possono essere placate” laddove molti, con valide argomentazioni scientifiche, sostengono invece che le cure palliative oggi sono in grado di alleviarle e che il problema è quello di poter garantire queste cure a tutti. C’è chi non considera i minori in grado di discernere circa la volontà di morire, nella misura in cui questi stessi minori sono ritenuti irresponsabili in tutti gli altri campi fino alla maggiore età. La prossimità della morte può giocare due ruoli: accelerare il processo di maturità così come anche sconvolgerne i criteri. La principale associazione buddista del paese è soddisfatta dell’approvazione dell’estensione ai minori dell’eutanasia, ritenendola “l’unica opzione sensata” in determinate condizioni. In un comunicato l’Unione Buddista Belga (UBB) che dice di rappresentare circa 100.000 praticanti e simpatizzanti della filosofia orientale in Belgio, accoglie con favore il voto di estensione della legge ai minori.

cms_389/KoenJDPSN.jpg“L’obiettivo del buddismo è quello di individuare ciò che porta sofferenza, per poter andare oltre” ha detto all’AFP il segretario generale dell’UBB, Koen Vermeulen. “Se non ci sono più possibilità di ridurre la sofferenza, in circostanze eccezionali, l’eutanasia può essere l’unica cosa sensata – ha detto – i rappresentanti delle altre religioni, in particolare il mondo cattolico, hanno denunciato il testo che consente ai minori malati terminali di scegliere l’eutanasia, in quanto per gli adulti in Belgio è possibile dal 2002”.A favore della depenalizzazione parziale molte forze politiche del paese, come socialisti, verdi e liberali, fino agli indipendentisti dello N-Va che governano le Fiandre.

cms_389/vlaams-belang-wil-nultolerantiebeleid-in-antwerpen-id1012445-620x385.jpgL’estrema destra del Vlaams Belang e i cristiano-democratici hanno fatto invece resistenza, cercando fino all’ultimo di posticipare il voto.

cms_389/la_chiesa_jpg.jpgIn netta opposizione la Chiesa (e i rappresentanti delle comunità ebraiche e musulmane), il Consiglio d’Europa e la maggior parte dei pediatri del Paese. Il dibattito parlamentare è stato trasmesso in diretta dalla tv nazionale Rtbf. "Solo Dio può togliere la vita, non i deputati" è stato uno degli ultimi appelli che si sono levati in aula, accanto alle urla “assassini” di alcuni presenti. Il dibattito sull’eutanasia ha coinvolto in questi anni la maggior parte dei paesi europei, schierando da una parte quelli che ne hanno riconosciuto la validità e dall’altra quelli hanno continuato a bandirla come omicidio. Il primo Paese al mondo a legalizzare l’eutanasia diretta è stata l’Olanda, il I aprile 2002, seguita a pochi mesi di distanza proprio dal Belgio che, nel settembre dello stesso anno, autorizzò dopo un acceso dibattito il suicidio assistito. Nel vicino Lussemburgo, nel marzo del 2009 è stata legalizzata l’eutanasia che vale solo per adulti e pazienti in condizioni di salute considerate irreversibili. Paesi come la Svizzera che prevede sia l’eutanasia attiva indiretta (assunzione di sostanze i cui effetti secondari possono ridurre la durata della vita), sia quella passiva (interruzioni dei dispositivi di cura e di mantenimento in vita), sia il suicidio assistito; o come la Francia, che ha introdotto con la legge Leonetti del 2005 il concetto di diritto al «lasciar morire», che favorisce le cure palliative. E ancora la Gran Bretagna, dove l’interruzione delle cure a certe condizioni è autorizzata dal 2002 e si è introdotto anche il concetto dell’aiuto al suicidio «per compassione», che dal 2010 è sanzionato in modo meno duro che in passato. La Svezia ha legalizzato l’eutanasia passiva nel 2010, tollerata anche in Germania e in Austria su richiesta del paziente. In altri Paesi, come Danimarca, Norvegia, Ungheria, Spagna e Repubblica Ceca ciascun malato può rifiutare le cure o comunque l’accanimento terapeutico, mentre in Portogallo sono condannate eutanasia passiva e attiva ma è consentito a un comitato etico di interrompere le cure in «casi disperati». La «buona morte» è infine ancora vietata e considerata reato in Italia.

cms_389/download_(1).jpgIl dibattito sulla legge è acceso e naturalmente ci si pone diversi interrogativi. Christian Brotcorne, capo del gruppo centrista francofono in Parlamento, ha chiesto cosa succederebbe se i genitori fossero in disaccordo tra di loro o se uno psichiatra dovesse credere che il bambino non è in grado di capire la situazione". Domande, dubbi e supposizioni legittimi sulla base di uno scetticismo che va al di là di ogni credo politico o religioso, uno scetticismo derivante da solidi principi bioetici e morali.

cms_389/images.jpgL’assemblea parlamentare del consiglio d’Europa ha affermato che la proposta di legge viola “la base della società civile”, sottolineando che i bambini non sono in grado di dare un consenso adeguato. In ogni caso la legge entrerà in vigore solo dopo che sarà stata firmata dal re Filippo, da cui non è al momento attesa alcuna opposizione.

Giacomo Giuseppe Marcario

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su