Gli investimenti diretti esteri netti

Sono diminuiti di 3,6 miliardi di dollari tra il 2010 ed il 2018

1578209406Gli_investimenti_diretti_esteri_netti.jpg

La Banca Mondiale analizza gli investimenti diretti esteri. In modo particolare, nell’analisi seguente si prendono in considerazione gli investimenti diretti esteri considerati come afflussi netti. Si tratta di flussi di capitale investito dall’estero nel capitale azionario delle imprese nazionali. Vengono considerati investimenti diretti esteri quegli investimenti dall’estero nell’economia nazionale che superano il 10% o più delle azioni ordinarie con diritto di voto. In quest’ultimo caso, sono considerati gli afflussi al netto dei deflussi. Per questa ragione vi sono vari paesi che hanno un valore degli investimenti esteri diretti sostanzialmente negativo; si tratta di paesi che investono all’estero più di quanto ottengono a titolo di investimento.

I dati con riferimento al 2018 possono essere analizzati in forma di ranking. Al primo posto vi sono gli Stati Uniti, con un valore degli investimenti diretti esteri netti pari a 258 miliardi di dollari, seguiti dalla Cina, con un valore pari a 203 miliardi di dollari, e dalla Germania, al terzo posto con 105 miliardi di dollari. A metà classifica ci sono il Cameroon, con un valore pari a 701 milioni di dollari di investimenti esteri netti, la Macedonia del Nord, che ha ottenuto dalla comunità internazionale un valore pari a 674 milioni di dollari, e il Chad, con un valore pari a 662 milioni di dollari. Agli ultimi posti vi sono l’Ungheria, con un valore pari a -72 miliardi di dollari, il Liechtenstein, con un valore pari a -87 miliardi di dollari, e l’Olanda, con un valore pari a -239 miliardi di dollari. Chiaramente il fatto che vi siano dei paesi che hanno sviluppato dei valori negativi sta ad indicare che quei paesi hanno investito all’estero molto più di quanto hanno ricevuto dalla comunità internazionale.

cms_15553/f1.jpg

Figura 1. Ranking per valore degli investimenti diretti esteri netti. Valori in dollari (2010). Fonte: World Bank.

Di seguito si analizza l’andamento del valore degli investimenti diretti netti nel passaggio tra i l 2010 ed il 2018.

United States. Il valore degli investimenti diretti esteri netti negli USA è diminuito nel periodo tra il 2010 ed il 2018. Nel è stato pari a $264.039.000.000,00. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2011 è passato da un valore pari a $264.039.000.000,00 fino ad un valore pari a $263.497.000.000,00 ovvero pari ad una variazione di -$542.000.000,00 ovvero pari ad una variazione di -0,2%. Nel passaggio tra il 2011 ed il 2012 il valore degli investimenti diretti esteri netti negli USA è diminuito da un valore pari a $263.497.000.000,00 fino ad un valore pari a $250.345.000.000,00 ovvero una variazione pari ad un valore di -$13.152.000.000,00 pari ad una riduzione del 4,99%. Nel passaggio tra il 2012 ed il 2013 il valore degli investimenti diretti esteri netti negli USA è cresciuto da un valore pari a 250 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 288 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di 37 miliardi di dollari pari ad un valore di 15,09%. Tra il 2013 ed il 2014 il valore degli investimenti diretti esteri nell’interno dell’economia statunitense è diminuito da un valore pari a 288 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 251 miliardi di dollari ovvero una variazione pari ad un valore di 36 miliardi pari a -12%. Tra il 2014 ed il 2015 il valore degli investimenti diretti esteri netti è cresciuto da un valore pari a 251 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 509 miliardi di dollari ovvero una variazione pari a 257 miliardi di dollari pari a 102,13%. Nel passaggio tra il 2015 ed il 2016 il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito da un valore pari a 509 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 494 miliardi di dollari ovvero una variazione pari a 14 miliardi di dollari pari al -2,8%. Nel passaggio tra il 2016 ed il 2017 il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito da un valore pari a 494 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 354 miliardi di dollari pari a -139 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di -28,2%. Nel passaggio tra il 2017 ed il 2018 il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito da un valore pari a 354 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 258 miliardi di dollari pari a -96 miliardi di dollari equivalenti a -27,14%. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2018 il valore degli investimenti diretti esteri netti negli Usa è diminuito di 5 miliardi di dollari ovvero del 2,1%.

cms_15553/2.jpg

Cina. Il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito in Cina nel periodo tra il 2010 ed il 2018. Nel 2010 il valore degli investimenti diretti esteri in Cina è stato pari ad un valore di 243 miliardi di dollari. Tra il 2010 ed il 2011 il valore degli investimenti diretti esteri in Cina è cresciuto da un valore pari a 243 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 280 miliardi di dollari ovvero di un valore pari a 36 miliardi pari ad una crescita di 14,9%. Nel passaggio tra il 2011 ed il 2012 il valore degli investimenti diretti esteri netti in Cina è diminuito da un valore pari a 280 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 241 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di -38 miliari di dollari pari a -13%. Nel passaggio tra il 2012 ed il 2013 il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito da un valore pari a 241 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 290 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di 49 miliardi di dollari pari ad una variazione di 20,60%. Nel passaggio tra il 2013 ed il 2014 il valore degli investimenti diretti esteri in Cina è diminuito da un valore pari a 290 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 268 miliardi di dollari ovvero pari ad una riduzione di -22 miliardi di dollari pari ad una variazione di -7,8%. Nel passaggio tra il 2014 ed il 2015 il valore degli investimenti diretti esteri netti in Cina è diminuito da un valore pari a 268 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 242 miliardi di dollari pari ad una variazione di -25,60 miliardi di dollari pari a -9,5%. Nel passaggio tra il 2015 ed il 2016 il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito da un valore pari a 242 miliardi di dollari fino ad un valore di 174 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di -67 miliardi di dollari pari a -27%. Tra il 2016 ed il 2017 il valore degli investimenti diretti esteri netti in Cina è diminuito da un valore pari a 174 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 166 miliardi di dollari ovvero pari a -8 miliardi di dollari pari a -4,9%. Nel passaggio tra il 2017 ed il 2018 il valore dell’investimento diretto esteri in Cina è cresciuto da un valore pari a 166 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 203 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di 37 miliardi di dollari pari a 22,52%. Nel complesso tra il 2010 ed il 2018 il valore degli investimenti di retti esteri netti in Cina è diminuito di un valore pari a -40 miliardi di dollari ovvero di un valore pari a -16,5%.

cms_15553/3.jpg

Germany. Il valore degli investimenti diretti esteri netti in Germania è cresciuto nel periodo tra il 2010 ed il 2018. Nel 2010 il valore degli investimenti diretti esteri in Germania è stato pari ad un ammontare di 86 miliardi di dollari. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2011 il valore degli investimenti diretti esteri netti in Germania è cresciuto da un valore pari a 86 miliari di dollari fino ad un valore pari a 97 miliari di dollari ovvero pari ad una variazione pari a 11 miliardi di dollari pari a 13,2%. Nel passaggio tra il 2011 ed il 2012 il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito da un valore pari a 97 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 65 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di -32 miliardi di dollari pari a -32%. Nel passaggio tra il 2012 ed il 2013 il valore degli investimenti diretti esteri netti è cresciuto da un valore pari a 65 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 67 miliardi di dollari ovvero una variazione pari ad un valore di 1,9 miliardi di dollari pari ad un ammontare di 2,9%. Nel passaggio tra il 2013 ed il 2014 il valore degli investimenti diretti esteri in Germania è diminuito da un valore pari a 67 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 19,7 miliardi di dollari ovvero una variazione pari ad un valore di 47,6 miliardi di dollari pari a -70,6%. Nel passaggio tra il 2014 ed il 2015 il valore degli investimenti diretti esteri netti in Germania è cresciuto da un valore pari a 19,7 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 62 miliardi di dollari pari ad una variazione di 42 miliardi di dollari pari ad un valore di 215%.

cms_15553/4.jpg

Nel passaggio tra il 2015 ed il 2016 il valore degli investimenti diretti esteri netti nell’interno dell’economia tedesca è diminuito da un valore pari a 62,46 miliardi di dollari fino a 62,61 miliardi di dollari ovvero una variazione pari a 155 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di 0,24%. Nel passaggio tra il 2016 ed il 2017 il valore degli investimenti diretti esteri netti è cresciuto da un valore pèari a 62 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 83 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di 20,7 miliardi di dollari pari a 33,2%. Nel passaggio tra il 2017 ed il 2018 il valore degli investimenti diretti esteri netti è cresciuto da un valore pari a 83 miliardi di dollari fino ad un valore pari a 105 miliardi di dollari ovvero pari ad una variazione di 21,8 miliardi di dollari pari a 26,2%. Nel passaggio tra il 2010 ed il 2018 il valore degli investimenti diretti esteri netti è cresciuto di un valore pari a 19 miliardi di dollari pari ad un valore di 22,33%.

cms_15553/5.jpg

Conclusioni. In sintesi, il valore degli investimenti diretti esteri netti è diminuito nella globalizzazione tra il 2010 ed il 2018 di un ammontare di circa 3,6 miliardi di dollari. Tuttavia, vi sono dei paesi che hanno avuto una crescita del valore degli investimenti diretti netti che nel periodo considerato hanno visto crescere il valore degli investimenti di 46,8 miliardi di dollari: l’Austria con +33,2 miliardi di dollari e Singapore con 26,9 miliardi di dollari.

cms_15553/6.jpg

Tra i peggiori invece vi sono la Mauritania, che ha fatto segnare un -59 miliardi di dollari, le Mauritius con -58 miliardi di dollari e la Moldova con un valore pari a -54,16 miliardi di dollari.

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App